BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

WaW Wellness at Work: Ginnastica dolce in abito da lavoro

Per la quinta edizione di star cup Bergamo un rivoluzionario modo di affrontare lo stress e gli affaticamenti del lavoro: Esercizi con specialisti di wellness anche in pausa pranzo

I disturbi dell’apparato Muscoloscheletrico rimangono la voce principale tra le malattie professionali nell’unione Europea, e tutti i lavoratori indipendentemente dalla professione che svolgono possono esserne affetti. Questi disturbi sono un problema sempe più crescente e sono la causa principale di assenza dal laboro a breve, medio e lungo termine. Stress mentale e fisico causati da movimenti ripetitivi, posture errate o eccessive stimolazioni meccaniche.

Ogni professione si trova ad affrontare dolori fisici, legati alla particolare attività, come ad esempio: i dolori agli arti superiori sono tipici dei dattilografi, impiegati, e di chi svolge lavori di secretario; cervicalgia e dorsalia sono caratteristici dei dentisti e dei programmatori, i dolori lombari sono tipici degli autotrasportatori, di chi alza carichi pesanti e di chi passa molte ore seduto. Oltre agli effetti sui lavoratori, questi disturbi hanno notevoli ripercussioni sulle economie aziendali e sociali con perdite da migliaia o addirittura milioni di euro.

Una ricerca francese commissionata dall’ANACT ( Agenzia Nazionale Francese per il miglioramento delle condizioni di Lavoro) ha esaminato l’impatto delle WRMD su tre aziende con più di 500 lavoratori, con il risultato sconvolgente di costi totali, relativi ad assenze giustificate e perdita di produttività tra 6.800€ e 11.200€ per persona. WAW ( Wellness At Work ) è un progetto di corporate wellness nato per fronteggiare questi disturbi ed abbattere i costi derivanti dall’assenteismo giustificato, mettendo a diposizione delle aziende un servizio di ginnastica dolce e posturale eseguibile tranquillamente con abiti da ufficio, direttamente presso il proprio domicilio, organizzando corsi durante la pausa pranzo, la mattina o il pomeriggio, con l’ausilio di specialisti del fitness e del wellness.

Questo progetto permetterà all’azienda di aumentare qualitativamente la produttività, ridurre significativamente le assenze per malattia, diminuire gli infortuni sul lavoro, aumentare l’employee satisfaction. Il progetto è stato studiato per essere inserito in ogni tipo di contesto aziendale: dividendo il personale in piccoli gruppi per massimizzare il contatto con i trainers specializzati, occupando spazi piccoli e senza l’acquisto di costosi macchinari, essendo eseguibile con i normali abiti lavorativi, proponendo il progetto durante orari meno produttivi come la pausa pranzo, il mattino presto o il tardo pomeriggio.

Con WAW i risultati ottenuti sono evidenti e monitorabili sia dai lavoratori che dai datori di lavoro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.