BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Profughi anche al Gleno? Tentorio lancia l’allarme e chiede chiarezza a Gori

L'ex sindaco Franco Tentorio ha depositato un'interpellanza per chiedere chiarezza al primo cittadino Giorgio Gori in merito alla richiesta della prefettura di ospitare cinquanta profughi nel “vecchio” Gleno, alla Celadina. Tentorio chiede all'amministrazione quali misure di sorveglianza saranno adottate per garantire la sicurezza.

Più informazioni su

L’ex sindaco Franco Tentorio ha depositato un’interpellanza per chiedere chiarezza al primo cittadino Giorgio Gori in merito alla richiesta della prefettura di ospitare cinquanta profughi nel “vecchio” Gleno, alla Celadina. Tentorio chiede all’amministrazione quali misure di sorveglianza saranno adottate per garantire la sicurezza.

"Interpelliamo il signor sindaco per sapere se corrisponda a verità la notizia che la prefettura ha chiesto alla Fondazione Maria Ausiliatrice, cioè al Gleno, di ospitare 50 cittadini stranieri senza dimora recentemente immigrati in Italia, che dovrebbero trovare accoglienza dal prossimo mese fino a giugno 2015 presso la struttura per anziani in via Gleno, alla Celadina, che verrà presto lasciata libera per lo spostamento degli attuali ospiti anziani nella nuova struttura appena costruita?

Chiediamo al sindaco se sia a conoscenza di questa richiesta e quale sia il suo parere al riguardo, tenuto conto che il Comune di Bergamo è uno dei principali soci della Fondazione.

Quali garanzie si abbiano per assicurare la sorveglianza degli ospiti la cui presenza può purtroppo generare problemi di sicurezza sia al Gleno, sia al quartiere di Celadina. Se non ritenga che l’occupazione della struttura per dei fini chiaramente non istituzionali possa essere un danno per la gestione del Gleno, dato che l’immobile è destinato ad essere abbattuto con la successiva vendita a terzi dell’area, necessaria per le esigenze finanziarie della Fondazione, fortemente impegnata nei contratti di leasing stipulati per la costruzione della nuova struttura di ospitalità".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Luisa

    Celadina essendo a confine tra due comuni é poco sorvegliata dalle forze pubbliche,spesso ci sono risse nella via,il parco é mal frequentato.queste cose rendono difficile la convivenza e la tranquillità della zona.

  2. Scritto da Luisa

    Altra tematica da affrontare che ha dei punti deboli:la sicurezza del quartiere di Celadina:é difficile prendere dei provvedimenti nella norma,non siamo in grado di gestire una situazione del genere in questo quartiere (sono un consigliere comunale di maggioranza del comune di Gorle).

  3. Scritto da Luisa

    Attendiamo da anni che venga dismessa la parte “vecchia”del Gleno a causa di un forte rumore che viene emesso da un motore delle cucine con tanto d’interessamento dell’ufficio ecologia del comune di Bergamo che continuamente ha chiesto a quest’ultimi di provvedere.

  4. Scritto da Alessandro

    E noi che abitiamo dietro al Gleno aspettiamo da 4 anni che venga dimesso per non subire più o fastidi che provoca? E continuano ad dirci che sarà chiuso entro il mese successivo? Ti prego Gori non fare l’ipocrita: celadina non lo regge questo colpo di grazia
    .

  5. Scritto da Stefano Magnone

    Buttare temi così importanti, che riguardano la dignità delle persone, in rissa politico-razzista non merita risposta. Ricordo solo che corre una non sottile differenza tra profugo e clandestino. Forse però non abbastanza sottile da essere percepita da tutti.

  6. Scritto da Giuseppe

    Gori ha già risposto e dice che è favorevole a sistemarli li!!!! Sindaco dimettiti!!!!

  7. Scritto da Vito

    Perché’ Tentorio non gira la sua richiesta alla Prefettura ? Perché’ Tentorio non aspetta la risposta di Gori che potrebbe essere anche negativa ? Perché’ Tentorio dovrebbe sapere prima di Gori di questa richiesta della Prefettura e dubitare che l’attuale Sindaco ne sia a conoscenza ( se fosse confermata ) ?

    1. Scritto da Paolo

      Forse perché la cosa ci interessa, e non poco? Forse perché Gori dorme, o meglio fa finta di niente?

      1. Scritto da peter

        forse anche perchè c’è un filo di demagogia e di populismo…

  8. Scritto da Gaetano Bresci

    …e poi, la domenica, tutti a messa a pregare un profugo ebreo-palestinese nato per inseminazione artificiale da una coppia di senza documenti nè casa occupanti una stalla….in quanto a doppia morale e ipocrisia i nostri “destri” sono dei campioni.

    1. Scritto da 55 mano

      solo e sempre DEMOGOGIA complimenti.