BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Per la Remer Treviglio segnali positivi dal torneo di Legnano

I bassaioli escono sconfitti dalla finalissima contro i padroni di casa dopo una semifinale vinta con le unghie solo nel finale, grazie a un grande Marusic che a 2 secondi dalla sirena ha messo dentro il canestro decisivo. Il 5 ottobre il via alla stagione.

Non si è chiuso con una vittoria ma il memorial "Alberto Morelli" organizzato a Legnano ha portato risultati senz’altro soddisfacenti per la Remer Treviglio, uscita sconfitta solo nella finalissima contro i padroni di casa.

I ragazzi di coach Vertemati sabato, nella semifinale, si sono imposti su Tortona al termine di un match spettacolare e ricco di colpi di scena, con i trevigliesi che hanno saputo vincere grazie a un finale assolutamente fantastico in cui Marusic e Sabatini hanno saputo fare la differenza. Eppure la gara era iniziata nel peggiore dei modi, con Tortona che ha chuuso il primo quarto avanti 33-16 e il secondo con il distacco di 51-39. La svolta nel terzo quarto, chiuso con soli 8 punti di differenza, poi il cambio di marcia decisivo che ha portato gli uomini di patron Testa a conquistare la finale con il canestro dell’ottimo Marusic arrivato a 2 secondi dalla sirena finale, portando il risultato sull’82-83.

In finale la Remer se l’è vista con i padroni di casa di Legnano (vittoriosi nella prima sfida con i campioni svizzeri del Lugano), iniziando ancora una volta col piede sbagliato: 33-15 il risultato del primo quarto, con i Knights che, a differenza di Tortona, non hanno commesso grossi passi falsi nel resto del match, lasciando pressoché inviariato il distacco fino alla fine della gara. Alla fine il risultato ha visto trionfare Legnano con un netto 92-72.

Per la Remer Treviglio il quadrangolare si è dunque chiuso con una vittoria e una sconfitta, con diversi segnali positivi da cui coach Vertemati cercherà di ripartire in vista del via della stagione ufficiale, in programma per il 5 ottobre contro Omegna.

(Foto Scaccabarossi)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.