BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Renzi, 18 miliardi di tasse in meno nella legge di stabilità Assumi a tempo indeterminato? Zero contributi per 3 anni

Assemblea annuale di Confindustria Bergamo, con il premier Matteo Renzi protagonista. Fischiato dalla Fiom, applaudito dagli imprenditori. Ercole Galizzi: esagerata la fiscalità locale sulle aziende.

“Scegliere di cambiare”: Confindustria Bergamo ha scelto questo tema per l’assemblea annuale in corso nella sede della Persico spa di Nembro, luogo emblematico dell’eccellenza manifatturiera bergamasca, e che vede la partecipazione, tra gli altri, del presidente del Consiglio Matteo Renzi, del presidente degli industriali Giorgio Squinzi, della vicepresidente di Confindustria e presidente di Expo 2015 Diana Bracco e del presidente di Confindustria Bergamo Ercole Galizzi.

 

Bergamonews segue l’appuntamento con una lunga diretta Twitter

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da marco

    Eroica la rete 28 aprile, la fiom e rifondazione, sotto l’acqua per contestare il nemico dell’Italia, il figlio del Neoliberismo italiano

  2. Scritto da QI

    Renzi e c,avete gia imboccato la via del tramonto!

  3. Scritto da rello78

    “il coraggio di cambiare”, “cambieremo l’italia”, “scegliere di cambiare” … siete un disco rotto, e intanto le vostre vite scorrono felici fra mille privilegi, altro che il giretto in Teb superdocumentato per mostrarvi vicino ai nostri giovani… a noi nel frattempo restano le tasse la disoccupazione e la disperazione… che tristezza.

    1. Scritto da Alberto

      Tristezza nel vedere dei giovani politici italiani (Renzi e le sue ministrelle) assoggettati alle vecchie liturgie di palazzo utilizzate come facciata per puro ritorno economico personale!