BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Per la Remer Treviglio un inizio da incubo: ko 92-76 a Verbania

I trevigliesi incappano nella classica giornata-no ed escono con le ossa rotte dal primo match della nuova stagione contro la Paffoni Omegna. Gara a senso unico che ha visto i piemontesi portarsi anche sul +18.

Niente da fare in quel di Verbania, la Paffoni Fulgor Omegna incassa i primi due punti della sua stagione, sconfiggendo, dopo una gara a senso unico, i ragazzi di coach Vertemati 92-76.

Il primo quarto è tutto di marca rosse verde, con i padroni di casa che, nonostante qualche palla persa di troppo, sui portano sul 9-6. La Remer, schierata a zona, incassa triple a go go e, per contro, mostra percentuali al tiro molto basse (27-13 finale primo quarto). Ad inizio secondo quarto un sussulto di Treviglio grazie al centro Slanina protagonista di un mini breack di 7-0 (27-20). Ma la rimenta è solo un miraggio. La fisicità superiore e i taglia fuori sotto canestro dei ragazi di Magno hanno il sopravvento nell’area pitturata ( a fine gara i rimbalzi saranno 44-24 per i locali), dove la difesa trevigliese fatica. La Paffoni raggiunge un massimo vantaggio di +18, fermandosi a +16 a fine secondo quarto (54-38). Al rientro dall’intervallo Conger fa la parte del padrone e piazza un altro mini breack in loro favore, allungando ancora il divario. La Remer fatica sia in fase difensiva, dove i locali la puniscono ripetutamente dall’arco dei 6,25 ed offensiva, sfoderando % molto basse al tiro da fuori e libero (28% e 72%). Vertemati è costretto anzitempo a fare a meno di Marino, grafato di 4 falli. Sabatini prende in mano la squadra e non sfigura, anche se incappa in ben 5 palle parse, dando velocità alla Remer. Carnovali si fa vedere con due bombe, anche Marusic ne mette una in un momento di risveglio, ma è troppo poco. La Paffoni reagisce nuovamente con Iannuzzi e Gurini allungando ancora fino al 92-76 finale.

Ora i trevigliesi sono attesi da due gare casalinghe: domenica alle 18 contro Ferrara e giovedì alle 21 contro Matera.

(Foto Danilo Scaccabarossi)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.