BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Siria, “Vanessa e Greta vendute due volte dopo il rapimento”

Lo afferma il quotidiano libanese al Akhbar, vicino al movimento sciita filo-iraniano Hezbollah alleato del regime di Damasco: "Sono state rapite con un inganno"

Dopo il rapimento avvenuto in Siria lo scorso 30 luglio, la bergamasca Vanessa Marzullo e Greta Ramelli sarebbero state già vendute due volte. Lo afferma il quotidiano libanese al Akhbar, vicino al movimento sciita filo-iraniano Hezbollah alleato del regime di Damasco.

Lo stesso quotidiano riferisce con certezza che le due volontarie non sono in mano ad Isis, come invece sostenuto da alcuni organi di stampa britannici.

Il quotidiano cita una fonte identificata con uno pseudonimo, Ahmad, descrivendola come "un ex miliziano"di Abizmu, la località dove si sono perse le tracce delle due italiane ai primi di agosto scorso.

La fonte citata da al Akhbar sostiene che Vanessa e Greta sono "state attirate a Abizmu" nell’ambito di un piano preordinato per rapirle e chiedere un riscatto.

Solo successivamente, "l’attivista" – di cui la fonte non conosce l’identità – in cambio di denaro le ha attirate nella trappola: una visita in casa del "capo del consiglio rivoluzionario di Abizmu", l’uomo forte della cittadina.

Quest’ultimo, prosegue il racconto, le ha subito vendute a un altro gruppo armato della zona. La fonte esclude che le due italiane possano esser state vendute allo Stato islamico e fa intendere che Greta e Vanessa si trovino tra la regione occidentale di Aleppo e il confine turco.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Francesco

    Un po’ potrebbero aiutare pure te Giorgio, pare tu ne abbia immensamente bisogno!

  2. Scritto da giorgio

    Che tornino a casa e non se ne parli più… Hanno avuto un’ immensa ed immeritata pubblicità!! Se poi sono davvero così spinte dalla voglia di aiutare gli ultimi, ci sono decine di ospedali, case di riposo, istituti di recupero fuori dalle loro case che, silenziosamente, le aspettano, sopratutto senza stracci chic sulla testa o intorno al collo.