BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

All’ EUA Funding Forum, si discute dei fondi per le Università europee

Organizzato da European University Association e Università degli Studi di Bergamo il 9 e il 10 ottobre le Università europee a confronto sul futuro dei finanziamenti all’istruzione superiore.

Analizzare l’impatto della crisi economica sulle università europee e guardare al futuro dei finanziamenti all’istruzione superiore: sono solo alcuni dei temi che verranno trattati nel corso dell’«EUA Funding Forum – Strategies for efficient funding of universities» in programma a Bergamo il 9 e il 10 ottobre.

Il forum, organizzato dall’European University Association e ospitato dall’Università degli Studi di Bergamo, propone un dibattito sul futuro del finanziamento dell’istruzione superiore di tutta Europa.

Ai lavori che si distribuiranno sui due giorni, tra l’Auditorium del Seminario Vescovile di Bergamo Alta e la sede di via Salvecchio dell’Università degli Studi di Bergamo, parteciperanno importanti relatori e prestigiosi aqtenei.

La sessione plenaria inaugurale è fissata per giovedì 9 ottobre dalle 9,30 alle 11.

Il discorso d’apertura è affidato al Rettore dell’Università degli Studi di Bergamo Stefano Paleari, l’introduzione a Maria Helena Nazaré, presidente dell’European University Association. Thomas Estermann, director for governance dell’Eua, darà il via ai lavori con la presentazione del Define progect che ha ispirato l’edizione 2014 del forum.

EUA Funding Forum, con il suo appuntamento biennale (il precedente è avvenuto a Salisburgo), si propone di affrontare il tema del finanziamento alle università sotto molteplici punti di vista: tramite l’analisi dell’impatto della crisi economica sulle università europee; guardando al futuro dei finanziamenti europei per le università e le loro sfide; esaminando le conseguenze di integrare criteri di "performance" in modelli di finanziamento.

E ancora, intende esplorare nuove idee per portare risorse nell’istruzione superiore, aiutare i leader universitari a progettare strategie adeguate in risposta ai cambiamenti di finanziamento e, infine, discutere di finanziamento sostenibile.

Nel corso del Forum verrà presentato il documento: «Progettare strategie per il finanziamento efficiente dell’istruzione superiore in Europa.

Nelle varie sessioni saranno presenti autorità di spicco nel panorama di settore tra cui Stefano Fantoni, presidente dell’Agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario e della ricerca (Anvur); Angelo Riccaboni, rettore dell’Università degli Studi di Siena; Simon Roy, rappresentante della Commissione europea per l’Educazione, la Cultura, il Multilinguismo, lo Sport, i Media e la Gioventù e Wolfgang Burtscher, direttore generale Ricerca e innovazione della Commissione europea.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.