BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

A Bergamo concluso il tour di presentazione del padiglione Expo Vinitaly

Si è concluso nella sede di Confindustria Bergamo “Italy Road Show”, evento itinerante che ha attraversato l’Italia per presentare “Vino a taste of Italy”, il padiglione dedicato all’esperienza vitivinicola italiana a Expo 2015. La tappa orobica del tour è stata intitolata a Luigi Veronelli, una delle figure centrali per la valorizzazione del patrimonio enogastronomico nostrano.

Si è tenuta nella sede di Confindustria Bergamo la tappa finale di “Italy Road Show”, evento itinerante che ha attraversato l’Italia per presentare “Vino a taste of Italy”, il padiglione dedicato all’esperienza vitivinicola italiana a Expo 2015. Il progetto, frutto di un accordo tra Vinitaly e Ministero delle politiche agricole, ha l’obiettivo di valorizzare il territorio, i produttori e la produzione di vino, uno degli emblema del “made in Italy” nel mondo ed eccellenza del settore agroalimentare nostrano.

Il convegno è stata l’occasione per illustrare nel dettaglio a istituzioni, associazioni, consorzi e a tutti i produttori, il progetto del padiglione concepito per rappresentare e raccontare la storia e i prodotti di tutto il comparto. Si tratta di una struttura di 2 mila metri quadrati, situati all’incrocio strategico tra cardo e decumano dell’area Expo. Un padiglione indipendente, contiguo all’area della Comunità Europea e proprio di fronte a Palazzo Italia e al padiglione delle Regioni, tutti spazi che insieme ai due blocchi situati al di là del cardo costituiscono lo spazio del Padiglione Italia.

All’interno il visitatore potrà effettuare un viaggio tra gusto e sapori: partendo da un percorso emozionale di scoperta e conoscenza multisensoriale al primo piano, proseguirà passando al piano superiore, vero e proprio cuore del padiglione. Il vino italiano troverà qui spazio in tutte le sue innumerevoli storie e sfumature, una “Biblioteca del Vino”, dove ciascun prodotto rappresenta un titolo con una specifica storia da raccontare, a sua volta inserita in una moltitudine di storie da leggere e scoprire, anche attraverso degustazioni. Infine, al terzo livello, verranno allestiti gli spazi dedicati a incontri e conferenze a tema.

Nel complesso, è un padiglione ad alto contenuto tecnologico, pensato in un’ottica di totale sostenibilità poiché ogni singolo elemento sarà riutilizzato.

La tappa orobica del tour "Italy Road Show", che si è svolta nella mattinata di sabato 11 ottobre, è stata intitolata all’enologo Luigi Veronelli, una delle figure centrali per la valorizzazione del patrimonio enogastronomico nostrano, che ha avuto il merito di far prendere al mondo della produzione e ai consumatori la consapevolezza di una storia importante come quella del vino italiano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.