BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sassaiola agli juventini, telecamere in zona: caccia ai 70 ultrà atalantini

Gli inquirenti stanno confrontando i filmati delle telecamere di sorveglianza con quelle degli ingressi dello stadio, per risalire all'identità. Prima del lancio delle pietre gli ultrà hanno fatto esplodere fumogeni per rendersi meno visibili.

Più informazioni su

 E’ caccia agli autori della sassasiola di sabato sera contro i pullman dei tifosi bianconeri dopo la partita del Comunale tra Atalanta e Juventus. Gli inquirenti stanno analizzando i filmati delle telecamere di sorveglianza nella zona del palazzetto, dove ha avuto luogo il raid, per risalire all’identità dei protagonisti, una settantina di ultrà atalantini. 

Un agguato organizzato con un piano studiato nei minimi dettagli. Dopo la partita (finita 3-0 per la squadra di Allegri), un folto gruppo di tifosi nerazzurri ha lasciato lo stadio e si è diretto nella zona di piazzale Oberdan, nascondendosi nelle vie circostanti in attesa del passaggio dei pullman bianconeri.

Le forze dell’ordine in servizio, polizia, carabinieri e guardia di Finanza, come da prassi hanno atteso che la situazione intorno allo stadio si calmasse prima di lasciar partire i tifosi ospiti verso il ritrovo di via Autostrada. Alle 23.30 è arrivato il via libera a lasciar partire i primi tre mezzi carichi di tifosi, scortati dalle auto e dalle camionette della polizia. Quando il corteo ha raggiunto il semaforo di piazzale Oberdan, gli ultrà atalantini sono spuntati da dove si era nascosti, con il volto coperto da berretti e dai cappucci delle felpe. 

(Il video di quei caotici momenti ripresi da un abitante della zona):

Per prima cosa hanno lanciato una serie di fumogeni per camuffarsi meglio, dopodiche è inziato un fitto lancio di grosse petre contro i pullman dei tifosi avversari. Imminente è scattata la risposta degli agenti, che hanno abbandonato i loro mezzi e hanno inziato a lanciare lacrimogeni e a organizzare cariche per disperdere gli assalitori. Che nel giro di pochi minuti hanno abbandonato la zona di corsa. Fortunatamente non c’è stato nessun ferito, anche se i danni ai bus sono stati ingenti, come testimoniano i numerosi vetri dei finestrini rimasti sull’asfalto. 

Le indagini sono in corso per cercare di risalire all’identità dei colpevoli. Gli inquirenti stanno passando al setaccio le immagini delle telecamere della zona, che potrebbero aver ripreso gli ultrà prima o dopo l’assalto. Più difficoltosa invece la visione dei filmati girati dagli stessi agenti, sia dalle auto che dall’elicottero, oscurati dai fumogeni fatti esplodere dagli assalitori prima della sassaiola. 

Le immagini saranno poi confrontate con quelle degli ingressi dello stadio, per cercare di individuare i responsabili dell’agguato. Una tecnica investigativa già utlizzata con successo in altri casi. Come in occasione degli scontri avvenuti prima di Atalanta-Verona dello scorso 19 aprile, quando si arrivò all’identificazione di 15 responsabili. 

La sassaiola di sabato, avvenuta in una zona piuttosto frequentata della città, ha creato parecchi malumori tra gli abitanti e paura tra chi passava di lì in quel momento. Una situazione che Bergamo e i bergamaschi purtroppo ormai conoscono bene. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da filippo

    Andare in piazza per manifestare sulle problematiche economiche che ci stanno portando tutti alla rovina no. Andare a manifestare per 11 MILIARDARI che corrono dietro al pallone volentieri……..questa ragazzi nn l’ho mai capita……veramente.

  2. Scritto da dax

    Per gli ultrà c’è sempre posto in prima pagina… di ladri, delinquenti, rapinatori e malfattori mai l’ ombra…. Usare le telecamere per quest’ ultimi ogni tanto invece???

    1. Scritto da paride

      scusi si sta lamentando dell’accanimento nei confronti dei poveri ultra’? forse ho capito male ma, a giudicare dai personaggi (tutti noti e a piede libero) che “animano” le domeniche bergamasche, non si può certo sostenere che si usa il “pugno di ferro”.

    2. Scritto da Riccardo

      Non giustifico affatto i delinquenti e i malfattori, ma c’è una certa differenza tra chi delinque per vivere e chi delinque per divertimento. Danneggiano entrambi la società e sono da condannare, ma difendere i delinquenti con la pancia piena non mi sembra proprio il caso.

  3. Scritto da Massimo

    Mi piacerebbe sapere com’è finita per i 15 responsabili identificati per gli scontri di Atalanta-Verona.

    1. Scritto da Almagro

      5 sono al mare, 3 in montagna e gli altri 7 stanno facendo il giro del mondo in mongolfiera.

  4. Scritto da Michela

    Caro Andrea, stai forse dicendo che sia allo stadio sia in stazione ci sono CRIMINALI da trattare allo stesso modo? Ah ok, hai ragione allora

    1. Scritto da Andrea

      Mica ho detto che allo stadio ci sono criminali..dico solo che come si stanno facendo in quattro per identificare chi ha fatto l’agguato ai pullman della juve dovrebbero farlo anche per chi ha fatto la rapina alla stazione…

      1. Scritto da paride

        non si preoccupi che lo stanno facendo. il problema è che, per qualche misterioso ed inspiegabile motivo, comunque vada i teppisti (ed i ladri) rimangono sempre a piede libero… o vede davvero questo accanimento contro i poveri ultra’?

      2. Scritto da Luigi

        E dove sta scritto che non lo stiano facendo?

  5. Scritto da Andrea

    Il gesto è sicuramente da condannare ed è ora che la finiscano…volevo pero’ chiedere a chi di dovere se stanno passando al setaccio anche le telecamere del sottopassaggio ferroviario (ci sono almeno?) dove sabato mattina due ragazzi sono stati rapinati da una persona con coltello. Grazie

    1. Scritto da ajab

      Ma scherziamo?!?mica fai carriera o vendi più giornali con l arresto di un rapinatore…