BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

A Scanzorosciate più casette dell’acqua, la richiesta del Movimento 5 Stelle

Domenica prossima, 12 ottobre, gli attivisti del movimento 5 stelle e il Portavoce Consigliere al comune Alan Vassalli saranno presenti nel parcheggio del minibar per promuovere una raccolta firme a favore dell’ampliamento numerico delle Case dell'acqua. "L’intento è quello di favorire il cittadino - si legge nella comunicazione -, che vuole comprare acqua a km zero ad un costo contenuto".

Domenica prossima, 12 ottobre, gli attivisti del movimento 5 stelle e il portavoce consigliere al comune Alan Vassalli saranno presenti nel parcheggio del minibar per promuovere una raccolta firme a favore dell’ampliamento numerico delle Case dell’acqua. La raccolta è iniziata giù domenica 5 ottobre. "L’intento è quello di favorire il cittadino – si legge nella comunicazione -, che vuole comprare acqua a km zero ad un costo contenuto. Chiederemo al comune l’istallazione nel territorio di ulteriori distributori d’acqua, meglio conosciuti come CASE DELL’ACQUA, tutelate da controlli periodici ed aventi un costo inferiore rispetto alla GDO (grande distribuzione organizzata) . Ricordiamo a tutti come si usa la Casa dell’Acqua: Portare delle bottiglie vuote da casa, meglio se di vetro, oppure una borraccia Mettere il recipiente sotto l’erogatore e spingere il pulsante. L’acqua è disponibile liscia o gasata e costa pochi centesimi di Euro. Questa scelta oltre al vantaggio economico, determina un comportamento individuale, rispettoso verso l’ambiente che Vi circonda.Si evitano RIFIUTI come la plastica e gli imballaggi, causa dell’aumento esponenziale delle vostre bollette dello SPORCO. Inoltre l’acqua è una merce trasportata su gomma, usando il gasolio che genera SMOG. Ma soprattutto vogliamo ricordarVi che per produrre la plastica vengono utilizzati prodotti come il PETROLIO E DERIVATI CHIMICI, che sull’impatto ambientale generano un ulteriore INQUINAMENTO. Tutto questo sarà ereditato dai Vostri figli e dai Vostri nipoti. Sottolineando inoltre che il maggior numero d’impianti produce, nel lungo termine, la possibilità di amministrare l’acqua a livello comunale. Ammortizzando il costo impianto e dando la possibilità di creare nuovi posti di lavoro nel Vostro comune, senza PRIVATIZZARE L’ACQUA. Troverete tutto il materiale informativo raccolto dai nostri Attivisti e le analisi delle acque bergamasche fatte dall’ARPA, a disposizione di chi volesse approfondire l’argomento prima della firma".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Giosuè

    A quando le casette del moscato???

    1. Scritto da 55 mano

      ci stiamo attrezzando