BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Rumore degli aerei Diffida dei sindaci a Enac, Bergamo per ora si astiene

“Cancellare gli arrivi e le partenze di voli notturni non autorizzati, come rilevato dal ministero dell'Ambiente e della tutela del territorio nella sua lettera”. I sindaci dell'hinterland riuniti in assemblea hanno scritto e inviato a Enac e Sacbo una diffida per chiedere una riduzione del rumore di decollo e atterraggio degli aerei. Il documento è stato sottoscritto dai primi cittadini di Azzano San Paolo, Bagnatica, Bolgare, Brusaporto, Cavernago, Grassobbio, Grumello del Monte, Lallio, Levate, Orio al Serio, Seriate, Stezzano e Treviolo.

“Cancellare gli arrivi e le partenze di voli notturni non autorizzati, come rilevato dal ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio nella sua lettera”. I sindaci dell’hinterland riuniti in assemblea hanno scritto e inviato a Enac e Sacbo una diffida per chiedere una riduzione del rumore di decollo e atterraggio degli aerei. Il documento è stato sottoscritto dai primi cittadini di Azzano San Paolo, Bagnatica, Bolgare, Brusaporto, Cavernago, Grassobbio, Grumello del Monte, Lallio, Levate, Orio al Serio, Seriate, Stezzano e Treviolo. Manca la firma di Giorgio Gori, sindaco di Bergamo, che ha deciso di non sottoscrivere la lettera. 

“Si diffida Enac e Saco a mettere in atto tutte le procedure tecnico organizzative al fine di pervenire ad una sensibile riduzioni della rumorosità ambientale generata dall’aeroporto – si legge nella lettera -. Evitare il superamento dei limiti di attenzione previsti dalle classificazioni acustiche comunale, in particolare nelle fasce notturne. Si chiede inoltre ad Enac e Sacbo di presentare, entro 45 giorni dalla notifica della presente, una relazione di impatto acustico. In particolare, si diffida Enac e Saco, con provvedimenti immediati: a cancellare arrivi e partenze di voli notturni non autorizzati, come rilevato dal ministero. A ripristinare tutte le procedure antirumore già previste dalla zonizzazione acustica aeroportuale sospesa. A riprendere i lavori di bonifica acustica degli edifici dell’intorno aeroportuale hià iniziati e interrotti ingiustificatamente (malgrado le assicurazioni ricevute dall’ente gestore). A convocare, senza altri indugi, la commissione aeroportuale. Si avverte che in caso di mancato adempimento si assumeranno tutti gli atti ed i provvedimenti volti a garantire la sicurezza e la salute dei cittadini interessati”.

Leggi il documento ufficiale

AGGIORNAMENTO – Il sindaco di Costa di Mezzate Silvia Cassis ha firmato nel pomeriggio di mercoledì perché durante l’assemblea dei sindaci era impegnata in Consiglio comunale per l’approvazione del bilancio di previsione. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Gigio

    E il Comune di Osio Sotto dove è? anche qui il rumore degli aerei si sente eccome!

  2. Scritto da hernan

    Abito a Bergamo in via Quarenghi e un casino così non l’ho mai sentito in 15 anni…. ma hanno cambiato le rotte negli ultimi 6 mesi?? Anche con le finestre chiuse si sentono gli aerei partire dalle 6 di mattina a mezzanotte ( a volte anche dopo), Due giorni fa ero in via s. alessandro (più centro di così!!!) e si sentiva chiaramente il decollo ….

  3. Scritto da Braccobaldo

    Tanto per fare chiarezza, i Comuni che non hanno firmato sono Bergamo, Costa di Mezzate e Zanica. La posizione di Bergamo è fin troppo nota, ma Costa di Mezzate e Zanica? Se questo è il modo di rappresentare i cittadini campa cavallo che l’erba cresce!!!!

    1. Scritto da però

      Costa di Mezzate ha firmato poi.

      1. Scritto da bah!

        L’importante è che tutti i sindaci abbiano dato un segnale di unità. Che Bergamo vada per conto suo. Zanica pace amen.
        A questo punto tutti gli aerei dirottiamoli li. Il loro Sindaco sarà sicuramente daccordo.

  4. Scritto da paci no grazie

    Complimenti a Gori per la coerenza….
    un giorno scrive a Sacbo di rispettare le regole , l’altro si rifiuta di firmare per obbligarli a farlo.
    complimenti ai sinistri che l’hanno votato !
    ma le promesse fatte in campagna elettorale ?!

  5. Scritto da ciappo

    non ha firmato Bergamo ma anche Dalmine, sarà un caso?
    é così che il sindaco di Dalmine si batte per difendere i suoi cittadini?

    1. Scritto da roberta

      Guarda che Dalmine ha firmato.
      Togliti gli occhiali del pregiudizio e inforca quelli da lettura, così potrai rendertene conto anche tu.

  6. Scritto da gigi

    Gori e Ciagà hanno dimostrato chiaramente da che parte stanno e che del rispetto delle leggi e della tutela della salute dei cittadini non gliene frega assolutamente niente… Abbiano almeno il coraggio di dirlo apertamente….Da sinistra io dico che questi sono mille volte peggio di Tentorio e Bandera. Ma SEL e la sinistra del PD dove sono?

  7. Scritto da Andrea

    fa bene ad astenersi, i movimenti notturni attuali sono autorizzati (fino a 30)…se poi chi abita vicino all’aeroporto vuole farsi installare gratis doppi vetri e condizionatori, allora è un altro discorso

    1. Scritto da Mario

      Ma quali voli autorizzati? E da chi? A quali condizioni? Dopo la sentenza del TAR crolla ogni presupposto per autorizzazioni che erano legate al rispetto di precise prescrizioni. Senza zonizzazione vale il rispetto dei limiti comunali. Arpa ha certificato che i limiti sono ampiamente superati e i sindaci si sono mossi di conseguenza.

    2. Scritto da informati

      sono autorizzati solo i voli di emergenza e di stato, non quelli di linea!
      invece di parlare quando non si sa niente è consigliabile starsene zitti che non si fa mai brutta figura ( salvo nelle interrogazioni a scuola)

    3. Scritto da usiamo il cervello

      Lo dica al Ministero dell’Ambiente che ha ribadito nuovamente (luglio 2014) che l’aeroporto di Orio “non dispone di alcuna autorizzazione ad effettuare voli notturni in deroga al divieto vigente per gli aeroporti che non restano nei limiti dei 60 LVa”. Mancando la zonizzazione acustica è evidente che questo dato non è possibile e comunque anche i recenti dati ARPA dimostrano chiaramente il netto superamento dei limiti. Chi abita vicino vuole solo il rispetto delle leggi.

    4. Scritto da eugenio

      Nessun documento è stato finora pubblicato che venga dimostrato che i 30 voli sono autorizzati “Verba volant, scripta manent” (le parole volano, gli scritti rimangono).

  8. Scritto da Sandokan

    I sindaci firmatari rappresentano un territorio che fatti i conti arriva a 115 mila abitanti. Più chiaramente quei ‘4 gatti’ di colognola campagnola e quartieri di bergamo che purtroppo continuano a non avere rappresentanza alcuna.

    1. Scritto da Andrea

      attenzione, se firmano i sindaci, non vuol dire che firmano 115 mila persone….e io ne conosco di persone tra le 115 mila che sono totalmente indifferenti sulla faccenda

  9. Scritto da mario

    la mancata firma del sindaco di Bergamo è un’occasione mancata nella corale e giusta protesta dei sindaci dell’hinterland.Gori non credo voglia fare la figura dei raccogli voti elettorale maramaldesco come i suoi predecessori Bruni e Tentorio.Prima di contestarlo gli darei un’altra chance.E’ pur sempre un socio Sacbo e avrà al suo interno una forte lobby .Sacbo con cui fare i conti.

  10. Scritto da poverini tutti

    Dove inceneriscono la loro immondizia i sindaci dell’hinterland ? Bla bla bla…non cambierà mai nulla troppi interessi….i comitati nascono …borbottano e sfioriscono.

  11. Scritto da stefano

    bravo in campagna elettorale poi….si dimostra come tutti gli altri

  12. Scritto da eugenio

    Gori predica bene ma poi nei fatti “un nulla di fatto”. Il comune di Bergamo incassa gli utili, come la provincia….avendo delle quote societarie…minori entrate = minori utili. Ecco come stanno le cose

  13. Scritto da Laura Ceruti

    Bergamo si astiene? Non abito in Città Alta o sui colli… Abito a Boccaleone! Superstrada di giorno e aerei di notte!!! Grazie!

  14. Scritto da quis quid

    Meno m,ale che Bg News esiste. Se ci fermassimo agli Echi…

  15. Scritto da striscia notizia?

    Bravo Gori, tutto secondo le campagne di prussia elettorali….e le tue promesse elettorali? siamo tutti marinai?