BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Le donne di BgScienza “Qui creiamo speranza di futuro per i giovani”

Cristina Corsini, volontaria di BergamoScienza, ci spiega cosa significa fare parte del Festival e come nasce e funziona il Comitato che riunisce tutte le signore volontarie: “E' un'opportunità e un'emozione, è creare una speranza di futuro sostenibile per i giovani”.

Cristina Corsini, volontaria di BergamoScienza, ci spiega cosa significa fare parte del Festival e come nasce e funziona il Comitato che riunisce tutte le signore volontarie: “E’ un’opportunità e un’emozione, è creare una speranza di futuro sostenibile per i giovani”.

“Il Comitato signore volontarie di BergamoScienza nasce dodici anni fa, tante sono le edizioni del Festival. Un gruppo di amiche e conoscenti legate in qualche modo ‘affettivamente’ alla manifestazione e già attive ai primi esordi dell’Associazione Sinapsi, ora folto gruppo che conta oltre 70 signore attive alle conferenze, mostre e laboratori. Essere parte di questo incredibile evento è divenuto con il tempo non solo motivo di orgoglio personale, ma la tangibile certezza di aver fatto qualche cosa di buono per la propria città, laboriosa ma spesso un po’ sonnacchiosa, di aver imparato l’entusiasmo di fare non per ricevere. E il ritorno che ne deriva è tanto più grande. Essere Volontarie di BergamoScienza è un valore aggiunto, un’occasione di incontro, di arricchimento, di confronto con una realtà che va al di là dei confini di quell’ “ermo Colle” che ci è tanto caro…ma quanti spazi al di là della siepe, quante opportunità, quante emozioni.

Ecco, collaborare con BergamoScienza è un’opportunità e un’emozione, è creare una speranza di futuro sostenibile per i giovani, è sentirsi parte di una grande famiglia ‘allargata’, che quasi non se ne vedono i confini. Queste le ragioni per cui ogni anno ci ritroviamo tutte qui, con i nostri impegni, il lavoro, le famiglie; ognuna con il proprio puzzle di vita dove i pezzi si incastrano spesso a fatica.

Ma la scienza ci insegna che nulla è impossibile, che la determinazione dell’uomo lo ha portato lontano…ed ecco che i pezzi di puzzle riescono a trovare altro spazio, per fare entrare l’energia prorompente di BergamoScienza!

Queste le ragioni per continuare a restare per chi c’è da sempre. Queste le ragioni per entrare a farne parte per chi non ci conosce bene o ci conosce ma non osa.

…E il naufragar ci è dolce in questo mare!”.

Cristina Corsini, volontaria di BergamoScienza

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.