BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La pioggia battezza ottobre Perturbazione isolata: non è ancora autunno previsioni

Ottobre si apre con la pioggia ma, per ora, non è ancora il momento dell'autunno: da giovedì l'alta pressione porrà i suoi massimi sull'Europa centro-settentrionale e la Lombardia sarà interessata da correnti nord-orientali con tempo in prevalenza variabile e con schiarite che favoriranno le pianure.

Più informazioni su

Una debole perturbazione atlantica attraversa mercoledì la Lombardia, determinando molte nubi con qualche pioggia, specie sui settori centro-orientali, generalmente di debole intensità. Fenomeni in graduale esaurimento da nordovest dal pomeriggio, ma con solo qualche apertura parziale a partire da Nord Ovest. In serata possibile ancora qualche piovasco ad est. Temperature in lieve calo nei valori massimi, intorno ai 21-22 gradi in pianura.

Da giovedì l’alta pressione porrà i suoi massimi sull’Europa centro-settentrionali e il Nord Italia e la Lombardia saranno interessati da correnti nord-orientali con tempo in prevalenza variabile: qualche piovasco potrà interessare le aree pedemontane, mentre maggiori schiarite favoriranno le pianure. “E’ tornata la pioggia al Nord mentre da giovedì acquazzoni e temporali si porteranno al Centro Sud con la prima veloce perturbazione di Ottobre” – a dirlo è il meteorologo di 3bmeteo.com Francesco Nucera, che aggiunge – “Al Sud la perturbazione si attarderà di più ed insisterà per tutto il weekend  mentre altrove il tempo andrà migliorando”.

La fase di bel tempo e dal clima decisamente mite degli ultimi giorni viene interrotta dal passaggio di una moderata perturbazione di origine atlantica. Mercoledì le piogge e i temporali si avranno su Nord Est, Toscana ed Emilia Romagna, poi anche su Umbria e Marche. Al Nord ovest invece il tempo andrà gradualmente migliorando. La perturbazione poi scivolerà verso sud est coinvolgendo così gran parte d’Italia.

Giovedì gli acquazzoni interesseranno il Centro in particolare Lazio, Abruzzo e basse Marche. Una spiccata variabilità interesserà la Sardegna ma con scarsi fenomeni. Il peggioramento riguarderà poi la Campania, l’Ovest Sicilia, il Molise e il nord della Puglia. In attesa il resto del Sud raggiunto la sera. Una variabilità interesserà il Nord. Tra venerdì e sabato il peggioramento si concentrerà al Meridione e sulla Sicilia ed insisterà per tutto il fine settimana. Occasionali fenomeni attesi anche sulla Sardegna, mentre il tempo è previsto migliorare al Centro. Sarà invece bel tempo prevalente al Nord salvo maggiore nuvolosità con qualche fenomeno tra nord Lombardia e Piemonte. 

“Le temperature saranno in generale calo al Centro Sud, rispetto ai valori piuttosto elevati di questi giorni, con una perdita di 3-5°C; al Nord invece torneranno ad aumentare su valori gradevoli”- concludono da 3bmeteo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.