BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Più di mille in Città alta per Trussardi-Hunziker Guarda le foto e i video fotogallery

E' stato un vero e proprio bagno di folla quello che i neo-sposi Tomaso Trussardi e Michelle Hunziker hanno fatto dopo il fatidico "sì" a Palazzo della Ragione. Più di mille bergamaschi hanno voluto assistere alla sfilata di vip che hanno partecipato al matrimonio in Piazza Vecchia.

Più di mille persone venerdì 10 ottobre hanno voluto assistere alla sfilata di vip invitati al matrimonio del’anno, quello che nella splendida cornice di Piazza Vecchia ha unito il bergamasco Tomaso Trussardi e la splendida showgirl svizzera Michelle Hunziker. (Guarda le foto QUI)

Nel suo splendido vestito bianco, la biondissima Michelle è arrivata a Palazzo della Ragione a bordo di una fiammante Porsche rossa: spontaneo l’applauso della folla, divisa tra curiosi in cerca di un selfie col vip di turno, giornalisti a caccia di una battuta e fotografi alle prese con i mille soggetti tirati a lustro per l’evento. Tra i volti noti più applauditi Hilary Blasi, Silvia Toffanin, Antonio Ricci, ma anche il direttore Vittorio Feltri e il sindaco di Bergamo Giorgio Gori.

Al termine della cerimonia la coppia e i 250 invitati (Silvio Berlusconi non c’era, arriverà solo alla cena) si sono spostati a Villa Trussardi per il banchetto e i brindisi dopo aver distruibuiti baci e sorrisi alla folla. Al momento del sì, la bellissima ed emozionatissima Michelle è stata invitata dal sindaco Gori a ripeterlo perché la voce le è uscita tropo flebile e non si è sentito.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da duca

    Quanti commenti inutili .. Se non sbaglio esiste il libero arbitrio; ognuno faccia ciò che meglio crede, senza interferire nelle sfere altrui; il vero problema dell’Italia sono gli Italiani, per la maggior parte dei quali, DEMOCRAZIA = ANARCHIA ….

  2. Scritto da libertà

    Prima si criticano le code per l’iphone 6, ora la gente che va a vedere la sfilata di vip. Ma chi siete per giudicare? Ma volete far vivere la gente come meglio crede senza falsi moralismi? Se fossero questi i problemi, ben vengano. Si condanni la gente che devasta la città ad ogni partita a rischio dell’atalanta.

    1. Scritto da ma ce la fai?

      il collegamento matrimonio trussardi- ultrà atalanta mi mancava…eh si città devastata, guarda meno film!!

  3. Scritto da Andrea

    Tutta invidia la vostra è commenti da bar!!
    Viva gli sposi e viva la loro festa!!!

    1. Scritto da Nicola

      Scusa,invidia di cosa?

  4. Scritto da banale

    Quanti soloni. sarebbe stato così a ovunque. Non vedo niente di male, e nemmeno di bene. sono banali meccanismi da star sistem.

  5. Scritto da eugenio

    Trovo analogia con una qualsiasi partita di calcio di serie a. Eccoli i nostri “eroi” del giorno d’oggi.
    Che bravi. Non abbiamo i soldi per tirare fine mese ma per quel calcio… e magari ci picchiamo pure.

  6. Scritto da emmepi

    Questi personaggi sono dei prodotti commerciali, finchè il consumatore chiede, l’industria dello spettacolo e della “informazione” produce. I politici ne approfittano come parassiti per allargare il consenso, e il popolo li elegge come feticci per esorcizzare la vitaccia infame che fa.
    Io nel mio piccolo li ho boicottati da tempo ma è una goccia nel mare. Rispetto comunque quelle persone che provano un’intima gioia nel rispecchiarsi nei V.I.P. anzi quasi quasi li invidio.
    Marco

    1. Scritto da Mister Bean

      Tutte storie. Il consumatore mangia quello che ha: oggi calcio e gossip. Ricordati il moro di venezia e luna rossa; eravamo (erano) diventati tutti velisti. Adesso la F1 è meno strombazzata e la richiesta ovviamente è calata. Lo vedi chiaro adesso il potere della tv? Dammi un canale nazionale e faccio credere a tutti che gli asini volano. Pensa allora cosa ci fan credere in politica.

      1. Scritto da rachele

        la gente crede gia che gli asini volano,quelli che guardano mediaset lo dimostrano quotidianamente .bastano anche delle feste legaiol popolari a suon di costine,salamelle,vino rosso e rutto libero per ottenere risultati incredibili….è un dato di fatto

        1. Scritto da Mister Bean

          E’ un dato di fatto che i tg di mediaset e rai hanno le medesime scalette da anni. Lei cosa guarda, il tiggittrè? E’ un dato di fatto che le feste dell’unità et similia siano frequentate dalla gente comune e non certo dai vip, come la signora rachele. E’ un dato di fatto che il popolino ha sempre lavorato per mantenere i vizi dei nobili. E’ un dato di fatto che ad un certo punto il “popolaccio boia” si è ribellato, facendo giustizia. Ad maiora, madama la marchesa!

        2. Scritto da roba de macc'

          Scusi Rachele, ieri mi è proprio sembrato di vederla. E stava volando.

        3. Scritto da Lucifero

          Signora, non c’è molto da far la predica: lei elenca i più naturali istinti e bisogni del mammifero bipede umano. Un normalissimo e naturalissimo comportamento di un animale con istinto di sopravvivenza. Meglio una bella salamella che tomi di teorie comportamentali e filosofiche……. È mostruoso che la società moderna abbia relegato tra le cose sporche il cibarsi ed eruttare aria.

  7. Scritto da Marco Cimmino

    E’ sempre stato così: chi non ha e chi non è tende ad invidiare o ad ammirare chi ha e chi è. Quelli che invidiano, solitamente, diventano rivoluzionari, mentre quelli che ammirano diventano pecore. La vera differenza, rispetto al tempo che fu, è dato dalle ragioni dell’ammirazione: una volta si ammirava la grande attrice, il pianista celebre, l’intellettuale, l’artista. Oggi si ammira semplicemente il denaro, Credo si chiami materialismo: e ha papà e mamme in abbondanza.

    1. Scritto da Gunther

      E quelli che se ne fregano ? :)

      1. Scritto da Marco Cimmino

        Domanda leziosa, mio caro Gunther: quelli che se ne fregano non rientrano in alcuna statistica. E’ un po’ come un sondaggio fatto dall’Anica: se uno il film non lo è andato a vedere, non compare. Qui si parla di quelli che sbavano e di quelli che s’incazzano perchè qualcuno sbava. Noi normali, ossia, lei, io e un centinaio di migliaia di nostri concittadini, che sopravvivono serenamente senza arrabbiarsi e senza sbavare, non siamo statisticamente interessanti. Rassegniamoci…

  8. Scritto da federico

    Bergamo”novella2000″News!

  9. Scritto da Narno Pinotti

    Ieri commenti al vetriolo contro lo sfarzo della cerimonia, i parcheggi occupati, la lista nozze con cifre inattingibili per i comuni mortali e i poveri operai. Oggi mille persone a vederli. È esattamente questa schizofrenia che fa vivere assai bene la Hunziker e i vip come lei. Se nessuno guarda i suoi programmi, nessuno compra i prodotti in essi pubblicizzati: fine dei soldi per lei e per tutti quelli come lei.

    1. Scritto da roy

      SOTTOSCRIVO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  10. Scritto da Gaziantep

    La decadenza di questo paese è inarrestabile.

    1. Scritto da luca

      probabilmente attori,cantanti,vip vengano esaltati perchè rappresentano sogni e immaginari collettivi,la gente li acclama e li segue perchè belli e fanno sognare.Non hanno nessun pregio se non quello estetico e lo sanno tutti,loro per primi,schiavi in una gabbia dorata