BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Montichiari, la Catullo apre a Sacbo Radici: pronti a collaborare

Sono piaciute, e non poteva essere diversamente, al presidente della Sacbo, Miro Radici, le aperture a Orio al Serio del presidente della Save Enrico Marchi, a margine dell'assemblea della Catullo che di fatto ha sancito la nascita del polo aeroportuale del Nord Est.

Più informazioni su

Sono piaciute, e non poteva essere diversamente, al presidente della Sacbo, Miro Radici, le aperture a Orio al Serio del presidente della Save Enrico Marchi, a margine dell’assemblea della Catullo che di fatto ha sancito la nascita del polo aeroportuale del Nord Est: "Accolgo favorevolmente le parole di Marchi – ha dichiatato il presidente della società che gestisce lo scalo di Bergamo Orio -. Sono pronto a discutere e confrontarmi con lui e con Paolo Arena per addivenire a un accordo reciprocamente fruttuoso sull’aeroporto di Montichiari".

Sacbo, ha proseguito Miro Radici, "ha sempre dichiarato la propria apertura in tal senso. Sono convinto che le nostre sinergie possano determinare le condizioni da tempo auspicate per la definizione di un piano industriale di rilancio dello scalo bresciano".

Il presidente di Save (la società che gestisce gli scali di Venezia e Treviso e che da venerdì è entrata col 35% nel capitale della Catullo spa, gestore degli aeroporti di Verona e Brescia) aveva lasciato intendere una probabile collaborazione tra Sacbo e la Catullo in particolare su Montichiari: "Continuo a ritenere Sacbo un’interlocutrice seria ed affidabile: conto di sederci presto intorno ad un tavolo per affrontare e risolvere la questione. Come Save abbiamo risolto insieme a Catullo tutti i problemi di campanilismo: ora mi auguro che insieme a Bergamo si possa fare altrettanto sull’aeroporto di Brescia Montichiari".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Paolo rossi

    Andrea, hai ragioni, frasi gia sentite, ma ti invito a considerare , che solo oggi , dopo che l operazione di aumento di capitale alla catullo, si puo passare dalle parole ai fatti.
    Abbiate un po’ di fiducia su questo progetto ci lavorano da mesi in tanti e magari ne esce quaocosa di bene !!!

  2. Scritto da usiamo il cervello

    Aria fritta… Se facessero rispettare le regole vedreste che l’accordo l’avrebbero già raggiunto. Invece continuano con la solita manfrina del “vorrei ma non posso” e intanto continuano a far quello che vogliono e noi a risanare i bilanci e pagare cassa integrazione di Malpensa e Montichiari…

  3. Scritto da pluto

    Cioe’ sono pronti a Svendere anche questo. Cosi’ diventiamo definitivamente periferis delle periferie.grande classe ditigente.

  4. Scritto da Andrea

    frasi già viste….