BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Essenzialità”, al Sociale riflessione del sociologo Mauro Magatti

Martedì 7 ottobre al teatro Sociale è in programma una serata con il sociologo ed economista Mauro Magatti, che sarà protagonista di una riflessione intitolata “Essenzialità”. L’iniziativa rientra nel ciclo di proposte “Molte fedi sotto lo stesso cielo”, per promuovere la convivialità delle differenze.

Più informazioni su

Martedì 7 ottobre al teatro Sociale è in programma una serata con il sociologo ed economista Mauro Magatti, che sarà protagonista di una riflessione intitolata “Essenzialità”. L’incontro inizia alle 20.45 e si inserisce nell’ambito di “Molte fedi sotto lo stesso cielo”, ciclo di iniziative organizzato dalle Acli di Bergamo per promuovere la conviviliatà delle differenze.

L’evento si propone come un’opportunità per riflettere sul modello di sviluppo assunto dalla nostra società e sulle proprie priorità, interrogandosi su che cosa sia davvero necessario in periodo di crisi come quello attuale, a livello personale e a livello sistemico. Una necessità ribadita anche in ambito scientifico rispetto alla consapevolezza umana di mutare ecosistemi, ideare risposte ipertecnologiche, consumare risorse del pianeta. Una riflessione rivolta a chi, pur affascinato dalle stupefacenti conquiste della scienza e della tecnologia, riserva nel cuore il dubbio sulla fragile fugacità della impresa umana.

Mauro Magatti, sociologo ed economista, insegna Sociologia all’ università Cattolica di Milano e da anni si occupa dei rapporti tra economia e società. Scrive su riviste scientifiche italiane e straniere ed è editorialista del Corriere della Sera. Il suo ultimo libro "Generativi di tutto il mondo unitevi" (Feltrinelli 2014) scritto con Chiara Giaccardi è una lucida analisi della società contemporanea che ci rende "pieni di cose e perfettamente vuoti e disuguali" ricordandoci che esiste un’ altra libertà, quella "generativa". Una libertà che insegue una speranza e che sta in relazione con la realtà. Un’ esortazione alla creazione di una società diversa.

Il teatro Sociale è a Bergamo alta, in via Colleoni, 4. L’ingresso è gratuito fino ad esaurimento posti, con prenotazione obbligatoria. Per avere ulteriori informazioni è possibile consultare il sito internet www.moltefedisottolostessocielo.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.