BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Dea verso la gara cruciale con il Parma e un Cassano mai stato così in forma

Reduce da quattro sconfitte consecutive, l'Atalanta di Colantuono è attesa domenica da una gara molto importante al Comunale contro gli uomini del bergamasco Donadoni, ultimi in classifica ma con un FantAntonio lanciatissimo: 4 gol e un assist per lui finora

Più informazioni su

Reduce da quattro sconfitte consecutive, l’Atalanta di Colantuono è attesa domenica da una gara cruciale al Comunale contro il Parma.

Di fronte agli uomini del bergamasco Donadoni, i nerazzurri dovranno invertire la rotta, con un preoccupante filone di sconfitte contro Fiorentina in casa, Inter a Milano, Juve in casa e Sampdoria a Genova. E soprattutto di risalire da una classifica che inizia a impensierire, con soli quattro punti racimolati finora. Mentre Stefano Colantuono spera di recuperare il suo fantasista Papu Gomez (che resterà in dubbio probabilmente fino all’ultimo, assieme a Cigarini), il Parma, anch’esso protagonista di un avvio di stagione poco esaltante (ultimo in classifica con una sola vittoria e cinque sconfitte) punta tutto sul suo uomo di maggiore qualità: Antonio Cassano. Il talento barese, contrariamente alla sua squadra, è invece partito alla grande in questo campionato. In 6 giornate 4 gol e un assist, e già secondo posto nella classifica cannonieri. Nemmeno ai tempi della Roma, quando nel 2003-2004 ha segnato 14 gol stabilendo il suo record di reti in A, Cassano è partito così bene.

Un avvio del genere è accostabile solo a quello avuto con l’Inter, nella stagione 2012-2013 quando, in 6 giornate, ha realizzato 4 gol ed è riuscito a indirizzare a rete un compagno. Con la differenza che, in quell’inizio, ha giocato tutte le partite, mentre col Parma di questo incipit ne ha saltata una per infortunio, la prima con il Cesena.

Proprio Cassano, insieme all’ex nerazzurro Schelotto, trascinò il Parma alla laraga vittoria per 4-0 sul campo dell’Atalanta. La sconfitta più cocente per Colantuono nella scorsa stagione. Un altro buon motivo per rifarsi domenica.  

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.