BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Variante di Zogno, trovati i soldi: 24 milioni di euro in più

Regione Lombardia e Provincia di Bergamo mettono una toppa alla variante di Zogno. E che toppa: 24 milioni di euro di extracosti da scucire a causa di imprevisti di natura geologica. L'impresa che si è aggiudicata l'appalto ha dovuto rinforzare i versanti della montagna e i soldi ora sono finiti. A una settimana dalle elezioni provinciali arriva l'annuncio: i soldi mancanti saranno garantiti da Regione (16 milioni) e Provincia (8 milioni).

Regione Lombardia e Provincia di Bergamo mettono una toppa alla variante di Zogno. E che toppa: 24 milioni di euro di extracosti da scucire a causa di imprevisti di natura geologica. L’impresa che si è aggiudicata l’appalto ha dovuto rinforzare i versanti della montagna e i soldi ora sono finiti. A una settimana dalle elezioni provinciali arriva l’annuncio: i soldi mancanti saranno garantiti da Regione (16 milioni) e Provincia (8 milioni).

Il presidente Ettore Pirovano e l’assessore alla Viabilità Giuliano Capetti incontreranno i rappresentanti di Itinera per definire le nuove tappe del cantiere. Nei giorni scorsi gli operai hanno terminato alcune lavorazioni e hanno finito l’esplosivo per scavare. Se l’incontro avrà esito positivo, come auspicato dal presidente Pirovano, si potrà continuare il progetto. In totale quindi la variante di Zogno costerà 68 milioni di euro, otto in più della base d’asta ribassata dall’azienda che si è aggiudicata l’appalto.

LA MAPPA

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Aldo

    Comunque hanno trovato 24 milioni in un batter d’occhio. Com’è difficile spremere i cittadini, vero amministratori? Che sudata!

  2. Scritto da M.M.

    sarò critico ma, da progettista edile e tecnico di cantiere quale sono, riconosco che, molto spesso, è la qualità del progetto -e quindi dello staff di progettisti-consulenti- a determinare o meno incertezze e validità delle soluzioni adottate, compresi i computi metrici estimativi dei lavori; c’è poi la Direzione dei Lavori che, se non è costante ed attenta, lascia situazioni di margine in cui l’impresa, spesso, ci mette del suo per rientrare come può i ridotti margini di guadagno

  3. Scritto da Peppe

    Giusto per fare chiarezza. La redazione del progetto della variante di Zogno è stato assegnato ad un gruppo di professionisti svizzeri e italiani al tempo della giunta Bettoni/Sonzogni (ex DC), e non da Pirovano & C..

    1. Scritto da Basta!

      Sì, ma adesso è Pirovano che elargisce (e non dal suo portafoglio). Mentre le strade sono zeppe di crateri lunari….. Non c’è un’opera pubblica che stia entro la cifra vincitrice della gara d’appalto: qui si va addirittura al 50% in più senza fiatare. Tanto dov’è la difficoltà? Pagano i cittadini!

      1. Scritto da Amò!

        La provincia i soldi per sistemare le buche lunari ce li ha, eccome. Non li può spendere per via del patto di stupidità dei tuoi amici montilettarenzi. I soldi trovati nei bilanci sono stati prelevati da altri capitoli, non so quali, ma non certo aumentando la pressione fiscale, visto che tali bilanci erano già chiusi. Certe stupidate potresti evitare di scriverle, se solo volessi informarti correttamente e non fare il tifo per la tua parte politica. “Basta” lo dico io a te.

        1. Scritto da Che pena!

          Eh già, perché poi l’anno prossimo noi non ci siamo più (saremo nell’aldilà) e non tassano più noi per compensare i capitoli rimasti senza soldi ora, a causa di questa “emergenza”. Che pena, ragazzi…..

          1. Scritto da Amò!

            Che pena, davvero. Non sai un tubo di bilanci e spari cavolate solo per questioni ideologiche. Fa specie anche che un articolo così lasci intendere colpe leghiste mentre la lega non c’entra un tubazzo. L’errore è tecnico e fatto in periodo dove la lega era all’opposizione. Ma di questo non c’e traccia. Spero che si sia trattato di un lapsus, ma lasciatemi almeno esternare le mie perplessità in merito.

          2. Scritto da Che pena!

            I soldi pubblici non sono di destra, di sinistra o della lega. Non sono una questione ideologica. Se anche fosse stato il Papa a fare il progetto e a reperire in fretta il 50% in più della spesa prevista, togliendolo ad altri capitoli di spesa, che comunque in futuro reclameranno di nuovo la cifra che gli spetta (e indovina un po’ da chi prenderanno i soldi…), avrei detto che anche lui fa “magie” sulla pelle dei contribuenti! Cos’hai in contrario a risparmiare soldi pubblici?

          3. Scritto da Amò!

            Nessuno, anzi. Ma odio chi fa demagogia utilizzando bugie o mezze verità. Do la colpa soprattutto ai media, ma anche a quei beoti (coloro che la bevono) che senza conoscere la materia sparano boiate a raffica contro l’avversario politico. Invece nel merito sono d’accordo a finire l’opera, almeno ce l’abbiamo, mica come certe cattedrali nel deserto. E a pagare dovrebbe essere lo stato, vista la montagna di soldi di tasse che si prende.

  4. Scritto da Lee Mortaccy

    Gli 8 milioni della provincia li impegna per il suo successore ? Da dove li prende ? Pirovano, sfalta i strade che iè agn chi è disastruse !!!

  5. Scritto da Berghèm

    Ma come Pirovano dice che non ci sono più soldi, che la provincia rischia il dissesto, che bisogna tagliare i buoni mensa ai dipendenti, che non ci sono soldi neppure per la carta igienica e adesso a 8 giorni dalle elezioni mette sul piatto ben 8 milioni di euro? Brao Pirovano ma dove li hai trovati nell’uovo di Pasqua?? Ma va la ancora 6 giorni poi a casa….finalmente!!!

    1. Scritto da Mister Bean

      I soldi ci sarebbero, non solo per la parte capitale (investimenti), ma anche per la parte corrente (man. strade e carta igienica). Il problema è sempre e solo il patto di stabilità. O di stupidità. Dite al vostro renzi di toglierlo agli enti virtuosi (che sono al nord) e almeno la gente smetterà di credere che sia colpa del pirovano di turno. Perchè troveranno sempre qualcuno che crederà a certe panzane solo pechè farà comodo e non perchè ci siano motivi reali.

  6. Scritto da Basta!

    “i soldi mancanti saranno garantiti da Regione (16 milioni) e Provincia (8 milioni)”. Cioè da noi cittadin; Pirovano e Capetti non ce li mettono di tasca propria! Non hanno nessun merito, se non quello di continuare ad elargire soldi pubblici a chi li chiede con pretesti assurdi. Se questi non sono capaci di fare preventivi, figurarsi a fare i lavori…… E l’Ospedale Papa Giovanni XXIII come mai è raddoppiato nei costi? Anche lì la montagna da rinforzare?

    1. Scritto da il polemico

      cavolo,da come scrivi,pare che non esci mai di casa.molti si lamentano delle opere pubbliche,ma poi tutti le utilizzano,pure la strada che utilizzi di solito è stata costruita con soldi pubblici,ed è per questo che si pagano le tasse,non certo per finanziare banche amiche o per darli alla bce,almeno questa sarebbe la logica,ma in realtà si finanziano banche amiche e si danno alla bce…un po come l’ospedale,molti si lamentano,ma poi sono in prima fila se devono avere delle prestazioni

      1. Scritto da rachele

        se devo avere delle prestazioni nell ospedale non devo farlo in mezzo a secchi d acqua,vetri rotti,bagni che s allagano,ascensori che non vanno,parcheggi per miliardari ecc ecc ma il tuo problema(visto che non hai mai argomenti seri)è sempre quello:cicici cococo mps,gnu gnu gnu gne gne gne la veranda di gori,pipipi popopo l immigrato…..che pena

    2. Scritto da Informati

      Ma informati prima di sparare cavolate. Nei lavori pubblici non ci sono i preventivi! Si fa un offerta per fare i lavori da progetto! Non si può chiedere alle aziende di fare le cose che non ci sono nei progetti.

      1. Scritto da Basta!

        Contento te, di questo andazzo dei lavori in Italia…. Brao, brao…. Non ci sono preventivi, ma si indica nel concorso quanto verrà a costare… A casa mia (ANCHE SE TECNICAMENTE PER I PROFESSORI NON E’ UN PREVENTIVO) è un’indicazione pari ad un preventivo. Allora per cosa si fa, se è pari a nulla la sua rilevanza? Continua pure a farti spennare, tu e i tuoi tecnicismi (a meno che tu non sia uno che ci campa, di questo….)

    3. Scritto da rachele

      sta tutto chiuso in una parola il problema:pdl-lega nord padania.dopo l ospedale della vergogna ecco la variante della vergogna,e chissa quanto altro saltera fuori.che schefe

  7. Scritto da MAURIZIO

    Ahahahahahaha