BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La tv del 25 settembre Torna “Servizio pubblico” “Virus” e “Che Dio ci aiuti”

Per la prima serata in tv, su La7 prende il via la nuova edizione di “Servizio pubblico”, il talk-show condotto da Michele Santoro. Su RaiUno, invece, va in onda la nuova serie della fiction “Che Dio ci aiuti 3”. Nel palinsesto degli altri canali spiccano il programma di attualità “Virus – Il contagio delle idee” su RaiDue e il film commedia “Benvenuti al sud” su Canale5. Ecco tutti i programmi.

Per la prima serata in tv, su La7 prende il via la nuova edizione di “Servizio pubblico”, il talk-show condotto da Michele Santoro. Su RaiUno, invece, va in onda la nuova serie della fiction “Che Dio ci aiuti 3”.

Nel palinsesto degli altri canali spiccano il programma di attualità “Virus – Il contagio delle idee” su RaiDue e il film commedia “Benvenuti al sud” su Canale5. Da segnalare, infine, il telefilm “Extant” su RaiTre, il film di guerra “War horse” su Rete4, il film d’azione “I mercenari 2” su Italia1 e il telefilm “Sex and the city” su La7D.

Ecco tutti i programmi nel dettaglio, canale per canale, con le relative anticipazioni.

– Su RaiUno, alle 21.15 prende il via la nuova serie della fiction “Che Dio ci aiuti 3”, con Elena Sofia Ricci, Valeria Fabrizi, Francesca Chillemi, Lino Guanciale e Miriam Dalmazio. Andranno in onda il primo e il secondo dei 10 episodi della terza stagione, intitolati “Le colpe dei padri” e “Sorelle”. Nel primo, suor Angela (Elena Sofia Ricci) e le consorelle si sono trasferite da Modena nella tranquilla città di Fabriano, ma la calma imperante è destinata a sfumare: tutte le ragazze suonano alle porte del convento trascinandosi dietro nuovi dubbi e qualche problema. Margherita (Miriam Dalmazio) è incinta, Nina è depressa e Azzurra (Francesca Chillemi) sta per sposarsi con Guido (Lino Guanciale). Nel secondo, suor Angela ha scoperto che Rosa e Azzurra sono sorelle, ma le ragazze non si sopportano e non sa se metterle al corrente della sconvolgente notizia. Intanto deve vedersela anche con Achille, il misterioso benefattore in sedia a rotelle, giunto in convento nascondendo i suoi veri fini.

– Su RaiDue, alle 21.10 il programma di attualità “Virus – Il contagio delle idee”, condotto da Nicola Porro. Il titolo della puntata è “La guerra dei trent’anni”, in cui si parlerà del lungo braccio di ferro tra sindacati e governi: dall’articolo 18, al gran rifiuto di Riccardo Muti all’Opera di Roma. Riccardo Muti ha annunciato che non dirigerà l’Aida e le Nozze di Figaro all’Opera di Roma. Muti ha scritto una lettera al sovrintendente Carlo Fuortes spiegando i motivi della sua rinuncia: “Purtroppo, nonostante tutti i miei sforzi per contribuire alla vostra causa, non ci sono le condizioni per poter garantire quella serenità per me necessaria al buon esito delle rappresentazioni”, ha scritto il direttore facendo riferimento alle continue proteste e agli scioperi durati mesi, che hanno portato alla cancellazione di diverse rappresentazioni. Tra gli ospiti in studio: il direttore di Libero Maurizio Belpietro, l’ex viceministro dell’Economia Stefano Fassina. In collegamento ci sarà l’ex leader della Cgil ed europarlamentare del Pd Sergio Cofferati, il giornalista Filippo Facci e il corrispondente da Parigi della Rai, Antonio Di Bella. Dopo la finestra di Vittorio Sgarbi sull’arte, l’intervista finale a Lucio Tasca d’Almerita, produttore di vini. Non mancherà l’appuntamento con il fact-checking di Virus e la Social Room con Greta Mauro.

– Su RaiTre, alle 21.05 il telefilm “Extant”, con Halle Berry. Andranno in onda il quarto, il quinto e il sesto dei 13 episodi, intitolati “In fuga”, “Cosa sta succedendo?” e “Incubi”. Nel primo, Molly (Halle Berry), John ed Ethan si rifugiano dal padre di Molly, sull’isola dove viveva da bambina. Molly vuole usare il suo vecchio laboratorio per scoprire di chi può essere il bambino che porta in grembo, Nel secondo John ritrova Molly ed Ethan che si erano persi nel bosco. Molly ha perso conoscenza e, trasportata in ospedale, si scopre che non è mai stata incinta. Nel terzo, Molly ed Ethan riescono a decifrare un messaggio proveniente dalla missione spaziale Aruna.

– Su Rete4, alle 21.15 il film di guerra “War horse”, con Jeremy Irvine e Peter Mullan. Il film è ambientato in Europa durante la Prima Guerra Mondiale e racconta la straordinaria storia di amicizia tra un cavallo di nome Joey e un giovane ragazzo, Albert, che lo alleva e lo addestra. Quando vengono separati, l’eroico viaggio del cavallo Joey, attraverso i duri scenari della guerra, cambierà e ispirerà le vite di tutti coloro che incontrerà sul suo cammino, la cavalleria britannica, i soldati tedeschi, un contadino francese e sua nipote, prima che la storia raggiunga il culmine dell’emozione nel mezzo della Terra di Nessuno.

– Su Canale5, alle 21.10 il film commedia “Benvenuti al sud”, con Claudio Bisio, Angela Finocchiaro e Alessandro Siani. Il protagonista, Alberto (Claudio Bisio), responsabile dell’ufficio postale di una cittadina della Brianza, sotto pressione della moglie Silvia (Angela Finocchiaro), è disposto a tutto pur di ottenere il trasferimento a Milano. Anche fingersi invalido per salire in graduatoria. Ma il trucchetto non funziona e per punizione viene trasferito in un paesino della Campania, il che per un abitante del nord equivale a un vero e proprio incubo. Rivestito di pregiudizi, Alberto parte da solo alla volta di quella che ritiene la terra della camorra, dei rifiuti per le strade e dei "terroni" scansafatiche. Con sua immensa sorpresa, Alberto scoprirà invece un luogo affascinante, dei colleghi affettuosi, una popolazione ospitale e un nuovo e grande amico, il postino Mattia (Alessandro Siani).

– Su Italia1, alle 21.10 il film d’azione “I mercenari 2”, con Sylvester Stallone, Chuck Norris, Jean-Claude Van Damme, Bruce Willis e Arnold Schwarzenegger. I Mercenari sono tornati, e questa volta è una questione molto personale. Barney Ross (Sylvester Stallone), Lee Christmas (Jason Statham), Yin Yang (Jet Li), Gunnar Jensen (Dolph Lundgren),Toll Road (Randy Couture) ed Hale Caesar (Terry Crews) – con i nuovi membri Billy the Kid (Liam Hemsworth) e Maggie (Yu Nan) – si riuniscono quando Mr. Church (Bruce Willis) arruola I Mercenari per un lavoro apparentemente semplice. Il compito si presenta come uno stipendio facile per Barney e la sua banda di vecchia scuola. Ma quando le cose vanno male e uno di loro viene brutalmente ucciso, gli Expendables sono costretti a cercare vendetta in territorio ostile, dove tutto e tutti sono contro di loro.

– Su La7, alle 21.10 prende il via la nuova edizione di “Servizio pubblico”; il talk-show condotto da Michele Santoro. Al centro della puntata, intitolata ““Solo chiacchiere e distintivo?”, c’è ancora una volta l’attualità politica, economica e sociale del Paese: stipendi bassi, straordinari non pagati, pochi mezzi per controllare il territorio, caserme sguarnite, le forze dell’ordine che dovrebbero garantire la sicurezza agli italiani hanno sempre meno mezzi e paghe basse e chiedono al Governo di fare di più. E il Governo Renzi sull’ordine pubblico, cosa sta facendo? Abbastanza? O poco? Per discuterne, gli ospiti in studio saranno: l’attrice, comica e regista Sabina Guzzanti, lo scrittore (e già parlamentare del Pd) Gianrico Carofiglio, il sindaco di Napoli Luigi De Magistris, Viviana Beccalossi di Fratelli d’Italia ed Alessandro Sallusti, direttore de il Giornale. Con Santoro ci saranno, con diverse novità, Marco Travaglio, Vauro e Gianni Dragoni. Nei reportage, di Sandro Ruotolo, Luca Bertazzoni e Dina Lauricella, un viaggio da Nord a Sud, nella sicurezza degli italiani. Da segnalare, infine, che accanto a Santoro ci sarà un nuovo volto femminile, quello della giornalista sarda Paola Bacchiddu, ex responsabile della comunicazione della lista "L’altra Europa con Tsipras", adesso al debutto in televisione.

– Su La7D, alle 21.10 il telefilm “Sex and the city”, con Sarah Jessica Parker. Ambientata a New York, la serie racconta la vita sentimentale e sessuale di quattro amiche, tre delle quali intorno ai 35 anni ed una, Samantha, intorno ai 40; spesso tratta argomenti di rilevanza sociale come lo status delle donne nella società e il loro ruolo nella famiglia.

– Su Mtv, alle 21.15 il film commedia “Prime”, con Uma Thurman, Meryl Streep e Brian Greenberg. La protagonista, Rafi, produttrice cinematografica trentasettenne reduce da un divorzio, incontra David, un pittore ventitreenne appena uscito dal college. È amore a prima vista: la situazione si complica quando la dottoressa Lisa Metzger, la terapista di Rafi, scopre che la nuova fiamma della donna è suo figlio…

– Su Rai4, alle 21.10 il film drammatico “Undisputed”, con Wesley Snipes. Il campione dei pesi massimi James Chambers, detto "Iceman", viene rinchiuso in un carcere con l’accusa di molestie sessuali. Nel penitenziario si organizzano incontri di boxe fra detenuti e Monroe Hutchen è il campione indiscusso. L’incontro fra i due è inevitabile.

– Su Rai5, alle 21.15 musica sinfonica “Concerto sigle storiche Rai”. Nel corso della serata verranno eseguiti quattro medley tematici, alternati a libere improvvisazioni al pianoforte di Danilo Rea: le trasmissioni storiche: TV7 – Rischiatutto – Chi l’ha visto – Almanacco del giorno dopo – Mixer – Tribuna politica – 90° minuto; il varietà: Studio uno – Canzonissima – Settevoci – Indietro tutta; i grandi sceneggiati, e non solo…: Sandokan – Il segno del comando – Pinocchio – Il giornalino di Gian Burrasca – Scaramouche – Ufo robot – Spazio 1999; le intersigle: Telegiornale – Carosello – Che tempo fa – La TV dei ragazzi – Eurovisione – Fine delle trasmissioni. Le trascrizioni e le elaborazioni sono di Andrea Ravizza, mentre la presentazione è affidata a Michele dall’Ongaro.

– Su Cielo, canale in chiaro di Sky, alle 21.10 il film commedia “Jack e Jill”, con Adam Sandler e Al Pacino. Nella commedia Jack e Jill Adam Sandler veste i panni di Jack Sadelstein, un pubblicitario di successo di Los Angeles con una belissima moglie e dei meravigliosi bambini, che ogni anno si trova ad affrontare un terribile evento: la visita di sua sorella gemella Jill (lo stesso Adam Sandler) in occasione della Festa del Ringraziamento. La personalità passivo-aggressiva e estremamente bisognosa di Jill farà esasperare Jack, portando scompiglio nella sua, altrimenti tranquilla, vita. Katie Holmes interpreta Erin, la moglie di Jack.

– Su La5, alle 21 il telefilm “The secret circle”, con Britt Robertson e Gale Harold. La protagonista, Cassie Blake è teenager che, dopo la morte della madre Amelia, si trasferisce dalla nonna Jane a Chance Harbor, la cittadina abbandonata dalla madre molti anni prima. Qui i suoi nuovi amici, Diana, Adam, Faye, Melissa e Nick, le spiegano di appartenere ad un’antica cerchia di streghe, il "circolo segreto". Anche se incredula, Cassie prende atto dei suoi poteri e diventa molto potente. Il circolo inizia a scoprire cose spaventose su demoni e sulla magia nera. La prima conseguenza è la morte di Nick. Ad uccidere il ragazzo è il padre di Diana, Charles Meade, che lo affoga nel lago per uccidere il demone che era in lui. La complice dell’uomo è Dawn Chamberlain, preside della scuola e madre di Faye, e i due sono intenzionati a riavere i poteri che erano stati tolti loro dagli Anziani. Dopo la morte di Nick, arriva in città Jake Armstrong, suo fratello maggiore. Il ragazzo è un cacciatore di streghe ed il suo obiettivo principale è distruggere il circolo. Quando però sostituisce Nick all’interno del circolo, il ragazzo si innamora di Cassie e decide di abbandonare i cacciatori. Questi ultimi non si arrendono e a Chance Harbor giunge in aiuto John Blackwell, il padre di Cassie dal quale la ragazza ha ereditato la magia nera. L’uomo vuole proteggere il circolo dalla magia che si sono procurati i cacciatori di streghe. Il nemico incontrollabile è Eben, che, dotato di demoni e grandi poteri, ha in progetto di eliminare tutte le streghe. Cassie si trova coinvolta in un triangolo amoroso, essendo desiderata sia da Jake che da Adam.

– Su RaiMovie, alle 21.15 il film drammatico “Dead man walking – Condannato a morte”, con Susan Sarandon e Sean Penn. Il giovane Matthew Poncelet, condannato a morte in Louisiana, scrive alla suora Helen Prejean per avere colloqui ed assistenza in carcere. Con l’amico Carl Vitello, ora all’ergastolo, il giovane ha ucciso una notte due fidanzati che si erano appartati in un bosco. Vitello avendo tanto denaro ha potuto scampare con validi avvocati alla pena capitale, mentre Matthew è stato condannato a morte. Con l’approvazione dei suoi superiori, suor Helen (che svolge i propri compiti in un centro di servizi sociali) si appresta alla insolita missione. Matthew è un tipo fra il bullesco e lo sprezzante, ma in realtà è disperato e dopo qualche contatto la suora entra in crisi. Tuttavia visita la madre del detenuto, Lucille Poncelet (con altri figli minorenni a carico cui provvedere) e raccoglie notizie ed elementi sull’infanzia del giovane, che ha contro l’opinione pubblica, la stampa e la televisione, oltre che i comitati favorevoli alla pena di morte. La minoranza invece, contraria alla barbarie delle esecuzioni in carcere, lotta invano. Ingaggiato un solerte difensore, vengono attivati gli ultimi strumenti giuridici utilizzabili, tra i quali la domanda di grazia al Governatore dello Stato, che la negherà. Suor Helen contatta i familiari delle due vittime: Earl Delacroix per il ragazzo Walter; Clyde e Mary Beth Percy per la figlia Hope, violentata e straziata prima dell’assassinio. Costoro non comprendono come la suora "difenda" un criminale non accettando loro l’idea del perdono. Malgrado lo scarsissimo tempo residuo, Matthew ha qualche cedimento: le parole della sua assistente spirituale e la Bibbia che essa gli ha dato cominciano ad avere effetto mentre le visite e l’evidente stato di angoscia e di crisi della suora aprono spiragli nel suo cuore. Suor Helen ottiene di poter assistere alla terribile prova dell’esecuzione pubblica, perché lui la vuole vicina: alla vigilia e fra le prime lacrime le confessa che lei soltanto ha dimostrato di volergli bene. Già legato al lettuccio per essere sottoposto ad iniezioni di sostanze chimiche secondo le norme in vigore per l’esecuzione, le ultime parole di Matthew sono una richiesta di perdono ai parenti presenti, la confessione della propria delittuosa complicità (ha ucciso, tuttavia, solo il ragazzo, violentando Hope) e la dichiarazione di affetto a quella suora che tende fino alla morte la propria mano verso di lui.

– Su Rai Premium, alle 21.10 la replica del varietà “Made in sud”, con Gigi e Ross, Fatima Trotta ed Elisabetta Gregoraci. Programma di cabaret che porta alla ribalta comici consolidati o emergenti, in modo particolare partenopei. Confermati ospiti fissi il “professore” Enzo Fischetti e il musicista e deejay Frank Carpenieri.

– Su RaiSport1, dalle 19.50 “Pallavolo Femminile: Campionati Mondiali Fivb 2014 Pool A: Argentina – Italia”.

– Su RaiSport2, alle 20.30 “Hockey Ghiaccio: Campionato Italiano serie A”.

– Su Iris, alle 21 il film drammatico “Un giorno di ordinaria follia”, con Michael Douglas, Robert Duvall e Barbara Hershey. Los Angeles, estate 1992. Nel caldo torrido della metropoli, Bill Foster rimane imbottigliato con la sua auto nel mezzo di un tremendo ingorgo. La sua violenza repressa si manifesta improvvisamente quando, sceso dalla macchina, la chiude e decide di tornarsene a casa con una "passeggiata" di quaranta chilometri. Quei chilometri diventano un’odissea di violenza. Dopo aver telefonato alla ex moglie, per uno screzio con il proprietario di un drugstore sfascia il locale. Da quel momento Bill non si ferma più: picchia chi trova e uccide chi gli capita a tiro. Ma la giornata dell’uomo coincide con l’ultimo giorno di servizio di un poliziotto che, intuito l’itinerario di sangue che Bill traccia attraverso la città, cercherà di fermarlo.

– Su Mediaset Extra, alle 21.15 viene riproposto il varietà “La sai l’ultima?”. Programma dedicato a barzellette e comicità.

– Su Top Crime, alle 21.05 il telefilm “Rizzoli & Isles”, con Angie Harmon, Sasha Alexander e Jordan Bridges. Omicidi efferati e situazioni difficili per una serie che sa tenere col fiato sospeso , appassionare e stupire. Crime drama tipicamente femminile, la protagonista della serie è Jane Rizzoli, giovane detective della Polizia di Boston, che si dovrà confrontare con casi di omicidio complessi e feroci. Ad aiutarla una squadra di colleghi e Maura Isles, patologa legale completamente diversa da Jane ma per questo complementare.

– Su Real Time, alle 21.10 il reality “La mia nuova casa sull’albero”. In ogni puntata Pete Nelson, il più importante realizzatore di case sugli alberi al mondo, e il suo team progettano incredibili “mondi sospesi” per bambini di ogni età, cercando di soddisfarli e soprattutto di stupirli. Da una casa sull’albero in stile «ranch» di 80 metri quadrati costruita a Waco in Texas ad un modello di lusso a 90 metri di altezza, il signor Nelson è un maestro nel trasformare i sogni in realtà.

– Su RaiStoria, alle 20.50 “Il tempo e la storia – Il volo di Lauro De Bosis”, di Massimo Gamba, con Giovanni De Luna. Lauro De Bosis è l’intellettuale e scrittore protagonista di una spettacolare impresa contro il fascismo, condotta proprio nel cuore del potere mussoliniano. Il documentario “Lauro De Bosis. Storia del volo antifascista su Roma” appena prodotto da Rai Storia sarà il fil rouge del racconto straordinario dell’uomo che il 3 ottobre 1931 con un piccolo aereo sorvola la Capitale e la inonda di volantini che incitano alla ribellione contro la dittatura. Ed è proprio l’uso dell’aereo a dare forza e valore simbolico al gesto dello scrittore: sono infatti gli anni delle trasvolate di Italo Balbo sul Mediterraneo e l’Atlantico, l’aeronautica è il fiore all’occhiello della modernità fascista e una delle più potenti armi di propaganda del regime. Così, il volo indisturbato di De Bosis nei cieli di Roma è un vero e proprio schiaffo al regime, un affronto senza precedenti che Mussolini non potrà mai cancellare. A commentare il documentario di Piergiorgio Curzi e Maurizio Carta, il professor Giovanni De Luna, che di Lauro De Bosis traccia il percorso antifascista, dalla sua traduzione dell’Antigone di Sofocle nel 1927, alla costituzione di “Alleanza Nazionale per la Libertà” l’organizzazione patriottica che De Bosis fonda insieme a Mario Vinciguerra e Renzo Rendi, fino a quella storica e fatale impresa sulla Capitale, tredici anni dopo il volo su Vienna di Gabriele D’Annunzio.

– Su Italia2, alle 21.10 il telefilm “Revolution”. A seguito di un misterioso evento, la Terra si ritrova improvvisamente priva di energia elettrica, tutti i dispositivi elettronici smettono di funzionare e persino le pile diventano inutili. Quindici anni dopo, il mondo è quindi radicalmente cambiato: le tradizionali forme di governo locali e nazionali sono un lontano ricordo e la società riscopre forme di organizzazione precedenti alla prima rivoluzione industriale. In tale scenario, le persone si ritrovano costrette a lottare quotidianamente per sopravvivere cercando di sfruttare al meglio le proprie abilità, fisiche o intellettuali che siano, cercando nel frattempo di capire cosa abbia determinato la rivoluzione in cui si sono loro malgrado ritrovati. Tra loro vi è Charlie Matheson, una ragazza il cui padre, ricercato dalla milizia per non chiari motivi, viene ucciso e il fratello Danny rapito dagli uomini della milizia che controlla il territorio in cui vivono. Charlie si vedrà costretta quindi a intraprendere un viaggio per trovare lo zio Miles, anche lui ricercato dalla milizia e mai conosciuto prima, sperando con il suo aiuto di poter ritrovare Danny e capire il perché la milizia abbia tentato di arrestare il padre e lo zio.

– Su Dmax, alle 21.10 “Storage wars Canada”. Al centro del programma ci sono quattro appassionati di aste, Jarrod, Dave, Darrel e Barry.

Paolo Ghisleni

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.