La Colpack fa trenta con Simone Consonni a Calderara di Reno - BergamoNews
Ciclismo

La Colpack fa trenta con Simone Consonni a Calderara di Reno

Il velocista bergamasco, domenica, si è imposto al termine di una volata ristretta sul traguardo di Calderara di Reno (nel Bolognese) dove si è concluso il 34° Piccolo Giro dell’Emilia. Si è lasciato alle spalle Daniele Cavasin della Zalf e Alberto Cecchin della Marchiol. Quarto posto per un altro ragazzo di casa Colpack, il romagnolo Michele Senni.

Arriva per mano di Simone Consonni la vittoria numero 30 del Team Colpack in questa stagione 2014. Il velocista bergamasco, domenica, si è imposto al termine di una volata ristretta sul traguardo di Calderara di Reno (nel Bolognese) dove si è concluso il 34° Piccolo Giro dell’Emilia. Si è lasciato alle spalle Daniele Cavasin della Zalf e Alberto Cecchin della Marchiol. Quarto posto per un altro ragazzo di casa Colpack, il romagnolo Michele Senni.

Per Consonni si tratta della quarta vittoria personale della stagione su strada. Sull’altro fronte in cui era impegnata oggi la squadra di patron Beppe Colleoni, la 56esima Milano-Rapallo, un’altra classicissima del calendario nazionale degli Elite e Under 23 ottimo il quarto posto raccolto dal ligure Oliviero Troia. Corsa decisa da una fuga di 33 corridori che ha preso il largo, poi nei chilometri finali l’assolo di Luca Sterbini della Palazzago che ha conquistato la vittoria. La prossima sarà un’altra settimana intensa per il Team Colpack.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it