BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

I primi 100 giorni di Gori Cosa ha fatto davvero e cosa è ancora sulla carta

I primi cento giorni di Giorgio Gori sono racchiusi in un lungo elenco di opere e progetti che il primo cittadino ha pubblicato sul suo sito personale alla voce “lavoro svolto”. Addirittura ottanta le voci divise per assessorato con relativo link ad articoli di giornale. L'opposizione attacca e parla di “annuncite”, accusando il centrosinistra di aver “rubato” progetti avviati durante il mandato Tentorio.

Più informazioni su

I primi cento giorni di Giorgio Gori sono racchiusi in un lungo elenco di opere e progetti che il primo cittadino ha pubblicato sul suo sito personale alla voce “lavoro svolto”. Addirittura ottanta le voci divise per assessorato con relativo link ad articoli di giornale (consultale qui). L’opposizione attacca e parla di “annuncite”, accusando il centrosinistra di aver “rubato” progetti avviati durante il mandato Tentorio.

Abbiamo osservato con attenzione l’elenco diffuso venerdì per capire quali sono i progetti veramente conclusi, quelli iniziati e non ancora finiti e infine quelli che ancora non hanno visto la luce.

COSA E’ STATO FATTO

“Rifinanziamento del fondo Famiglia Lavoro per 600mila euro”.

“Risparmio vendita prevista azioni A2A”.

“Spending review: risparmiati i primi 500 mila euro”.

“Monterosso: demolizione del ponte”.

“Iniziativa sulla pace”.

“Servizi integrati per il pagamento della TASI”.

“ATB: 21 nuovi autobus moderni e ecologici”.

“Creazione della speciale Commissione Giovani”.

“Firma del nuovo protocollo Terre di Mezzo”.

“Riorganizzazione dell’organigramma del Comune”.

“Trasferimento dell’ufficio Tributi a Palazzo Uffici”.

“Operazioni antiaccattonaggio”.

“Presidio costante della polizia locale in Piazza Matteotti, piazzale Marconi, via Quarenghi”.

Quarta edizione de “I maestri del Paesaggio”.

“Asfaltature: Via Bonomelli, Via Verdi, Via Garibaldi, Via Gavazzeni, Circonvallazione Plorzano”.

“Bergamo Musica Festival: Promozioni Under30 e acquisto biglietti su Facebook”.

“Concessione e monitoraggio degli spazi per la preghiera delle Comunità Islamiche”.

“Introduzione della SerenaCard”.

“Liceo Sarpi a Palazzo Suardi”.

“Nuovi marciapiedi: Via Gavazzeni, Via Mazzini, vicinanze via Bonomelli”.

“Piazzale Marconi: restauro della fontana”.

“Rilancio culturale della festa di S.Alessandro”.

“Rimozione dei braccioli dalle panchine di via Giovanni XXIII”.

“Risalita Bergamo Alta: raddoppio delle navette estive”.

“Stadio: definizione di una ZTL permanente in occasione delle gare di Atalanta”.

“Via David: nuovo tratto Tram and bike”.

“Abbattimento alberi pericolosi via XXIV Maggio”.

Adesione alla campagna ANCI "un amico in Comune"

“Trasferimento opere da Palazzo regione in vista riapertura Accademia Carrara”.

“ATB: percorsi su google Transit”.

“Definizione di un nuovo regolamento per la nomina commissioni tecniche”.

“Intervento straordinario di manutenzione al parco Locatelli”.

“Nomine per società partecipate e fondazioni”.

“Operazioni di polizia locale in collaborazione con altre forze dell’ordine: microcriminalità e0\ sicurezza”.

“Organizzazione convegno Aegee ottobre 2015”.

“Parco Locatelli: ordinanza anti alcoolici”.

“Posa del teleriscaldamento: Via Verdi, Via Pradello, Via Masone”. Lavori di A2A.

“Progetto Sentieri Creativi”.

“Selezione Direttore Generale”.

“Sentierone: nuovo regolamento per bancarelle”.

COSA E’ QUASI FATTO

“Riforma della partecipazione e del decentramento”. Sono stati approvate le linee di indirizzo, ma la vera riforma è ancora tutta da discutere e da votare.

“Nuovo ufficio di Progettazione Europea”. L’ufficio è stato creato. Secondo le previsioni si raccoglieranno i primi risultati (e soldi) tra tre anni.

“Nuovi parchimetri con pagamenti con carta di credito”. L’installazione per ora si estende solo in centro, in fase sperimentale.

“Lavori accessori al riallestimento dell’Accademia Carrara”. Mancano ancora tutte le luci. Per l’apertura si dovrà aspettare maggio 2015.

“Avvio tavolo territoriale per lo sviluppo”.

“ATB: potenziamento autobus linee 6 e 8”. E’ ancora in fase sperimentale.

“Bando manifestazioni di interesse per Sant’Agata e Carmine”.

“Porta Sant’Agostino: messa in sicurezza e manutenzione tetto”. I lavori sono ancora in corso.

“Inizio cantiere per la realizzazione dell’Aula Magna a Sant’Agostino per UniBG”. I lavori sono appena iniziati.

“Protocollo con Università per interoperatività delle reti Wifi”. E’ stato firmato solo il protocollo.

“Ristrutturazione tribunetta palazzetto dello sport”.

“Teatro Donizetti: nuova governance e avanzamento progetti ristrutturazione”.

“Tre nuove stazioni BiGi: via Carducci, Via Bianzana, Via San Fermo – consegna ottobre 2014”.

Avvio commissione tecnica "Misure per il rilancio dell’edilizia".

Avvio commissione tecnica "misure per l’attrattività". Definizione del progetto “Scuola in Comune”.

“Mappatura delle religioni sul territorio e del relativo numero di fedeli“.

“Trattativa per la riapertura dello scalo merci di Bergamo”.

COSA NON E’ STATO ANCORA FATTO

“Approvazione ampliamento mensa Don Resmini: da 46 a 60 posti”. La mensa è ancora vuota, i lavori non sono ancora iniziati.

“Bando per il Distretto dell’Attrattività per promuovere cultura e turismo”. Siamo ancora nella fase iniziale. I soldi devono arrivare e i progetti non sono stati definiti nel dettaglio, né tanto meno iniziati.

“Avvio contatti INPS per bonifica e riqualificazione ex Gasometro”. “Avvio contatti”, lo dice la parola stessa. Con i tempi italiani i risultati si vedranno tra un po’.

“Scuola Codussi”. Per ora c’è solo l’appalto. I lavori iniziano a ottobre 2014. “Azione verso Regione per riqualificazione servizio ferroviario”. E’ stata solo inviata una lettera al presidente Roberto Maroni.

“Monitoraggio e accelerazione cantiere della stazione FS”. Il cantiere è ancora in corso. Da cronoprogramma, poi ridefinito, doveva essere concluso a settembre.

“Piazzale Marconi: avvio progetto di completamento”.

“Avanzamento trattativa CDP per Largo Barozzi e Montelungo”.

“Salone Furietti, biblioteca Mai: lavori di conservazione”. E’ stato solo approvato il progetto definitivo.

“Definizione progetto Uisp Edoné Campo Utili”. Il progetto è stato, appunto, solo definito.

“Nuovo progetto di riorganizzazione dello sportello polifunzionale”. Il progetto è ancora in fase di studio. “Progettazione degli eventi legati a Expo 2015 e relativo fund raising”. I progetti non sono stati ancora definiti nel dettaglio.

“Progetto manutenzione Mura”.

“Restauro pavimentazioni: Piazza Cittadella, Piazza Vecchia”. Lavori ancora in corso.

“Revisione partecipata progetti di Piazza Pacati e Piazzale S.Antonio”.

Avvio progetto revisione dei cartelli “Bergamo”. E’ stata annunciata la creazione di una commissione.

“Avvio studi propedeutici al bando internazionale per la pedonalizzazione Centro”.

Completamento Biciplan – ottobre 2014

“Varianti urbanistiche di via Autostrada, Sace, Fly Park e polo ricettivo della Trucca”. Via Autostrada viene discussa in Consiglio lunedì 29 settembre. Sace, FlyPark e Trucca non sono state discusse nemmeno in commissione.

"Iniziativa verso Enac e Sacbo per ridurre impatto ambientale aeroporto". E’ stata inviata solo una lettera, in attesa che vengano definite e approvate le misure per limitare il rumore degli aerei. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da carla pozzi

    Purtroppo sindaco la riorganizzazione della struttura comunale è una finzione perché sono indicati i nomi ma non gli incarichi cioè quello che devono fare che è rinviato a un successivo provvedimento senza data. Per ora una cocente delusione.

  2. Scritto da ezio

    la rotatoria di Valtesse non era in programma?

  3. Scritto da Alex

    Bisognerebbe essere più onesti e dire che molte delle cose elencate erano già in itinere ed altre già programmate dalla precedente amministrazione

  4. Scritto da gigi

    La me nona la disìa che l’è mia fà ma fa èt che te fé……

  5. Scritto da gigi

    La me nona la disìa che l’è mia fà ma fa èt che te fé……

  6. Scritto da Joakim Persson

    Scusate, ma che ne è stato di questo fantastico progetto sbandierato ai quattro venti oramai due anni fa?? Caduto nel dimenticatoio?? https://www.bergamonews.it/cronaca/una-rete-ciclabile-lunga-28-chilometri-da-dalmine-bergamo-165050

  7. Scritto da stefano

    Personalmente quando prometto e voglio ottenere qualcosa non mi limito a “far presente ” alla società che gestisce l’aeroporto che potrebbe operare diversamente per ridurre il rumore insopportabile!

    1. Scritto da bob

      … E una volta ripristinate le norme antirumore l’aeroporto si svilupperà esattamente come intende fare, com’è giusto che sia, perché è un servizio pubblico per il Paese.

      1. Scritto da paci nno grazie

        no no, si svilupperà entro i limiti imposti dalla legge, non come intende fare, come ha fatto sin d’ora senza chiedere a nessuno e facendo come gli pare, come è giusto che sia per il bene del paese e per la salute dei cittadini….

  8. Scritto da brontolo

    ha fatto le vacanze !!!! tutto il resta era gia’ programmato dalla precedende amministrazione

  9. Scritto da fausto

    Sarebbe ancora più utile capire cosa proviene da una continuità amministrativa e cosa è stato realizzato “da zero” dalla nuova giunta. Così si capisce dove sta il cambio di passo

    1. Scritto da Jack

      Un articolo mooolto di parte…

  10. Scritto da Paci no grazie

    … ha mandato un letterina a sacbo e vuole spacciarla come grosso passo avanti nell’enorme problema dell’aeroporto .
    E poi quando potrebbe fare qualcosa di davvero concreto non firma la lettera preparata dagli altri sindaci!