BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Via Quarenghi, moschea abusiva: il Comune intervenga”

La Lega Nord chiede interventi immediati al Comune di Bergamo per chiudere di intervenire sul caso di via Quarenghi dove un'associazione islamica ha affittato una sala trasformata in centro islamico nonostante la destinazione d'uso non preveda questo utilizzo.

Più informazioni su

La Lega Nord chiede interventi immediati al Comune di Bergamo per chiudere di intervenire sul caso di via Quarenghi dove un’associazione islamica ha affittato una sala trasformata in centro islamico nonostante la destinazione d’uso non preveda questo utilizzo. “Su segnalazioni dei cittadini di via Quarenghi si legge nell’interrogazione urgente firmata dal capogruppo Alberto Ribolla -, di via Palazzolo e del Comitato di via Quarenghi, riportate pochi giorni fa anche sui quotidiani locali, abbiamo verificato che, presso la moschea abusiva di via Quarenghi, la scorsa settimana sono stati somministrati alimenti e bevande, utilizzando persino bombole a gas per cucinare. Abbiamo segnalato all’amministrazione comunale, con due distinte interrogazioni, l’evolversi della situazione di illegalità relativa all’oramai insediata moschea abusiva. Ad oggi, i lavori di sistemazione dei locali sono proseguiti e la moschea è in piena attività, nonostante non vi sia alcuna autorizzazione dell’amministrazione comunale e nonostante la destinazione urbanistica non permetta l’insediamento di tale servizio religioso. I residenti sono molto preoccupati, vista anche la situazione delicata della via. L’Azienda Sanitaria Locale di Bergamo è l’ente deputato al controllo di eventuali irregolarità sanitarie. I cittadini italiani, per aprire una qualsiasi attività, devono presentare tutte le autorizzazioni necessarie (Comune, Asl, Vigili del Fuoco…) e sono sottoposti ad innumerevoli controlli; vogliamo sapere quali provvedimenti siano già stati predisposti relativamente alla situazione di abusività della moschea, se la Polizia Locale abbia elevato sanzioni per le irregolarità amministrative riscontrate, se l’amministrazione comunale non abbia ritenuto opportuno coinvolgere l’ASL per verificare le condizioni igieniche e sanitarie, anche in merito alla somministrazione di alimenti senza autorizzazione, se i locali siano idonei ad ospitare un numero così elevato di persone e se vi siano autorizzazioni da parte delle autorità competenti (Comando Vigili del Fuoco); in caso contrario, come si intenda intervenire a tal proposito, se non ritengano opportuno verificare l’effettivo utilizzo di bombole a gas, estremamente pericolose in un contesto fortemente urbanizzato, considerata anche la presenza sistematica di minori all’interno dei locali, quali provvedimenti intenda promuovere per contrastare questa ed altre situazioni di abusività conclamata".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da bgcitta

    Perché io che faccio un lavoro nel settore delle costruzioni, per essere in regola passo la maggior parte del mio tempo tra asl, comuni e vigili del fuoco a chiedere permessi, e loro no?? Perché il comune gli permette tutto questo???

  2. Scritto da bgcitta

    Leggendo le risposte sembra proprio che tutti quelli che sono di una fazione politica opposta a quella di chi ha presentato la domanda di intervento al comune, siano contrari. Dovremmo essere un po’ più intelligenti e guardare oltre, giudicando un comportamento giusto o sbagliato che sia a prescindere dal colore politico. Personalmente sono incazzato nel sentire queste cose.

  3. Scritto da luca

    i vigili in via quarenghi sono per strada solo per evitare i parcheggi nei posti destinati alle macchine del comune. Per il resto l’imam che organizza gli accessi nella moschea sa di avere la garanzia dell’impunità, come dimostrato in questi anni in cui ha fatto quello che voleva. Questo ipocrita buonismo ci distruggerà e loro lo sanno. Via Quarenghi non è più l’unico ghetto di BG e sarà sempre peggio. Basta solo avere pazienza e attendere fino a quando la situazione sara irrecuperabile

  4. Scritto da residentEvil

    I commenti buonisti di chi non abita in via Quarenghi sono stucchevoli.
    E’ una via piena di spacciatori e con risse quotidiane: tutte hanno sempre e solo per protagonisti uomini arabi.
    Le (poche) ragazze italiane che passano in abiti nomali sono oggetto di commenti e sguardi molesti.
    Auto di stranieri in perenne divieto di sosta.
    Eppure siamo in pieno centro storico…

  5. Scritto da Alex

    Piccola riflessione: tutte le croci piantate in cima alle montagne hanno regolare permesso??

    1. Scritto da lica

      Piccolo suggerimento:
      metti una acroce sul tetto di casa tua e fai aprire una moschea sotto casa tua.Dopo qualche settimana magari riesci a cogliee le differenze.

    2. Scritto da mt_thecap

      Piccola risposta: se sono lì, alcune da secoli, significa che nessuno ha mai avuto da ridire.
      Naturalmente lei può essere il primo, magari facendo una bella interrogazione a Napolitano.
      Inoltre, non mi risulta che sotto quelle croci ci vivano costantemente personein locali chiusi con bombole ecc. o forse lei ha visto situazioni simili? Nel caso ci edotti. Grazie.

    3. Scritto da maurizio

      Personalmente, e senza offese, mi sentirei di consigliarLe di saltar giù dalla pianta. Attento però a non farsi male, visto che non ci vede molto.

  6. Scritto da ugo

    Meglio i padani che. ILSOVIET SUPREMO USSR CCCP. E coreani vari. (Nord)

  7. Scritto da paci no grazie

    MA BASTA… non se ne può più di questi rossi filo-musulmani

  8. Scritto da domenico

    Ma basta…non se ne può più di questi Padani del piffero!

    1. Scritto da PEPERONEROSSO

      Evidentemente, questo, per loro è il massimo. I problemi veri sono altri (quelli che non hanno mai risolto, in tanti anni, né a livello nazionale né locale), ma altrettanto evidentemente, non ne sono capaci (poltronismo, nepotismo, prebende e diamanti a parte …)

      1. Scritto da Mister Bean

        Diamanti? Non hai nemmeno il coraggio di ammettere che credi alle balle giornalistiche. Se credi a quelle sui diamanti chissà di cos’altro hai farcito il cervello. Giovanni?

    2. Scritto da coraggio

      Percjè non propone di farla sotto casa sua una bella moschea?Coraggio si faccia avanti.
      BASTA IPOCRITI

      1. Scritto da S.

        va bene…la facciamo volentieri nel mio cortile…pero la paghiamo coi soldi che la chiesa cattolica succhia allo stato laico italiano…oppure con l’imu che preti e pretazzi non pagano…e cmq complimenti al ribollito…….stavolta ha centrato virgole e tempi verbali…