BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Lettera Pd ai parlamentari “Portate 5 imprenditori che paghino 1000 euro”

Le casse boccheggiano, anche a causa del taglio dei finanziamenti pubblici. Ne sanno qualcosa i parlamentari che giovedì 2 ottobre hanno ricevuto in posta la mail del tesoriere Francesco Bonifazi. Oggetto: “Cena del Nord”. Ognuno deve portare 5 imprenditori, che pagheranno 1000 euro a testa, a un evento in programma a novembre.

Parlare di crisi delle tessere è ancora presto, perché nel Pd (soprattutto a Bergamo) si inizia a fare i conti sempre molto tardi. Manca ancora tempo alle feste del tesseramento e i segretari di circolo non hanno ancora ufficializzato tutti gli iscritti alla federazione provinciale. Dopo il flop primarie in Emilia Romagna però è scattato l’allarme a livello nazionale. Ad oggi il Partito democratico è a quota 100 mila iscritti in tutta Italia, 5 volte meno del 2013 quando i tesserati erano 539.354.

Le casse boccheggiano, anche a causa del taglio dei finanziamenti pubblici. Ne sanno qualcosa i parlamentari che giovedì 2 ottobre hanno ricevuto in posta la mail del tesoriere Francesco Bonifazi. Oggetto: “Cena del Nord”. Ognuno deve portare 5 imprenditori, che pagheranno 1000 euro a testa, a un evento in programma a novembre. Dove la star ovviamente sarà Renzi. Obiettivo: raccogliere 1 milione in stile fundraising obamiano. I parlamentari bergamaschi Antonio Misiani, Giovanni Sanga, Elena Carnevali e Beppe Guerini riusciranno nell’impresa?

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da beh????

    Corretto, una volta era il partito dei lavoratori, e i costi li pagavano loro, con le tessere, le feste dell’Unità, il volontariato. Giusto che adesso i costi del PD li paghino gli imprenditori, categoria di riferimento dell’attuale classe dirigente del partito.

  2. Scritto da gianpietro 68

    questa classe politica ci portera alla rovina, se non ci siamo gia.

  3. Scritto da il polemico

    qui si dice che le casse annaspano,l’ex tesoriere misiani,sostituito da pochi mesi affermava che in cassa aveva lasciato 12 milioni in contanti.se li hanno gia spesi tutti,questo pd è più scialaquone del governo che sostiene,e vuole amministrare l’italia?’da quello che hanno fatto vedere negli ultimi 3 anni,solo un partito farlocco può affermare che facendo 300miliardi di debito in piu e facendo 1 milione di nuovi disoccupati,può affermare che siamo sulla buona strada..per dove?

  4. Scritto da Paolo

    Un bel successo elettorale per Renzi. Ma naturalmente lui è superiore a queste cose, ci passa sopra come nulla fosse e tira dritto per la sua strada (sancendo la nostra rovina)!

  5. Scritto da Luciano

    Sempre peggio!

  6. Scritto da mario59

    Orami quello che conta nel PD non è la politica di sinistra o di destra, va tutto bene, purchè possano continuare a rimanere sulle poltrone che contano..e se per rimanerci, bisogna chiedere aiuto agli imprenditori, lo chiederanno sempre di più..ovviamente in cambio di una politica che favorisca i loro “benefattori”
    Detto ciò è impressionante quanto eloquente il dato negativo del tesseramento…del resto non siamo tutti scemi, come probabilmente pensano i vertici del PD

    1. Scritto da Sergio

      Il problema rimangono tutti i pensionati e i dipendenti pubblici e dell’indotto pubblico: posto sicuro, paga sicura per l’etenità, chi glielo fa fare di cambiare?

      1. Scritto da gigi

        Guardi che forse il problema sono i politici (posto sicuro, paga sicura, vitalizio oltre alla pensione etc.) E chi vuol “cambiare” è quello che finora ha fatto il sindaco facendosi pagare i contributi dal Comune…(dopo essere stato assunto, unico dipendente, con la qualifica di “dirigente” nell’azienda di famiglia).

  7. Scritto da Rota Bruno

    un tempo partito d’operai ora di imprenditori !! mah!!
    nuove iscrizioni al nuovo partito RENZUSCONI !!!!!
    oppure partito unico PDPDL !!

  8. Scritto da Annalisa

    Ma Beppe Guerini è il “Turbo” ex ciclista? Si è dato alla politica?

    1. Scritto da Alberto

      No, fortunatamente per il mitico “Turbo”.

  9. Scritto da Usiamo il cervello

    Usti, se aboliscono l’art. 18 ne trovano 5.000 di imprenditori pronti a pagare. Che sostituiranno tutti gli operai e i pensionati che stanno scappando dal PD. Se poi diventiamo più simili alla Cina che alla Germania non sarà mica un problema, no?

    1. Scritto da max

      Ma scusa…la Cina non e’ il piu’ grande paese della storia pi’ a lungo governato dal Partito Comunista? E quindi di sinistra? Cosa vuoi dire? Non ti capisco..

      1. Scritto da gigi

        Con un ragionamento così, è difficile che “Lei” sia in grado di capire….Ma non è colpa nostra, lo creda…

    2. Scritto da La verità fa male

      se aboliscono l’articolo 18 escono finalmente dalla preistoria (del lavoro) per entrare nella modernità… è ora di dire basta a queste tutele borboniche a favore di quattro scansafatiche sindacalizzati dei mega carrozzoni statali e privati

      1. Scritto da 55 mano

        Se il male sono i sindacati, non si poteva abolirli per legge???, Cosi con un decreto potevano anche accorpare al PD i beni immobili del sindacato CGIL, e salvavano anche il loro bilancio.

      2. Scritto da usiamo il cervello

        Forse è meglio che Lei compri qualche giornale così apprenderà che nel 2014 i lavoratori italiani sono meno tutelati di quelli della Germania.
        E poi non sapevo che già i Borboni avevano l’art. 18 e che esistevano i “carrozzoni privati” (sic) . Forse per Lei il modello cinese è quello più giusto

      3. Scritto da c.b.

        la verità dice che il partito di Renzi si fa finanziare dai padroni…e quindi le politiche sono coerenti con queste scelte.

      4. Scritto da Paolo

        Si abolisca pure, ma si abbia il coraggio di ammettere che con l’art. 18 depotenziato e raramente utilizzato, il lavoro ha continuato comunque a calare nelgi ultimi anni. Invece quando fu introdotto, l’economia e il lavoro giravano per il verso giusto…E’ una battaglia sterile che fa perder tempo e non creerà magicamente posti di lavoro e sviluppo. Benvenuta modernità, ma se Renzi demolisce il Paese cosa ce ne fregherà dell’art. 18?

  10. Scritto da nino cortesi

    È uscito il nuovo giornale settimanale del M5*.
    È un piacere pagare la stampa che dà buona informazione.
    Lo paghiamo di tasca nostra natural-

    1. Scritto da marco

      certo che pagare per leggere le stesse manfrine che si leggono sul blog di grillo bisogna davvero mettercela tutta.

      1. Scritto da nino cortesi

        Tu leggi il bugiardino, si vede come sei informato e costa 10 volte di più.

  11. Scritto da La verità fa male

    Bella questa: ognuno porti un imprenditore (gli stessi imprenditori che certi commentatori piddini di questo forum definiscono evasori fiscali) e gli faccia versare 1000 € dal partito che lo travolgerà con una marea di tasse, spesometri, redditometri, studi di settore e inutili e vessatori adempimenti burocratici. Rivolgetevi alla tessera numero uno del PD (il super imprenditore C.D.B.) e al suo giornale giustizialista e moralista, ne hanno di euri da offrire per la causa!

    1. Scritto da Bignoca

      Certo, te troat chèl giöst. Cal le al ga tirat fo ai banche amò na sbordelada de palanche per la storia de sorgenia. Proa te a ‘nda a domandà du franc de prestito, dopo da ma cöntet cosa i ta dec’.

      1. Scritto da il polemico

        sorgenia,una azienda che ha il monopolio del settore,ma che fa acqua e buchi di bilancio da paura….le banche hanno gia perso 2,3 miliardi e ci buttano altri di soldi,tanto sanno che se va ancora male,il pd le aiuterà come è successo con la mps….e i loro elettori si lamentano dell’ospedale nuovo di bergamo…farlocchi come sempre