BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Più sicurezza, meno tasse”: Minuti e Tremaglia firmano l’appello del sindacato polizia

Il consigliere comunale della Lista Tentorio Danilo Minuti, il portavoce provinciale di Fratelli d'Italia-AN Daniele Zucchinali ed il consigliere comunale Andrea Tremaglia hanno manifestato il loro sostegno all'iniziativa promossa dal Sindacato Autonomo di Polizia. In particolare gli esponenti di Fratelli d'Italia hanno sottoscritto la petizione a favore dell'accorpamento delle Forze dell'Ordine, con lo slogan "più sicurezza, meno tasse".

Più informazioni su

Il consigliere comunale della Lista Tentorio Danilo Minuti, il portavoce provinciale di Fratelli d’Italia-AN Daniele Zucchinali ed il consigliere comunale Andrea Tremaglia hanno manifestato il loro sostegno all’iniziativa promossa dal Sindacato Autonomo di Polizia. In particolare gli esponenti di Fratelli d’Italia hanno sottoscritto la petizione a favore dell’accorpamento delle Forze dell’Ordine, con lo slogan "più sicurezza, meno tasse". “Questa mattina ho aderito alla raccolta di firme che ha organizzato il sindacato SAP della Polizia per dare il nostro appoggio alle giuste richieste dei tanti uomini in divisa che ogni giorno tutelano i cittadini sul fronte della loro sicurezza – spiega Danilo Minuti -. “Le prime anticipazioni sull’ormai prossima legge di stabilità, infatti, hanno confermato i timori in merito allo sblocco del tetto stipendiale per le forze di polizia: non v’è alcuna indicazione di risorse per il comparto sicurezza, mentre appare certo un taglio di 310 milioni al ministero dell’Interno, con 230 milioni in meno per il Dipartimento della pubblica sicurezza e una sforbiciata di 30 milioni alle indennità degli appartenenti alle forze dell’ordine”. “In pratica si promette lo sblocco del tetto stipendiale da una parte e dall’altra si tagliano straordinari, indennità, fondo produttività e altre risorse mettendo in pericolo stesso la capacità operative di chi deve garantire la sicurezza dei cittadini”. “Per questo chiedano anche al Sindaco Gori di farsi portavoce presso il Governo delle giuste istanze delle donne e degli uomini in divisa che lavorano nella nostra città, oltre a spronare la Giunta affinché insista sempre presso il Governo per ottenere un maggior numero di agenti per il nostro territorio. Gli ultimi casi di cronaca ci spingono a non perdere più tempo per esigere risposte che purtroppo la città invece aspetta da molto”.

"In questo momento di profonda crisi economica, ma soprattutto sociale, il comparto della sicurezza è uno di quelli sui quali non possiamo permetterci tagli indiscriminati come ha pensato di fare il governo Renzi – commenta Tremaglia -; è invece necessario un ripensamento dell’organizzazione e della macchina burocratica delle forze dell’ordine, come proposto da S.A.P., rispetto al quale un risparmio è possibile: soprattutto a carico degli enti locali, soffocati dall’iniquo patto di stabilità."

Daniele Zucchinali e Giuliano Verdi: "La sicurezza per Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale resta una priorità, soprattutto viste le drammatiche conseguenze dell’operazione Mare Nostrum contro la quale sabato 18 FDI-AN organizzerà una manifestazione di protesta in centro dalle 15 alle 18. Gli episodi di degrado e microcriminalità in città sono allarmanti: i risparmi connessi all’accorpamento delle Forze di Polizia, e la condivisione a livello europeo dei costi dell’operazione Mare Nostrum, potrebbero giovare proprio in termini di maggiore presenza degli agenti sul territorio".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Memoli

    La sicurezza e l’efficienza delle Forze di Polizia non appartengono né a destra né a sinistra, bensi sono un bene indispensabile di una civile Repubblica e di uno Stato di diritto. Chi critica in maniera ignorante e faziosamente politica, o è una persona che gli sta scomoda l’efficienza della Polizia o è un emerito ignorante che rimarrà sempre ai margini della società civile……

  2. Scritto da Antonio Rota

    Be è bene che la destra si sveli per quello che è. Fascisti senza idee che rincorrono la lega sul tema della sicurezza, l’unica parola che sanno pronunciare (sbiascicando anche per giunta).
    Sull’economia:zero.
    Sulla fine delle risorse naturali: zero
    Sulla crisi:zero.
    Sulla Banca Europea: zero
    Sul Fiscl Compact: zero
    Sulla disoccupazione:zero
    Sulla guerra: zero
    sui: BRIC: zero
    Sul TTIP:zero
    Sui beni comuni: zero
    ecc. ecc. PENOSI!

    1. Scritto da FdI-AN

      Ecco, ora, già che si trova al PC, può andare sul sito http://www.fratelli-italia.it e leggere le proposte e i commenti su tutti i temi che ha gentilmente elencato.
      Magari finisce che ci vota!

  3. Scritto da s. conte

    finalmente anche la destra torna a dire cose di destra, che si stavano lasciando solo alla lega dei trota e dei centri commerciali

  4. Scritto da Luciano Avogadri

    In tutte le aziende migliorare l’effficienza significa fare le stesse cose di prima con meno costi, o farne di piu’ a parita’ di costi. Perche’ nello Stato facciamo finta di credere che non debba essere cosi’? Lasciamo gli appelli demagogici ai quelli di M5S.

    1. Scritto da cap

      esattamente quello che propone il SAP: stessi costi di ora per fare più cose. Invece di pagare 7 “comandi generali” delle 7 forze dell’ordine, con 7 costi fissi di struttura, accentrare tutto e liberare risorse per aumentare gli organici che lavorano sul territorio e non negli uffici burocratici interni. E’ concretezza, non demagogia.