BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Pavia, 17enne ricercato di Sorisole arrestato a un rave

Quando ha visto i militari E.P.A.C., 17 anni, brasiliano residente a Sorisole ha tentato di fuggire attraverso i campi. Una fuga che i carabinieri del capitano Rocco Papaleo, che lo hanno bloccato dopo un lungo inseguimento, hanno capito solo dopo gli accertamenti tecnici.

Le manette sono scattate dopo un normale controllo, uno dei moltissimi che hanno riguardato le centinaia di ragazzi che, lo scorso fine settimana, hanno preso parte dal “rave party” che si è svolto alla località Sabbione sulle rive del fiume Sesia in territorio di Candia.

Quando ha visto i militari E.P.A.C., 17 anni, brasiliano residente a Sorisole ha tentato di fuggire attraverso i campi. Una fuga che i carabinieri del capitano Rocco Papaleo, che lo hanno bloccato dopo un lungo inseguimento, hanno capito solo dopo gli accertamenti tecnici.

A carico del ragazzo, che da alcuni mesi si era allontanato dalla comunità della Bergamasca della quale era ospite, facendo perdere le sue tracce, c’era infatti un ordine di carcerazione emesso a fine agosto dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Brescia: il diciassettenne deve scontare infatti un anno e 21 giorni di reclusione per un cumulo di pene relativo ai reati di furto, tentato sequestro di persona, false generalità, ricettazione, tentata rapina e oltraggio a pubblico ufficiale, commessi tra marzo e giugno dello scorso anno a Bergamo. Dopo le formalità procedurali è stato accompagnato alla casa circondariale minorile “Beccaria” di Milano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Luca

    Certo che voi della redazione siete forti….se si tratta di un bergamasco nel titolo lo evidenziate….se si tratta di uno straniero residente a Sorisole nel titolo mettete di Sorisole….Furbetti ch esiete!

  2. Scritto da silvano

    ci vuole solo l’espulsione dal nostro paese non la galera ,che poi ci tocca pure mantenerlo,e quando si rispediscono al mittente il governo Italiano dovrebbe chiedere i danni allo stato di appartenenza dell’individuo.

  3. Scritto da maurizio

    Scommettiamo che fra qualche giorno è fuori in libertà vigilata con obbligo di firma?

  4. Scritto da doge

    ah…residente….., non di Sorisole