BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Le mafie in Lombardia e nella bergamasca” Incontro a Caravaggio

Mercoledì 8 ottobre il presidio di Libera – Bassa Pianura Bergamasca “Testimoni di giustizia” organizza un incontro intitolato “Le mani delle mafie… in Lombardia e nella bergamasca, dedicato alla presenza mafiosa sul territorio.

“Le mani delle mafie… in Lombardia e nella bergamasca”. È questo il titolo, ma anche il tema, dell’incontro organizzato mercoledì 8 ottobre a Caravaggio dal presidio di Libera – Bassa Pianura Bergamasca e dal locale gruppo “Amici di Libera”.

L’appuntamento, dedicato alla presenza mafiosa sul territorio, è alle 20.45 all’oratorio, in vicolo san Carlo. Alla serata interverranno il procuratore aggiunto della Procura della Repubblica di Brescia Sandro Raimondi, il giornalista del Corriere della sera Armando Di Landro e il referente del dossier sulla presenza mafiosa nella Bergamasca Nicola Foresti, del coordinamento provinciale di Libera.

Oltre alla serata a Caravaggio, in calendario ci sono ulteriori momenti di confronto e approfondimento in merito alla presenza mafiosa sul territorio bergamasco: il 24 ottobre alle 20.45 l’appuntamento è all’auditorium di Treviglio (largo Marinai d’Italia) e verterà su “le mani delle mafie… sull’ambiente", mentre, nello stesso posto, il 14 novembre alle 20.45 sarà la volta di “Le mani delle mafie… sull’alimentazione".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Patrizio

    Ma in lombardia c’è la mafia?
    I politici non hanno mai fatto i propri interessi?
    I politici non hanno mai preso mazzette? Chi ha preso mazzette ha perso il posto? No c’è l’immunità che li protegge e l’hanno riconfermata. Primo problema Italiano, i politici da dimezzare in parlamento regioni, province. Eliminare uffici creati per trombati alle elezioni. Sono fuori tema? Non credo è questa la mafia.