BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Atalanta a due facce Alla fine vince la Samp grazie all’ex Gabbiadini

Irriconoscibile nel primo tempo, arrembante nella ripresa, ma per l'Atalanta arriva la quarta sconfitta consecutiva in campionato. La squadra di Colantuono gioca un primo tempo tra l'imbarazzante e il disastroso con soli due tiri in gradinata. La Sampdoria costruisce, pressa alto e passa con un'invenzione di Obianga che lancia Gabbiadini verso la porta di Sportiello. L'attaccante scuola Zingonia lascia rimbalzare la palla e colpisce con il suo inesorabile sinistro.

Più informazioni su

Irriconoscibile nel primo tempo, arrembante nella ripresa, ma per l’Atalanta arriva la quarta sconfitta consecutiva in campionato. La squadra di Colantuono gioca un primo tempo tra l’imbarazzante e il disastroso con soli due tiri in gradinata. La Sampdoria costruisce, pressa alto e passa con un’invenzione di Obiang che lancia Gabbiadini verso la porta di Sportiello. L’attaccante scuola Zingonia lascia rimbalzare la palla e colpisce con il suo inesorabile sinistro. La rete dell’attaccante bergamasco risulterà poi decisiva.

Colantuono cambia tutto: fuori l’acerbo Molina e un irriconoscibile Estigarribia, dentro la qualità di Baselli e Maxi Moralez. Il piccolo grande fantasista prende per mano i compagni. Un paio di invenzioni al limite dell’area spaventano i blucerchiati. Inizia l’assedio nerazzurro. A dare manforte ci pensa anche Bianchi che nell’ultimo quarto d’ora fa coppia con Denis. Il bomber non riesce a sbloccarsi nemmeno all’ultimo minuto di recupero quando colpisce di testa e manda a lato di pochissimo. Tifosi atalantini con le mani nei capelli, il presidente blucerchiato ostenta le corna in diretta televisiva. Alla fine gli scongiuri servono, perché l’Atalanta ci crede fino al 51esimo della ripresa. Solo il triplice fischio dell’arbitro conclude l’assedio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da veronika

    Colantuono ci prova all’inizio di ogni stagione ed immancabilmente deve tornare sui suoi passi: Maxi Moralez non si lascia in panchina. Discutiamo su chi affiancargli, ma non sulla sua presenza in campo. Credo che con Denis in queste condizioni il suo partner d’attacco ideale diventerà il ragazzino rosseti, nel frattempo alterniamo i 3 Boakye , Bianchi e Denis.

  2. Scritto da gigi

    calcio : sport con due squadre da 11, il cui scopo e’ mettere la palla nella porta avversaria, o almeno tentare di farlo.

  3. Scritto da Luc64

    Colantuono ha fatto il suo tempo.
    Grazie, resterà nella storia dell’Atalanta, ma se ora si facesse da parte probabilmente sarebbe meglio.
    Ci vuole un impianto di gioco, schemi, un progetto.
    Delneri dov’è?

  4. Scritto da Zanzara

    Baselli non pervenuto. Attacco (almeno nel primo tempo) non pervenuto, Boakyè fuori ruolo, Denis irriconoscibile, Molina che c’azzecca. Poi mettiamoci anche la posizione errata del portiere in occasione del goal e la frittata è fatta. Primo tempo mentalità da sconfitta, secondo tempo volonterosi ma da arruffoni senza idee.

  5. Scritto da umberto

    Sono d’accordo sull’analisi del portiere, fuori posizione. Il problema è che qui a Bergamo abbiamo sempre il vizio, è sempre stato cosi, che quando c’è un giovane promettente lo portiamo subito in alto…..ma è un campione….lo vuole la Juve.. ecc ecc…cosi come Baselli. Per me non è niente di che. Se fosse cosi forte giocherebbe e non starebbe in panchina. Colantuono non è stupido, nonostante i commenti qui sotto. Cmq per me ce la faremo. Forza Atalanta.

    1. Scritto da digeo

      Eh si,la tendenza a sopravvalutare i nostri giovani c’è indubbiamente.Poi è vero che gli errori fanno parte del processo di crescita e purtroppo gli errori del portiere sono più evidenti;anche il primo Consigli in serie A fece molta fatica (tanto che lo stesso Del Neri lo alternò con Coppola al primo anno);lo stesso Bonaventura al primo anno di A fece un pò fatica ad emergere.Detto questo,non sono solo i giovani il nostro problema.Davanti creiamo poco,ma soprattutto sbagliamo troppo.

  6. Scritto da Francesco

    Formazione scesa in campo per portare a casa lo 0 a 0. Assurdo! Ma Percassi le vede le partite? Una telefonata a Colantuono ieri sera l’avrei fatta…

  7. Scritto da digeo

    Fase offensiva debole, dove manca la qualità di Bonaventura (che non si sostituisce al nostro livello), e probabilmente è indispensabile la qualità di moralez ( pur con tutti i suoi limiti fisici). Problema portiere: sul gol, al di la dell’errore di posizione di benalouane, lui è troppo indietro; con la squadra in possesso palla e la difesa alta, lui deve essere al limite dell’area e pronto ad uscire anche di piede. Errore di posizione grave

  8. Scritto da Ribot

    Forse é ora di tornare al 4-4-2, smetterla con il 4-2-4. Purtroppo non sò se ci sono i giocatori per riparare. Boakye non é una punta, non é un centrocampista, cosa é?

    1. Scritto da nino cortesi

      Boakyè non ha mai giocato da centravanti ma è l’unico centravanti che abbiamo.
      Bianchi penoso, Denis arrugginito deve così correre.

    2. Scritto da mario59

      O forse è più semplicemente ora e tempo di tornare in serie B

  9. Scritto da nino cortesi

    Maxi dà una lezione a Colantuono.
    L’avevo previsto prima che iniziassero le 4 sconfitte.

  10. Scritto da azz

    Pesante sconfitta sul groppone del mister. I due cambi durante l’intervallo dimostrano la pesante responsabilità di Colantuono. Tempi duri.

  11. Scritto da giulio

    Scusate “dentro le qualità di Baselli”a memoria …non mi sono accorto del suo ingresso in campo!!! Partita alla pari determinata da chi ha un attaccante che segna e noi non lo abbiamo, semplice!!! Adesso per fortuna due settimane per ragionarci, coraggio mister!

  12. Scritto da ercole

    un bell bagno d umiltà ben venga
    svegliatevi pecoroni .. vergognatevi!!

  13. Scritto da CORNA TIZIANO

    Un’altra partita a zero punti.Spero che l’Atalanta vinca presto.

  14. Scritto da emilio

    come al solito stiamo recriminando sul risultato ma se giochiamo solo un tempo e quando vedremo dall’inizio una formazione arrembante e offensiva