BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’Orto botanico “Rota” nel concorso fotografico mondiale di Wikipedia

Tre Orti botanici lombardi tra i tesori da fotografare per Wiki Loves Monuments il concorso fotografico mondiale indetto da Wikimedia.

Più informazioni su

La Rete degli Orti botanici della Lombardia partecipa con l’’Orto Botanico di Bergamo Lorenzo Rota, il Parco botanico di Villa Carlotta a Tremezzina (Co) e l’Orto botanico dell’Università di Pavia, al concorso fotografico mondiale indetto da Wikimedia.

Quest’anno la Rete degli Orti botanici della Lombardia partecipa con tre dei suoi luoghi culturali e naturalistici al concorso fotografico Wiki Loves Monuments, promosso da Wikimedia italia a cui hanno aderito oltre 200 istituzioni e 3500 monumenti, per l’’arricchimento degli archivi fotografici liberi di Wikipedia.

Quest’anno anche il Ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo ha aderito e dato il suo supporto all’iniziativa, invitando tutte le soprintendenze nazionali a partecipare.

Partecipano all’iniziativa per promuovere la conoscenza del loro patrimonio al grande pubblico l’Orto Botanico di Bergamo Lorenzo Rota, il Parco botanico di Villa Carlotta a Tremezzina (Co) e l’Orto botanico dell’Università di Pavia.

Fino al 30 settembre sarà possibile recarsi in questi tre Orti per scattare fotografie delle bellezze naturalistiche, collegarsi a www.wikilovesmonumentsitalia.it e caricare su Wikimedia Commons gli scatti realizzati per partecipare al concorso fotografico Wiki Loves Monuments, volto a raccogliere fotografie per corredare di immagini le pagine web dell’enciclopedia libera online più famosa al mondo.

Patrizia Berera, responsabile eventi della Rete degli Orti botanici della Lombardia ha spiegato che il concorso è “per la nostra Rete un’occasione importante di divulgazione botanica e ambientale. Invitare il pubblico a scoprire e conoscere questi luoghi di conservazione della biodiversità è fondamentale, farlo attraverso l’incanto e la poesia di uno scatto fotografico è un’opportunità assolutamente unica.

Gli Orti botanici della Rete saranno fonte di ispirazione per fotografi dilettanti e non, che potranno confrontarsi con forme insolite, sagome, strutture, pigmenti e sfumature, cortecce, riflessi e paesaggi contribuendo così alla diffusione della conoscenza dell’affascinante mondo delle piante”.

La premiazione del concorso sarà nel mese di novembre, ogni anno a presiedere la giuria vengono chiamati nomi noti della cultura e della fotografia.

Sono previsti premi per i primi dieci classificati.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.