BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Saffioti: “Forza Italia pensa solo a occupare qualche poltrona?”

Un attacco fronte alla segreteria di Forza Italia, sferrato proprio da chi fino a poco tempo fa era al vertice del partito a livello bergamasco. Carlo Saffioti non usa mezzi termini per criticare l'atteggiamento della segreteria orobica nella gestione delle prossime elezioni provinciali. Il coordinatore Alessandro Sorte ha deciso di appoggiare la candidatura di Matteo Rossi, esponente del centrosinistra. Un accordo che andrà in scena in molte province italiane e che non convince per nulla l'ex consigliere regionale.

Un attacco fronte alla segreteria di Forza Italia, sferrato proprio da chi fino a poco tempo fa era al vertice del partito a livello bergamasco. Carlo Saffioti non usa mezzi termini per criticare l’atteggiamento della segreteria orobica nella gestione delle prossime elezioni provinciali. Il coordinatore Alessandro Sorte ha deciso di appoggiare la candidatura di Matteo Rossi, esponente del centrosinistra. Un accordo che andrà in scena in molte province italiane e che non convince per nulla l’ex consigliere regionale.

Saffioti ha pubblicato un post su Facebook per diffondere tutta la sua indignazione:

"Il popolo dei moderati ci chiede di costruire l’alternativa a Renzi e alle sue slide. Chi non ci sta o è’ cieco o e’ masochista." Dalla Agenzia ufficiale di Forza Italia "il mattinale" di martedì 16 settembre. Osservo quello che la segreteria di FI sta combinando a Bergamo ( mi dicono anche a Brescia, città della Gelmini!), dove per le elezioni provinciali ha rinunciato financo a presentare un proprio candidato e sostiene quello del PD cui ha lasciato ogni iniziativa politica in cambio di qualche briciola di potere.

La segreteria di FI a Bergamo e’ cieca o masochista ? Oppure pensa solo a occupare qualche poltrona, essendo incapace di un progetto politico alternativo a quello del centrosinistra? Presidente Berlusconi: si rende conto che in periferia si sta demolendo la residua credibilità di FI?

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Mk

    Speriamo oggi la Scozia abbia successo, da li partirà l’abbandono aTutti questi politici che nion hanno mai fatto nulla di serio e positivo, ma hanno solo e solamente pensato alla poltrona per starsene comodi e vivere alle spalle dei Poveri Lavoratori RIVOLUZIONE Sarà e mai più si parlerà D’Europa Unita, che ci ha solo,portato alla fame e riempito di profughi

  2. Scritto da Luciano Avogadri

    Per un attimo mi ero illuso che l’insoddisfazione di Saffioti fosse dovuta alla generale mancanza di prospettiva: si discute dei posti invece che ragionare sul modo migliore per cogliere questa opportunita’ e cancellare non solo le elezioni per le Province, ma anche tutta la pletora di dipendenti pubblici confinati nelle Province. Cioe’ come gestire il passaggio di tutte le competenze a Comuni e Regione, con il trasferimento del personale adesso, ma con l’eliminazione dei posti in prospettiva.

    1. Scritto da Utopista

      Ci mancherebbe trasmettere il lavoro delle provincie ai comuni.
      Verrebbe fuori una frittata. Ogni comunello, con la sua pseudo identitá culturale vantata da ogni Peppone di paese, sai che casino.
      Il buon Avogadri questo proprio non lo capisce proiettato com’è verso la globalizzazione delle menti.
      Utopista

      1. Scritto da Lord

        Forza Scozia! Via i parassiti!

  3. Scritto da Sabri77

    Credo che la scelta di appoggiare Rossi per Forza Italia sia segno di apertura, al contrario della Lega che fa spuntare un candidato dell’ultima ora dopo mesi a dire che non l’avrebbero fatto. Saffioti farebbe meglio a ricordarsi di aver voltato le spalle al partito tempo fa

    1. Scritto da Vincenzo

      Chiamiamola apertura…. è rimasta solo la Lega a fare opposizione. Questo è un dato di fatto.

  4. Scritto da la trave nell'occhio

    Non vedo la volontà di occupare poltrone nella scelta di presentare una lista che risulta composta da amministratori locali, molti dei quali neanche iscritti.
    D’altra parte la segreteria è in carica da poco, e ha ereditato un partito lasciato in seria difficoltà da dirigenti del passato che raramente hanno premiato il merito.

  5. Scritto da Fabri

    Ma di cosa stiamo parlando? Saffioti è il primo sponsor di Rossi. Candidando Pezzoni ha fatto in modo che Pezzoni andasse male non avendo i numeri a sufficienza per vincere ed avvantaggiando indirettamente rossi perché fa una corsa in solitaria.

  6. Scritto da MAURIZIO

    Si vota per un ente inutile che è stato abolito. E la gente andrà alle urne, questo è il bello. C’est l’Italie cherie.

    1. Scritto da Nuvola

      Non voterà la gente, ma solo i consiglieri comunali eletti in città e provincia per garantire il passaggio al definitivo smantellamento delle province che avverrà nel 2015. Si informi meglio.

  7. Scritto da trevigliese

    Anche Oriani (braccio destro di Saffioti) sponsorizza Rossi. Di cosa stiamo parlando?

    1. Scritto da giacomo

      Oriani non è più il braccio destro di Saffioti da un po’ e lo dimostano le prese di distanza prese dalle sparate di Saffioti (e meno male) e sulla Provincia non nasconde la sua simpatia verso Matteo Rossi. Basta vedere su fb lo scambio di post tra i due. Saffioti è sempre più solo, il suo è il canto di chi fatica ad accettare che non è più sotto le luci della ribalta.

  8. Scritto da ELISABETTA

    Non c’è da stupirsi. E’ evidente che tutta ‘sta manfrina della finta abolizione delle province aveva come unico scopo quello di togliere agli elettori il diritto di voto per mettere a capo dell’ente il burattino di turno che zitto e muto dovrà solo eseguire gli ordini che gli verranno imposti dall’alto. Ovviamente tutti i 108 presidenti delle province saranno tutti del PD. Non è più una democrazia…è un vero e proprio regime!

  9. Scritto da gibba

    Forse il sig. Saffioti dimentica il periodo in cui era segretario provinciale del PDL… Poltronai come i suoi amici non ne esistono… Classica riflessione da bue che da del cornuto all’asino!

    1. Scritto da babi

      Perchè Sorte, invece, non piazza gli amici?

  10. Scritto da Marco

    Ma lui non era quello che voleva mettere la sua fidanzata quando era coordinatore nelle partecipate del comune di bergamo?

  11. Scritto da La verità fa male

    Tutti i partiti romani (Forza Italia compresa) pensano SOLO ad occupare poltrone: fanno finta di litigare a Roma poi si spartiscono le cariche con accordi più o meno segreti. La vicenda Uniacque (presidente a Forza Italia, membri del c.d.a. al PD) è uguale alla vicenda della Provincia, questi pensano solo a distribuire tra loro le cariche

    1. Scritto da mirio

      hai dimenticato la lega nel citare i partiti.o forse non è a roma a magnare sulle nostre spalle?????forse è l unica che ha risolto i problemi in italia?????meno vino rosso alle feste legaiol popolari ti farebbe rammentare molte cose

    2. Scritto da patroclo

      naturalmente per lei l’unica forza politica esclusa da queste logiche è la Lega, giusto? immagino abbia completamente rimosso gli anni di alleanza con Berlusconi, il trota consigliere regionale, ecc ecc ecc
      roma ladrona!

      1. Scritto da marcello bonetti

        allora sapientino… votiamo il pd (ad occhi chiusi?!) perchè sta facendo solo il bene degli immigrati? che te possano accecà!!! svegliet ribambit…

      2. Scritto da La verità fa male

        Non è questione di rimozione. E’ un dato di fatto che da Monti in poi a livello romano PD e PDL (ora Forza Italia) governano tutti insieme appassionatamente, mettendo una marea di tasse ai cittadini (IMU, TASI, TARI, TARES, patrimoniali varie come le imposte di bollo sui risparmi) e approvando una schifezza incredibile come la riforma Fornero delle pensioni. Altro che Trota, l’inciucio perverso tra PD, PDL e Unione Sovietica Europea ha rovinato l’Italia e i impoverito cittadini

        1. Scritto da vacario

          Adesso invece si farà una bella macroregione federata con la Corea del Nord e tutti i problemi svaniranno per sempre…
          A proposito di occupazione di poltrone Giuseppe Bonomi alla presidenza di Alitalia è stata voluta dalla lega per amore della res publica?
          Scusi se cito solo uno dei casi più emblematici ma lo spazio riservato è davvero poco per parlare delle cadreghe verdi

          1. Scritto da La verità fa male

            La burocrazia italiota (soprattutto nelle sue leggi fiscali demenziali) non è migliore della Corea del Nord; infatti le leggi fiscali non le rispetta nessuno e chi può evade (in certe regioni non padane ci sono zone che superano il 90% di evasione). Per un Bonomi all’Alitalia ci sono tutti l’esercito dei raccomandati RAI, Befera, Monti senatore a vita, la famiglia Fornero tutta nella stessa università, e poi le 30 poltrone di Mastropasqua, e anche io mi fermo qui per ragioni di spazio