BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Le società di A pagheranno gli straordinari dei militari al lavoro allo stadio fotogallery

Le società di calcio saranno obbligate a pagare gli straordinari delle forze dell'ordine impegnate nel servizio d'ordine fuori dagli stadi. Lo stabilisce un emendamento presentato dall'onorevole bergamasco del Pd Beppe Guerini durante la discussione del decreto stadi in commissione affari costituzionali. La società Atalanta Bergamasca Calcio non ha voluto rilasciare nessun commento, nè tanto meno dichiarazioni in merito al provvedimento.

Più informazioni su

Le società di calcio saranno obbligate a pagare gli straordinari delle forze dell’ordine impegnate nel servizio d’ordine fuori dagli stadi. Lo stabilisce un emendamento presentato dall’onorevole bergamasco del Pd Beppe Guerini durante la discussione del decreto stadi in commissione affari costituzionali. Il testo, approvato all’unanimità, “stabilisce in capo alle società professionistiche l’obbligo di contribuire al pagamento delle spese per gli straordinari delle Forze dell’ordine e della Polizia, utilizzando dall’1 al 3% degli introiti derivanti dalla vendita dei biglietti”.

Ad esempio, nell’ultima partita contro la Juventus, fuori dallo stadio dell’Atalanta sono stati impiegati circa trecento uomini fino a notte fonda per impedire scontri tra le due tifoserie. Contro la Roma, lo scorso anno, sono stati schierati cinquecento tra carabinieri, poliziotti e militari della Guardia di Finanza.

Soddisfatto l’onorevole Beppe Guerini: “Si tratta di una decisa inversione di rotta in materia di pubblica sicurezza durante gli incontri di calcio. Il contributo a carico delle società è sussidiario, cioè finalizzato a coprire le spese per le ore di lavoro straordinario degli agenti, ed è stabilito in misura variabile tra l’1 ed il 3% degli incassi. Siamo molto soddisfatti di questo risultato e prima che il provvedimento approdi all’esame dell’Aula, nella giornata di domani, stiamo cercando di introdurre ulteriori misure volte a responsabilizzare maggiormente le società nella gestione complessiva dell’ordine pubblico”.

Emanuele Fiano, responsabile Sicurezza della segreteria nazionale del Pd e capogruppo in commissione Affari costituzionali di Montecitorio, aggiunge: “Siamo soddisfatti di questo risultato e, più in generale, del contenuto complessivo del decreto del governo che struttura nuovi strumenti operativi e di legge per garantire una maggiore sicurezza negli stadi e prevenire nuovi episodi di violenza”.

La società Atalanta Bergamasca Calcio non ha voluto rilasciare nessun commento, nè tanto meno dichiarazioni in merito al provvedimento. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da carlo

    anche gli straordinari dei vigili farei pagare alle società

  2. Scritto da gaudenzia

    che schifoooo

  3. Scritto da bergamasc

    Finalmente! Era ora!
    Un’altra cosa che sarebbe utile: multare tutte le auto in divieto di sosta durante la partita. C’è gente che non riesce neppure ad uscire di casa visto che c’è sempre qualche intelligentone da stadio che gli parcheggia davanti al passo carrale …

  4. Scritto da Vikingo62

    Bisogna obbligarli a risarcire i danni oppure fare lavori socialmente utili che li tengano occupati durante tutte le restanti partite della loro squadra.

  5. Scritto da nino cortesi

    Via le barriere e niente polizia.
    Quel tipo di polizia lì e quel tipo di ultras sono la stessa minestra politica di distrazione di massa.
    Voglio la polizia targata M5*, senza armi per esempio.

    1. Scritto da patroclo

      “voglio la polizia targata M5*”… fate veramente impressione.

    2. Scritto da Delirio

      Chiamata l’ambulanza

  6. Scritto da sergio

    Benissimo, e gli straordinari per i vari cortei dei no global e centri sociali, chi li paga ancora le società di calcio?

    1. Scritto da Pino

      Quelli non avvengono tutte le sante domeniche

  7. Scritto da ugo

    Demolizione degli stadi e messo fuorilegge il gioco del calcio,tanto e una cosa inutile.

    1. Scritto da Napoleone

      Pienamente d’accordo! Chiudiamoli e andiamo a vedere i bambini a giocare all’oratorio!

    2. Scritto da Proposta peregrina

      Esagerata. Inutile per te. A me il calcio diverte. A te cosa diverte.
      Tranquillo, dillo pure, non farò la proposta peregrina di metterlo fuori legge.

      1. Scritto da ugo

        Semmai” esagerato”. Mi piace ciò che non mostra e insegna violenza ai bambini.Grazie per la tua benevolenza.

  8. Scritto da incompreso

    primo passo per mettere in crisi le connivenze fra società sportive e tifo organizzato. sono poi favorevole a draconiani provvedimenti di chiusura degli stadi per responsabilità oggettiva delle squadre, con obbligo di rimborso parziale del biglietto non goduto agli abbonati. (senza ovviamente dimenticare la sacrosanta e obbligatoria azione penale verso i singoli e/o i gruppi organizzati)

  9. Scritto da v per vendetta

    Da quando i parlamentari non possono più entrare gratis allo stadio arriva magicamente l’unanimità per punire le società di calcio.

    1. Scritto da Daniele

      Se pensi davvero che quella sia la causa hai seri problemi cognitivi.

      1. Scritto da v per vendetta

        ti assicuro che ho una perfetta cognizione del tempo e di tanto altro ancora, ho solo qualche sospetto sul tempismo dei politici, cerca di sforzarti di leggere tra le righe del mio intervento.

    2. Scritto da Bum

      Che spariscano loro e gli stati. Sai che perdita…

  10. Scritto da Carlo Pezzotta

    E’ già una buona notizia!! E i danni provocati, chi li pagherà???

  11. Scritto da massimiliano

    e i danni ?

  12. Scritto da KAPPAELLE

    Pagare tutto non solo gli straordinari poi vedreste come cambia la suonata,è inutile che noi paghiamo imu e tasi e tanti soldi pubblici vadano spesi per le società di calcio che erogano poi milioni ai giocatori..è ora di finirla !