BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Paura in stazione, coltello puntato contro due 15enni: “Datemi tutti i soldi”

Nuovo episodio di microcriminalità sabato mattina, quando due studenti di 15 anni sono stati avvicinati nel sottopasso da un ragazzo, straniero secondo la loro descrizione, il quale con con un coltello in mano li ha minacciati.

Più informazioni su

 Torna la paura tra i pendolari della stazione di Bergamo. Nuovo episodio di microcriminalità sabato mattina, quando due studenti di 15 anni sono stati avvicinati nel sottopasso da un ragazzo, straniero secondo la loro descrizione, il quale con con un coltello in mano li ha minacciati: "Datemi tutti i soldi che avete in tasca".

I due, spaventati, non hanno opposto resistenza e mentre il primo ha risposto intimorito di non avere nulla con sè, l’altro gli ha consegnato alcuni euro, circa una decina in tutto. Il ladro non ha chiesto altro, telefoni, orologi o zaino, e dopo il veloce agguato durato pochi secondi è scappato.

L’episodio è accaduto poco prima delle 9. I due giovani studenti si stavano recando al Natta, l’istituto che frequentano, a quell’ora perchè il sabato le lezioni iniziano più tardi rispetto agli altri giorni.

In quel momento il sottopasso ferroviario che porta in via Gavazzeni era deserto e nessuno ha assistito alla rapina. I ragazzi sono andati a scuola, anche se ancora spaventati, mentre nel pomeriggio si sono recati con i genitori in procura per sporgere denuncia e fornire un identikit del rapinatore, probabilmente uno degli sbandati che popolano la stazione cittadina e le vie circostanti.

Si tratta dell’ennesimo episodio di microcriminalità avvenuto nella zona della stazione e in città negli ultimi mesi. Solo pochi giorni, due agenti della polizia locale erano stati aggrediti in piazza della Repubblica da un gruppo di pakistani ubriachi: per fermarli i vigili erano stati costretti a utilizzare lo spray al peperocino.  

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.