BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Migrazioni e culture, religioni e laicità 4 incontri al Qoelet

I venerdì 3, 17, 24 e giovedì 30 ottobre al cinema Qoelet di Redona quattro incontri della rassegna Lontano Presente.

Più informazioni su

Per il quinto anno consecutivo la Tavola della pace di Bergamo, organizza, in collaborazione con l’associazione Le Piane di Redona, la rassegna Lontano Presente.

Da tre anni la rassegna riguarda il Mediterraneo. Nell’edizione 2012 il tema era Migrazioni e culture, nell’edizione 2013 Rivolte e conflitti. 

Quest’anno il ciclo è dedicato a Religioni e laicità.

Temi cruciali, attualissimi e spesso molto dolorosi per le popolazioni che troppe volte, nel Mediterraneo e nei territori che vi si affacciano, trovano una morte violenta.

Religioni e laicità vuole essere un’occasione di approfondimento sulla coesistenza delle tre religioni monoteiste nel bacino del Mediterraneo in relazione alla loro capacità di costruire la pace partendo dai diritti, per rivolgere l’attenzione quindi al ruolo che le religioni svolgono dal punto di vista collettivo e sociale.

Quattro serate per riflettere su problemi molto complessi spesso basati su pregiudizi e ignoranza.

Gli incontri si tengono al teatro Qoelet di Redona con inizio alle 20,45.

Venerdì 3 ottobre: Senso religioso, religiosità, religioni istituzionali. Relatore Paolo Branca dell’Università cattolica di Milano.

Venerdì 17 ottobre: Religioni e diritti individuali e collettivi. Dialogano: Leila El Houssi (Università di Firenze), Stefano Levi Della Torre (Politecnico di Milano) e Brunetto Salvarani (Facoltà teologica dell’Emilia Romagna).

Venerdì 24 ottobre: Identità, pratiche e diritti. Tavola rotonda con Eugenio Torrese (direttore Agenzia per l’integrazione di Bergamo) con Hamid Boumchita (Comunità islamica di Bergamo), Winfrid Pfankuche (Chiesa Evangelica Valdese di Bergamo), Don Massimo Rizzi (Diocesi di Bergamo).

Giovedì 30 ottobre: Le ali delle cicogne. Laboratorio teatrale interculturale. Regia di Albino Bignamini (Pandemonium Teatro).

L’ingresso è libero.

tavoladellapacebergamo@email.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.