BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La tv del 21 settembre “Il restauratore 2”, “Ncis” e “La gabbia” su La7

Per la prima serata in tv, su RaiUno va in onda la fiction “Il restauratore 2”, con Lando Buzzanca. Su La7, invece, prende il via la nuova stagione de “La gabbia”, programma di attualità condotto da Gianluigi Paragone. Nel palinsesto degli altri canali spiccano il telefilm “Ncis” su RaiDue e la soap “Il segreto” su Canale5. Ecco tutti i programmi.

Su RaiUno in prima serata va in onda la fiction “Il restauratore 2”, con Lando Buzzanca. Su La7, invece, prende il via la nuova stagione de “La gabbia”, programma di attualità condotto da Gianluigi Paragone.

Nel palinsesto degli altri canali spiccano il telefilm “Ncis” su RaiDue e la soap “Il segreto” su Canale5. Da segnalare, infine, il programma di inchieste “Presadiretta” su RaiTre, il film western “… continuavano a chiamarlo Trinità” su Rete4, il film fantastico “Batman begins” su Italia1 e il film commedia “Il mio nuovo strano fidanzato” su La7D.

Ecco tutti i programmi nel dettaglio, canale per canale, con le relative anticipazioni.

– Su RaiUno, alle 21.30 la fiction “Il restauratore 2”, con Lando Buzzanca e Marco Falaguasta. Andranno in onda il quarto e il quinto dei 16 episodi della seconda serie, intitolati “Il pirata della strada” e “Arma a doppio taglio”. Nel primo, restaurando una vecchia bilancia che appartiene al vicequestore Maccari (Marco Falaguasta), Basilio (Lando Buzzanca) “vede” la figlia del vicequestore e una sua amica coinvolte in un incidente mortale. Basilio riuscirà a salvare solo una delle due ragazze. Nel secondo, il contatto con una marionetta trovata in un baule genera una nuova visione a Basilio: l’omicidio di una donna che cade in una piscina e un uomo colpito a morte dalla freccia di una balestra.

– Su RaiDue, alle 21 il telefilm “Ncis”, con Sean Murray. Andrà in onda l’episodio intitolato “Punto e a capo”: per cercare di fermare un pericoloso gruppo di terroristi, Gibbs e il resto della squadra sono sulle tracce di uno dei loro fiancheggiatori. A McGee (Sean Murray), intanto, è affidato l’incarico di affrontare le eventuali gravi conseguenze dell’attacco terroristico annunciato, che potrebbe essere scatenato in breve tempo.

– Su RaiTre, alle 21.05 il programma di inchieste “Presa diretta”, condotto da Riccardo Iacona. La puntata di questa sera, la terza delle quattro previste, è intitolata “Trasporto pubblico”. Il 70% degli autobus che circolano nelle città italiane sarebbe da sostituire perché inferiore alla categoria Euro 4, lo standard minimo richiesto dall’Europa. A seguire, alle 23.30 il programma di attualità “Sconosciuti collection”, condotto da Giulio Scarpati. La trasmissione di Simona Ercolani, che ripropone alcuni episodi andati in onda lo scorso gennaio nel preserale di RaiTre, racconta le (stra)ordinarie storie degli italiani. Al centro di ogni caso, la vita come viene: sacrifici, passioni, addii, nascite, incontri che cambiano la nostra esistenza.

– Su Rete4, alle 21.30 il film western “… continuavano a chiamarlo Trinità”, con Terence Hill, Bud Spencer e Jessica Dublin. Lo scanzonato Trinità che si è associato a Bambino, il suo rude ma bonario fratello, per compiere imprese banditesche, cui peraltro non sono portati, vengono creduti agenti federali da un signorotto, Parker, che traffica in armi destinate ai ribelli messicani che li ‘compra’ a suon di dollari. Decidendo di ricavare dall’equivoco il maggior profitto possibile, i due penetrano nel convento che Parker, dopo aver minacciato i frati, ha trasformato in deposito e punto di scambio delle armi. Continuando a spacciarsi per agenti federali convincono i religiosi a consegnare loro cinquantamila dollari che i ribelli messicani hanno appena sborsato in cambio di un carico di armi quando Parker arriva all’improvviso con decine dei suoi uomini. Ingaggiata contro la banda del signorotto una furiosa ma incruenta lotta – cui partecipano anche i frati – Trinità e Bambino riescono ad avere la meglio. Restano tuttavia a mani vuote poichè i cinquantamila dollari finiscono nelle mani dei rangers chiamati dai frati.

– Su Canale5, alle 21.10 la soap “Il segreto”, con Alejandra Onieva, Ramon Ibarra, Megan Montaner e Alex Gadea. Olmo rincuora Soledad (Alejandra Onieva), ma la ragazza sembra ormai avere perso la voglia di vivere. Maria, intanto, finge di essere stata contagiata per essere ricoverata al Jaral e aiutare così gli altri malati. Qui, però, contrae veramente la malattia. Raimundo, nel frattempo, cerca di scoprire quale segreto leghi Emilia a Donna Francisca. A seguire, alle 23.30 “Maurizio Costanza show – La storia”, che ripropone i momenti più belli della trasmissione condotta da Maurizio Costanzo.

– Su Italia1, alle 21.10 il film fantastico “Batman begins”, con Christian Bale. La pellicola racconta le origini della leggenda di Batman e l’affermarsi del Cavaliere Nero come difensore del bene a Gotham City. In seguito all’assassinio dei suoi genitori, di cui ha ereditato i beni, Bruce Wayne (Christian Bale) viaggia per il mondo alla ricerca degli strumenti per combattere le ingiustizie e far tremare coloro che terrorizzano il mondo.

– Su La7, alle 21.10 il programma di attualità “La gabbia”, condotto da Gianluigi Paragone. Trasmissione dedicata al dibattito sull’attualità politica ed economica.

– Su La7D, alle 21.10 il film commedia “Il mio nuovo strano fidanzato”, con Marian Aguilera. La protagonista, Leni Dalinsky, una ragazza ebrea, vuole presentare alla famiglia il suo nuovo ragazzo, Rafi, ma c’è un particolare non trascurabile: Rafi è palestinese. Sulle prime i due fidanzati decidono di non rivelare la cosa, soprattutto a causa di David, il fratello adolescente di Leni che da poco ha abbracciato l’ebraismo più ortodosso e gira per casa recitando ad alta voce il Talmud. Tuttavia, non è solo David a destare la preoccupazione di Leni in quanto anche altri componenti della famiglia hanno comportamenti un po’ anomali: il nonno Dudu ama giocare con i coltelli ed è fiero del suo fucile con cui ha ucciso degli ‘arabi’, la sorella Tania è una ragazza madre, danzatrice del ventre part-time che passa ogni sera con un uomo diverso, la cui figlia Paula, di soli 6 anni, gira per casa con un cuscino sotto i vestiti simulando una gravidanza. In attesa che papà Ernesto torni a casa per cena – il cui ritardo desta nella moglie Gloria i sospetti di una relazione extra-coniugale – Leni e Rafi si trovano ad affrontare varie tragicomiche situazioni…

– Su Mtv, alle 21.10 il film commedia “Partnerperfetto.com”, con Diane Lane e John Cusack. La protagonista, Diane Lane, è una dolce insegnante che dopo l’ennesima delusione amorosa, decide di non innamorarsi più. La sua famiglia però la coinvolge in una serie di appuntamenti galanti che la porteranno a trovare il vero amore…

– Su Rai4, alle 21.10 il telefilm “C’era una volta”, con Jinnifer Godwin. La serie è liberamente ispirata a leggende e ai racconti classici della letteratura fantasy e soprattutto delle fiabe, ma impostati al giorno d’oggi, facendo spesso riferimento ai film d’animazione Disney tratti dagli stessi, da cui si riprendono nomi, personaggi e luoghi specifici.

– Su Rai5, alle 21 concerto di apertura Prix Italia 2014. In diretta su dall’Auditorium Arturo Toscanini di Torino, l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai diretta da Jurai Valcuha, violinista solista Anna Tifu, esegue il Concerto di Apertura della 65^ Prix Italia. Presenta Michele Dall’Ongaro. Il Prix Italia è una grande manifestazione internazionale, caratterizzata dal concorso e da una settimana di eventi con artisti di fama mondiale, spettacoli, anteprime, proiezioni, riunioni dell’Ebu-Uer (Unione Europea di Radiodiffusione) e di altri organismi, convegni su audiovisivi, informazione, comunicazione, cultura e tecnologie. Gli appuntamenti, di livello internazionale, sono aperti al pubblico e gratuiti. Altre iniziative sono organizzate durante l’anno in Italia e all’estero. La cerimonia di apertura della 65^ edizione del Prix Italia sarà affidata, come è ormai consuetudine, a un concerto di gala dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai di Torino, diretta da Juraj Valčuha. Ospite di quest’anno, la violinista Anna Tifu. In programma, oltre a musiche di Saint-Saëns, Stravinskij e Čajkovskij, anche un brano di Michele Tadini composto appositamente per il Prix Italia ed eseguito in anteprima mondiale. Il sessantacinquesimo anniversario del Prix Italia ricorre nel 2013 in concomitanza con l’anno verdiano e wagneriano. Per questo, l’Orchestra della Rai sarà eccezionalmente protagonista anche della serata di chiusura, con un secondo concerto, interamente dedicato ai due grandi maestri. L’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai è nata nel 1994. I primi concerti furono diretti da Georges Prêtre e Giuseppe Sinopoli. Da allora all’organico originario si sono aggiunti molti fra i migliori strumentisti delle ultime generazioni. L’Orchestra tiene a Torino regolari stagioni, affiancandovi spesso cicli primaverili o speciali; suona anche molto spesso in concerti sinfonici e da camera nelle principali città e nei festival più importanti d’Italia e all’estero. Lo slovacco Juraj Valčuha è il Direttore principale dal novembre 2009. Anna Tifu è considerata una delle giovani interpreti italiane più apprezzate della sua generazione.

– Su Cielo, canale in chiaro di Sky, alle 21.15 “X Factor 2014 – Le audizioni, prima parte”. Talent dedicato a giovani aspiranti cantanti.

– Su La5, alle 21.10 il film commedia “Una nuova fidanzata per papà”, con Faith Ford. La protagonista, Amy Faith Ford) è a capo di una piccola agenzia per cuori solitari, ma non ha ancora trovato l’anima gemella. Come proposito per il nuovo anno Amy vuole impegnarsi a trovare la persona giusta. Nel frattempo deve vedersela con la concorrenza di Josh, vedovo con due figlie, che tramite un sito web organizza incontri via internet.

– Su RaiMovie, alle 21.15 il film drammatico “Leoni per agnelli”, con Robert Redford. Ispirati dalle parole del dott. Stephen Malley, loro idealista professore di Scienze Politiche alla West Coast University, Arian e Ernest decidono di fare qualcosa di importante e significativo nelle loro vite: si arruolano quindi nell’esercito per unirsi ai combattimenti in Afghanistan. Mentre i due ragazzi devono sopravvivere sul campo di battaglia, il dott. Malley è alle prese con il senso di responsabilità per quanto avvenuto e con un altro suo studente, Todd, che nel suo distacco e nella sua apatia sembra essere l’opposto dei suoi colleghi partiti per la guerra. Nel frattempo a Washington un senatore che ambisce alla Casa Bianca è in procinto di fare rivelazioni bomba ad una giornalista, rivelazioni che potrebbero cambiare il destino di Arian ed Ernest, e di tutti i soldati americani impegnati in Afghanistan.

– Su Rai Premium, alle 21.10 la replica del varietà “Tale e quale show”, condotto da Carlo Conti. In giuria Christian De Sica, Loretta Goggi e Claudio Lippi. Accanto a Conti, ospite fisso del programma sarà Gabriele Cirilli, popolare protagonista anche delle ultime edizioni della trasmissione. La squadra dei concorrenti, in questa nuova stagione, è composta dalla showgirl Raffaella Fico, dagli attori Luca Barbareschi, Sergio Assisi, Serena Rossi, Michela Andreozzi e Roberta Giarrusso, dai cantanti Valerio Scanu, Matteo Becucci, Gianni Nazzaro, Rita Forte e dai conduttori Alessandro Greco e Veronica Maya.

– Su RaiSport1, alle 20.05 “Pallavolo Maschile: Campionati Mondiali 2014 (Fase Finale) Finalissima”.

– Su RaiSport2, dalle 18.25 “Canoa Slalom: Mondiali Maryland – Semifinale”. A seguire, alle 20.30 “Canoa Slalom: Mondiali Maryland Finali”.

– Su Iris, alle 1 il film di guerra “Hell Alamein – La linea di fuoco”, con Pierfrancesco Favino, Silvio Orlando e Giuseppe Cederna. Quando viene evocato il nome di El Alamein, storico luogo di battaglia tra le sabbie infuocate dell’Africa del Nord, vengono richiamati alla mente scontri, rumore di carri armati, sibili di bombardieri, atti eroici di generali famosi – due su tutti Rommel e Montgomery – e soldati semplici. Questo film, invece, non vuole raccontare la Storia, ma tante storie. Quelle degli uomini italiani schierati nel ‘settore sud’, dove le condizioni climatiche e logistiche sono le più disagevoli: di giorno caldo torrido, di notte freddo, con i rifornimenti che tardano ad arrivare e le missioni suicide nei campi minati, ma soprattutto la mancanza di informazioni sulle sorti delle battaglie condotte al nord dal grosso dell’armata italo-tedesca.

– Su Mediaset Extra, alle 21.15 la replica del varietà “Le Iene show”, condotto da Ilary Blasi, con Teo Mammucari e la Gialappa’s band (composta da Giorgio Gherarducci, Marco Santin e Carlo Taranto)

– Su Top Crime, alle 21.05 il telefilm “Il ritorno di Colombo”, con Peter Falk. Los Angeles, la città del lusso, delle grandi ville, delle pailettes e dei riflettori. In questo luogo dove tutto sembra possibile a patto di essere ricchi e affascinanti, un uomo goffo e trasandato lavora senza sosta per inchiodare alle proprie responsabilità chi infrange la legge. Il Tenente Colombo sembra perennemente fuori luogo e proprio per questo non è mai intimidito, sia che si trovi davanti a un grande direttore d’orchestra o a un geniale enfant prodige del cinema. Una volta individuato il colpevole, Colombo lo perseguita con visite incessanti, lo soffoca con aneddoti sulla sua famiglia, lo lusinga con complimenti e richieste di autografi per la moglie fino a fargli abbassare la guardia. In quel momento passa all’attacco, approfittando anche del più piccolo errore commesso dall’assassino e solo allora la sua vittima si accorge di quanto sia brillante il cervello nascosto da quella zazzera di capelli che sembra non avere mai visto un pettine.

– Su Real Time, alle 21.10 il reality “Il mio gatto è indemoniato”. Quando i dolci amici a quattro zampe si trasformano in nemici ingestibili c’è solo un uomo in grado di salvare la situazione: Jackson Galaxy, il maggior esperto di comportamento felino. Le sue avventure in questa trasmissione raccontano di felini difficilmente gestibili e, per questo, i proprietari decidono di rivolgersi all’esperto comportamentale, impegnato ad aiutare umani e gatti, ristabilendo l’ordine in casa. L’esperto di comportamento felino si occuperà di risolvere tutti i casi che vedono come protagonisti questi animali: con alle spalle oltre 15 anni di esperienza e un programma di formazione comprovata, aiuterà i possessori di gatti a trovare le cause del conflitto con i loro animali domestici.

– Su RaiStoria, alle 20.45 “Il tempo e la storia – Maria Montessori”, condotto da Massimo Bernardini, con Silvia Salvatici. Nella sua vita Maria Montessori ha sfidato le convenzioni aprendo la strada a un nuovo radicale sistema di educazione che ha rivoluzionato l’istruzione infantile. Tenace, coraggiosa, sempre pronta a difendere i diritti delle donne, dei bambini e delle persone che vivono in condizioni svantaggiate, Montessori è stata una delle prime donne in Europa a laurearsi e a diventare medico. Ha rischiato la pubblica condanna per aver insegnato salute sessuale alle donne e ha fronteggiato con forza la società italiana diventando una mamma non sposata. Il suo metodo si è diffuso in tutto il mondo influendo sulla scolarizzazione di milioni di ragazzi e di molte delle personalità più importanti e creative del pianeta, dai fondatori di Amazon.com, Wikipedia e Google, a grandi scrittori come Gabriel Garcia Marquez. Oggi, sparse in sei continenti, esistono oltre 8 mila scuole montessoriane ufficiali e in altre 14 mila si pratica il suo metodo educativo. Ma la rivoluzione montessoriana non sarebbe mai avvenuta senza la sua tenacia nel combattere con determinazione ogni pregiudizio, anche quando osteggiata dal Mussolini Maria Montessori divenne un’esule fascista e fu costretta a lasciare l’Italia. A seguire, alle 21.25 “Interferenze.20 anni di televisione italiana -1995”. Nell’ambito delle celebrazioni per il 60° anniversario della televisione, il programma è il racconto storico degli ultimi vent’anni televisivi, dal 1994 al 2013. Al centro della puntata di questa sera è l’anno del 1995, distinto dalla trasmissione “Carramba! Che sorpresa” è il programma che segna il ritorno in Rai e in Italia di Raffaella Carrà dopo il clamoroso successo spagnolo, e non solo… Carramba fa esplodere un nuovo genere nella tv italiana: l’emotainment, l’arte di intrattenere con le emozioni. Giorgio Comaschi, lo storico inviato di Carramba, spiega i meccanismi che ne hanno decretato la popolarità. L’emozione però non è l’unica carta vincente della tv italiana: il 1995 incorona due programmi che provano a spiegare la realtà così com’è, senza fronzoli o esasperazioni: il primo è Superquark scritto e condotto da Piero Angela. Il giornalista racconta com’è nato Superquark e come è riuscito a diventare un appuntamento talmente irrinunciabile per appassionanti di scienza e non, tanto da andare ancora in onda a più di vent’anni dalla nascita. Il secondo è “Il Fatto” di Enzo Biagi, di cui ripercorre la storia Loris Mazzetti, uno dei più stretti collaboratori e amici di Biagi.

– Su Italia2, alle 21.10 il cartoon “I griffin”, che ruota attorno alle avventure di Peter Griffin e della sua famiglia residenti a Quahog, cittadina immaginaria del Rhode Island. Peter è un operaio incompetente, obeso ed ottuso, ed il suo comportamento è particolarmente mutevole: a volte è un padre assente e dedito all’alcool, che non riesce a farsi rispettare dai propri cari, altre volte invece, seppur per poco, riesce a svolgere degnamente il ruolo di capo famiglia. Sua moglie, Lois Pewterschmidt, è una bella e brava casalinga, insegnante di pianoforte (anche se raramente la si vede praticare quest’attività) che dimostra talvolta velleità artistiche ed esibisce comportamenti disinibiti. La coppia ha tre figli: Meg, Chris e Stewie, e un cane antropomorfo, Brian, il miglior amico di Peter. A seguire, alle 21.35 il cartoon “American dad”, che vede protagonisti i membri di una famiglia che vive in una cittadina della Virginia chiamata Langley Falls e che offre la rappresentazione dissacrante di una famiglia americana del dopo 11 settembre.

– Su Dmax, alle 21.10 “Affari a tutti i costi”. Brandon e Lori Bernier sono in California per aggiudicarsi gli oggetti contenuti nei depositi messi all’asta. Come andrà a finire, tra concorrenti agguerriti e fregature sempre dietro l’angolo?

Paolo Ghisleni

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.