BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Aggressione ai vigili, Gandi: per la sicurezza c’è un presidio continuo

"Polemiche strumentali": l'assessore alla sicurezza a Bergamo, Sergio Gandi, risponde ad Alessandra Gallone che aveva sollecitato il sindaco e la giunta a muoversi per ottenere rinforzi delle forze dell'ordine cittadine dopo l'aggressione ai vigili avvenuta venerdì in pieno centro.

Più informazioni su

L’assessore alla sicurezza a Bergamo, Sergio Gandi, risponde ad Alessandra Gallone, consigliere di Forza Italia, all’opposizione a Palazzo Frizzoni, la quale aveva sollecitato il sindaco Giorgio Gori e la giunta a muoversi per ottenere rinforzi delle forze dell’ordine cittadine dopo l’aggressione ai vigili avvenuta venerdì in pieno centro.

"Abbiamo annunciato un presidio continuo in centro città – spiega Sergio Gandi – e così è stato: i risultati delle operazioni di questi giorni son lì a testimoniare l’impegno dell’amministrazione e delle forze della polizia locale. Operazioni anti accattonaggio, identificazioni, contenimento di tutte quelle situazioni che minano la sicurezza dei cittadini: i pakistani e gli indiani a cui si è fatto riferimento oggi sono stati fermati perché la polizia locale di Bergamo ha saputo intervenire con tempestività e solerzia. Mi sembra che le polemiche di queste ore siano pretestuose: – prosegue Gandi – le notizie di interventi riusciti da parte della Polizia Locale dovrebbero rassicurare i cittadini, perché ovviamente stanno a rappresentare lo sforzo di migliorare la sicurezza in città. Colgo l’occasione per fare i miei complimenti agli agenti per aver gestito al meglio le situazioni difficili avvenute nei giorni scorsi."

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da mahatma

    no scusate: “Operazioni anti accattonaggio”? dalla sinistra?
    ma quando le faceva la giunta tentorio sembrava che fossero rastrellamenti fascisti e ora invece vengono sbandierate come successoni.
    Fra un po’ rimetteranno anche i braccioli alle panchine

  2. Scritto da magister

    Gandi è diventato talmente “ecumenico” che ricorda i sacrestani, la vecchia DC.

  3. Scritto da benito

    i vigili sono armati ??? se sono armati quando vengono aggrediti si spara !!!!! prima alle gambe e poi ……………………

  4. Scritto da Barba

    A prescindere dai presidi o meno mi chiedo perché i vigili che sono, ricordiamolo, al servizio dei cittadini, siano sempre così cafoni e arroganti. È così difficile per un vigile quando si ferma qualcuno al volante, anche solo per controllare il permesso ztl, dire buongiorno e fare il saluto; è così umiliante per voi vigili?

  5. Scritto da luca

    I vigili sono in giro come sfaccendati. . La mattina sono al semaforo di porta nuova ad aiutare i pedoni quando scatta il verde. Assolutamente ridicolo. Paghiamo i vigili per AIUTARE il semaforo.

  6. Scritto da tex

    sarà vero ? o è solo una montatura per farsi compatire ? è strano che i vigili abbiano fatto qualcosa , solitamente bighellonano ai propilei e basta

    1. Scritto da max

      Ottima osservazione,che non siano un corpo scelto lo si è capito da decenni,sembra creata ad arte,sono come le scorte ai politici,un ‘oretta prima che la scorta scada,arriva una lettera minatoria,un proiettile,mai un’ora dopo sempre prima,avranno sicuramente qualche richiesta economica,o qualche premio da riscuotere,certo è il premio “ingrasso,e manicure,”finanziato dai cittadini.

  7. Scritto da Max

    Manganello,revolver,spray urticante,ma zero atletismo,tanta ciancia e superbia

  8. Scritto da hans

    c’è gente che vorrebbe vedere poliziotti ad ogni angolo, posti di blocco ogni 100m, perquisizioni a casaccio di extracomunitari, processi lampo e carcerazioni preventive. sono i famosi garantisti di destra. ahahah

    1. Scritto da Barba

      Certamente! Perquisizioni a manetta ma solo per gli extracomunitari, processi immediati ed espulsioni a raffica. Notti in guardina per i vagabondi, taser per polizia e vigili urbani. E se qualcuno non si ferma ai posti di blocco facoltà agli agenti di utilizzare le armi in dotazione. Aggiungo per finire immunità totale per qualsiasi azione svolta da agenti in servizio e, solo in caso di gravi illeciti, indagini interne. Non vedo cosa ci sia di strano.

    2. Scritto da il polemico

      beh,se serve ad evitare episodi simili,perchè no?almeno forse ci sarebbe un pò più di sicurezza e nessun ubriaco pachistano se ne starebbe sdraiato sulle panche tanto care a gori a infastidire i passanti

      1. Scritto da hans

        garantista solo con il padrone, eh? e che paura gli ubriachi, ne hai mai visti nei bei tempi andati??

        1. Scritto da il polemico

          gli ubriachi ce ne sono sempre stati,ma quando si cerca almeno di evitare che si sdraino sulle panchine e di fatto occupandole per i loro comodi,ecco che arriva il gori di turno che toglie le famose sbarre e di fatto riconsente agli abriachi di sdraiarsi…..poi sapere cose centra il padrone,lo sai solo tu immagino

    3. Scritto da La verità fa male

      Ma piantatela. Per ora mi accontento che voi perbenisti e buonisti date l’esempio e insegnate un po’ di educazione civica a qualche “risorsa” un po’ esuberante e alticcia. Non siete voi quelli che predicano integrazione e solidarietà? forza datevi da fare con i fatti e non con le chiacchiere

      1. Scritto da hans

        verità mi deludi, un radical-chic non ce lo metti più nelle tue frasi fatte!
        dai, risolvi tu i problemi epocali con il tuo cattivismo di maniera.