BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Balzer, primo sciopero Presidio sul Sentierone “Chiesto intervento a Gori”

I lavoratori di Balzer e la Fisascat Cisl hanno protestato venerdì mattina con presidio e volantinaggio sul Sentierone contro la decisione della proprietà di chiudere il bar il prossimo 31 ottobre. Citerio: “Lavoratori senza ammortizzatori sociali. Serve impegno da parte di tutti”

Più informazioni su

Tutti sulla strada. Così i lavoratori del Balzer venerdì mattina hanno accolto i clienti dello storico locale del Sentierone, in città bassa a Bergamo. Era infatti in corso lo sciopero per protestare contro la decisione della proprietà di chiudere il bar il prossimo 31 ottobre, lasciando i 21 lavoratori, appunto, sulla strada.

“Questi lavoratori non hanno diritto a ammortizzatori sociali di alcun genere – dice Alberto Citerio, segretario generale di Fisascat Cisl –. È quindi opportuno che l’attuale gestione, la proprietaria dell’immobile e gli eventuali futuri acquirenti facciano chiarezza e ci dicano se sono intenzionati a mettere in atto misure utili a favorire un reimpiego dei dipendenti, nella struttura che sostituirà il Balzer, o in altre realtà che l’attuale società è intenzionata a aprire o già gestisce”.

Grazie anche alla concomitanza della fiera, molte persone sono passate davanti al presidio di lavoratori e Fisascat e tantissime si sono fermate per avere notizie e esprimere solidarietà. Tra queste anche Giorgio Gori, sindaco di Bergamo, che ha incontrato dipendenti e sindacalisti presenti davanti al locale.

Al primo cittadino – ha detto ancora Citerio – chiediamo di farsi parte attiva per un progetto che sappia ridare vita e animazione commerciale al salotto buono della città”.

Intanto, la mobilitazione proseguirà ancora. La prossima “tappa” sarà quella dello sciopero di domenica 12 ottobre, che farà abbassare la saracinesca del Balzer per l’intera giornata.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da cetomedio

    Un sindaco milionario potra’ mai interessarsi del popolino ?

  2. Scritto da Nicoletta

    Bergamo purtroppo e’ … su Scherzi a parte .

  3. Scritto da Roberto

    Ricordiamoci e suprattutto ricordiamo al sindaco gori che non c’e’ solo il Balzer in difficolta’, ci sono tante piccole attivita’ a rischio chiusura.