BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“L’affitto dei parcheggi sulle Mura di Città Alta è precedente pericoloso”

Continua a far discutere l'autorizzazione rilasciata dal Comune di Bergamo per permettere agli ospiti del matrimonio tra Michelle Hunziker e Tomaso Trussardi di parcheggiare sulle Mura. Previo pagamento degli spazi, per una cifra complessiva vicino ai semila euro, gli invitati potranno posteggiare a pochi metri dal luogo del banchetto. Andrea Tremaglia, consigliere comunale di Fratelli d'Italia, residente in Città Alta, critica la scelta di concedere 150 posti definendola un “pericoloso precedente”.

Più informazioni su

Continua a far discutere l’autorizzazione rilasciata dal Comune di Bergamo per permettere agli ospiti del matrimonio tra Michelle Hunziker e Tomaso Trussardi di parcheggiare sulle Mura. Previo pagamento degli spazi, per una cifra complessiva vicino ai semila euro, gli invitati potranno posteggiare a pochi metri dal luogo del banchetto. Andrea Tremaglia, consigliere comunale di Fratelli d’Italia, residente in Città Alta, critica la scelta di concedere 150 posti definendola un “pericoloso precedente”.

Ecco il comunicato:

"Stamattina ne ho parlato con alcuni residenti ed esercenti di Città Alta: erano increduli. Temo che si stia dando un messaggio molto sbagliato e pericoloso: cioè che basti pagare per ottenere ciò che si vuole. Affittare a un privato un elevato numero di parcheggi dietro un corrispettivo tutto sommato contenuto è un vero insulto per i residenti e gli esercenti di Città Alta che da anni letteralmente lottano per i posti macchina. Auguro ogni bene alla giovane e simpatica coppia e in particolare alla famiglia Trussardi che ha portato alti il nome e l’immagine di Bergamo in tutto il mondo; ben altra figura è invece quella che ci fanno l’amministrazione e il Sindaco, soprattutto dato che nelle ultime ore si vocifera di una delega provinciale al Turismo per Gori: è questo il modo di promuovere e tutelare le nostre ricchezze culturali e turistiche?"

"Mi sembra una scelta molto scorretta. Si crea un precedente pericoloso: chiunque versi l’obolo in futuro potrà quindi riservare a piacimento tratti delle nostre Mura?  So che le casse del Comune sono purtroppo sempre più vuote, come peraltro avevamo diverse volte ricordato in campagna elettorale davanti agli annunci di Gori, ma lo sono per colpa dell’iniquo patto di stabilità che ci costringe a regalare ogni anno milioni di euro a Roma e a comuni meno virtuosi del nostro: sarebbe meglio profondere energie per sbloccare, come ci auguriamo, questo vincolo eccessivo, convincendo l’ex sindaco e attuale premier Renzi a dare ossigeno ai comuni, piuttosto che svendere per pochi euro un lungo tratto delle nostre Mura venete. 

Proprio da Renzi, invece, sembra che l’amministrazione Gori abbia tratto l’esempio sbagliato: ricordiamo tutti come, da sindaco di Firenze, affittasse Ponte Vecchio a privati, per l’ira e le rimostranze dei fiorentini che non potevano essere padroni di casa propria. Una scelta anche quella tra l’altro inutile dal punto di vista finanziario, dato che il capoluogo toscano ha avuto bisogno di un decreto di salvataggio per riempire i buchi di amministrazione. Il comune incamera poche migliaia di euro: ma il prezzo che paga nei confronti dei cittadini è molto più alto."

"Quest’estate, tanti lo ricorderanno, sono stati multati i motorini di decine di giovani bergamaschi fuori dallo spalto di Sant’Agostino e alla Fara: un gesto che mi era parso eccessivo e poco ragionevole da parte di un’amministrazione che si prometteva "giovane", ma che – inflessibilmente – ricordava come quelli non fossero posti "di tutti", ma riservati invece ai residenti e all’Università (anche se la sera tardi, evidentemente, l’Università era chiusa); ora gli stessi posti vengono tolti agli studenti dell’università e ai residenti e affittati per un matrimonio: sembra solo a me che questo non sia esattamente il cambio di passo che i cittadini si aspettavano?"

"Pare piuttosto un gesto inopportuno: è inopportuno verso i residenti, che ogni giorno faticano a parcheggiare la propria macchina; inopportuno verso i commercianti, che vedono il loro lavoro danneggiato dalla difficoltà per i visitatori, cittadini o stranieri, che vogliono raggiungere città alta. Avevo capito che l’amministrazione volesse togliere le macchine dal centro storico: non avevo invece intuito che fosse per fare spazio ai SUV dei VIP e degli amici del Sindaco. Spero che almeno ci lascino una fetta di torta."

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da cervello

    pecunia non olet

  2. Scritto da CadutaDiStile

    I parcheggi per i residenti del centro vengono requisiti dal comune periodicamente, da sempre (come oggi, per le bancarelle).
    Ma siccome Tremaglia abita in città alta si sveglia solo per il posto auto suo e dei suoi amici.
    Andiamo bene.

  3. Scritto da Luciano Avogadri

    Molto bene. Finalmente a sinistra ci si incomincia a sganciare dai luoghi comuni del poveraccismo. Se uno ha i soldi e puo’ permetterselo, fa bene a godere di queste possibilita’, e fa bene lo Stato nelle sue varie configurazioni a permetterlo, limitando i disagi ai cittadini. Pagare per le cose inutili e’ la miglior forma di tassazione per chi ha i soldi. Crea lavoro non assistito, e non allontana chi puo’. Vedi i casi degli yacht, delle macchine di lusso e cosi’ via.

  4. Scritto da Incredibile

    Ricordiamo che Trussardi è “storico amico e vicino di casa” di gori. http://www.oggi.it/gossip/amori/2014/10/09/michelle-hunziker-e-tomaso-trussardi-le-ultimissime-sul-matrimonio-da-favola-con-250-invitati-vip/ Alla sinistra, tutto è permesso!

  5. Scritto da Sinistrato

    La cosa più divertente è che sul divieto c’è scritto: “manifestazione”. Se il matrimonio è manifestazione…. Perchè non scrivere divieto per matrimonio vip???

  6. Scritto da Barba

    In effetti per la mentalità dei bergamaschi era meglio che gli invitati lasciassero tutte le auto in divieto sulle Mura, creando ingorghi e disordine così poi intervenivano i vigili a fare le multe e tutti quelli che dai paesi e dalle valli volevano passare il Sabato pomeriggio in “sita olta” avrebbero potuto lamentarsi perché i Vips occupavano le mura con i macchinoni e non lasciavano lo spazio per le loro Panda e Fiesta. Che piccola città meschinella.

    1. Scritto da Mari o Monti

      per i bergamaschi era meglio rispettare le regole e cioè che non si possono affittare spazi pubblici se non per manifestazioni culturali o politiche, o manutenzioni e lavori edili. Forse da dove vieni tu (sicuramente dal sud) si fanno gli inchini ai boss e se hai i soldi e le macchinone conti qualcosa, altrimenti ti rimane comprare Novella2000. Con tutto quello avranno speso, 4 soldi per degli NCC o taxi? VIPs? persino l’ultimo degli imprendritori bergamaschi ha l’autista!

      1. Scritto da Barba

        Ahahaha. Rispettare le regole? Come quando i bergamaschi DOC salgono in città alta posteggiando le auto in quarta fila, sporcando tutto, distruggendo cose pubbliche e private e urlano fino alle tre di notte? Oppure parliamo di quelli della Talanta che mettono a ferro e fuoco la città per una partita di calcio? Bell’esempio di rispetto delle regole. Dal sud, per inciso, ci verrà lei.

        1. Scritto da Mari o Monti

          Bergamo? I miei amici di Milano mi prendono in giro perché di notte non c’è in giro un cane! Non ci sono locali se non in borgo Santa Caterina (ancora per poco visto la bagarre). È la città più tranquilla (leggasi vecchia) soprattutto città alta dove comanda la curia. Alle 2:00 i bar chiudono. Tafferugli ci sono ogni tanto alla domenica ma finora nessuno ha ucciso nessuno a differenza dei romani (come te) che sparano e accoltellano. Esci di casa. E comunque è Atalanta non Talanta.

  7. Scritto da hans

    chi ha i soldi può fare ciò che vuole? benvenuto sulla terra! faccio notare che la sua parte politica sul potere dei soldi ha un’idea precisa: chieda a silvio! (e non faccia il giochino che lui non è di forza italia, il padrone della dx è quello che ha i soldi!)

  8. Scritto da La caduta di immagine di Città alta! Grazie sindaco Gori

    Bergamo che esprime Bergamo scienza in questi giorni e tanta cultura e mostre tutto l’anno dovrebbe avere una ricaduta di immagine per questo matrimonio stile Belen con le ballerine Ricci Greggio ecc..
    Solo un sindaco che non conosce Bergamo e i Bergamaschi poteva officiare una cerimonia così! Bergamo rifugge dal Grande fratello da Belen Ricci e co.. è una città di gente operosa e di basso profilo! Gori hai sempre vissuto a Cologno Monzese Bergamo è diversa è realtà non fiction!!!

    1. Scritto da ugo

      e allora perchè ha votato berlusconi e i suoi fedeli servitori? tra l’altro silvio sarà al matrimonio!

      1. Scritto da Mari o Monti

        Si e sicuramente parcheggierà sulle mura! Me lo vedo che fa la retro e picchia quello dietro. Ma fatemi il piacere!! Se uno ha i soldi paga gli autisti agli ospiti. Non 6000€ di parcheggi sulle mura! E poi chi sarebbero questi vips che porteranno lustro a Bergamo? Non hanno neanche 2 lire per farsi un autista…ahah. Me lo vedo antonio ricci che viene fermato alle 3 di notte e gli fanno l’alcool test…aprite gli occhi, lo hanno fatto solo per non avere noi comuni mortali in mezzo ai piedi.

  9. Scritto da vic

    Sindaco rappresentante dei radical scic sinistri. Questi soggetti, fanno rimpiangere, i vecchi comunisti di una volta, quelli almeno credevano in qualcosa e avevano dignità. Vorrei sapere se quando si sposerà mio figlio, posso affittare i parchinetri, intorno a casa mia e se Gori verrà anche da noi a concordare la cerimonia, se mai doveva essere il contrario. Daltra parte, questo è il mondo, del sindaco da voi eletto, non certo quello delle panchine, con o senza divisorio.

  10. Scritto da gio@tiscali.it

    Una vergogna a prescindere da chi incassa….Bravo Andrea

  11. Scritto da gio@tiscali.it

    Una vergogna a prescindere da chi incassa….Bravo Andrea

  12. Scritto da bergamotto

    Non vedo lo scandalo: e’ una decisione che viene presa di volta in volta dall’ Amministrazione comunale, che è ovviamente libera di accettare e rifiutare. La ricaduta d’ immagine per Città Alta può essere positiva, se ne parla in tutta Italia. La cifra può andare al sociale, oppure a ridurre le tasse, o alla manutenzione del verde. Ecco, forse la vera questione è che l’ importo poteva essere più alto dei seimila euro realizzati.

    1. Scritto da gianni

      Sarà più facile vedere un asino che vola che vedere le somme destinate al sociale

    2. Scritto da Gaziantep

      Non è l’amministrazione comunale interessata, ma una società di diritto privato che incassa

    3. Scritto da otto B

      E che immagine? Ma per piacere, se vuol scherzare ok, ma visto cosa argomenta non credo. Scandaloso è quello che lei non vede, ma che scrive.

  13. Scritto da ureidacan

    150 parcheggi, pure ad incassare 20 euro in un giorno per ognuno ( oltre 10 ore X 1,80 all’ora) fanno tremila Euro. Il Comune ne incassa seimila! Bravi Gori e la sua giunta che portano più soldi nelle casse del Comune e quindi di tutti i cittadini!

    1. Scritto da Giulio

      Le sfugge un dettaglio: nelle 6000 euro rientrano anche l’affitto della sala di Palazzo della Ragione, l’occupazione del suolo pubblico e gli straordinari dei vigili. Quindi speriamo vado via almeno alla pari.

    2. Scritto da virescit

      bravissimo nel fare i conti …peccato che non li intaschi il Comune ..

      1. Scritto da roberta

        No, li intasca mia zia

  14. Scritto da R.Trussardi

    La lettera del consigliere non coglie l’aspetto principale del problema: chi incassa il canone per l’affitto dei parcheggi? non il comune a quanto pare ma Bergamo Parcheggi spa, si suppone, società privata solo partecipata in parte dal pubblico che scandalosamente incassa ogni giorno i proventi dei parcheggi di città alta. E quest’ultima non è una supposizione, ma la triste realtà..

  15. Scritto da Lello

    Bravo Andrea…

  16. Scritto da prepotenze

    L’avesse fatto uno di destra si può (forse) capire, fatto da un “sedicente” di sinistra Tremaglia ha ragione. Della serie: CHI HA I SOLDI COMANDA, FA E DISPONE.