BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

I ritardi di #scuolebelle In Bergamasca eseguito un terzo dei lavori

#scuolebelle, non tutte, non subito. Il piano di restauro degli edifici scolastici annunciato da Matteo Renzi a giugno non è ancora entrato nel vivo. In Bergamasca e in tutta Italia i lavori sono ancora sulla carta nonostante le promesse dei mesi scorsi.

Più informazioni su

#scuolebelle, non tutte, non subito. Il piano di restauro degli edifici scolastici annunciato da Matteo Renzi a giugno non è ancora entrato nel vivo. In Bergamasca e in tutta Italia i lavori sono ancora sulla carta nonostante le promesse dei mesi scorsi.

In provincia di Bergamo, come ufficializzato dallo stesso ministero dell’Istruzione, dell’Università e della ricerca (leggi qui il documento), sono 10 i progetti portati a termine con l’obiettivo di ripristinare decoro di strutture e aule. Negli elenchi iniziali (leggi qui) ne erano stati annunciati il triplo: 30. In soldoni, sono stati impiegati 90 mila e 437 euro dell’investimento totale da 271 mila e 237 euro promesso entro il 2014 e annunciato in estate. In provincia sono stati finanziati progetti a Bergamo, Verdellino, Caravaggio, Osio Sotto, Gorle, Fara Gera d’Adda, Treviglio (2 scuole), Terno d’Isola, Costa Volpino.

LA MAPPA (muoviti nella mappa, clicca sui marker per visualizzare Comune e investimenti)

Il ministero è stato costretto a rivedere i numeri annunciati a settembre dopo la prima tranche di lavori. Secondo il Miur infatti sono stati portati a termine1465 interventi, 547 in più rispetto a quelli effettivamente poi rivelati nel rilascio dati dello scorso 16 settembre. La correzione, come spiegato da Wired.it, è stata necessaria dopo un articolo di Repubblica firmato da Corrado Zunino. In tutta Italia mancano ancora 3200 istituti in cui i lavori inizieranno tra ottobre e dicembre.

INFOGRAFICA (clicca qui per visualizzare da MOBILE)

 

Ai risultati di #scuolebelle vanno ad aggiungersi i progetti denominati con l’hashtag #scuolenuove e #scuolesicure. In Bergamasca sono stati avviati i procedimenti autorizzativi di costruzione di alcuni istituti. Palafrizzoni, ad esempio, ha da poco appaltato il cantiere di realizzazione delle scuole Codussi per un importo totale di quasi tre milioni di euro che non finiranno nel conto del Patto di stabilità. Per #scuolesicure invece le amministrazioni hanno tempo fino alla fine dell’anno per chiudere la progettazione definitiva.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.