BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Non abbiate paura!” Lucio Caracciolo apre “Molte fedi 2014”

Venerdì 19 settembre Lucio Caracciolo apre la nuova edizione di “Molte fedi sotto lo stesso cielo”, il ciclo di incontri ed eventi promosso dalle Acli di Bergamo per favorire la convivialità delle differenze. Tema e titolo dell’intervento sono “Non abbiate paura! Tracce di speranza per l’uomo d’oggi”.

Si apre con una lectio magistralis di Lucio Caracciolo l’edizione 2014 di “Molte fedi sotto lo stesso cielo”, il ciclo di iniziative promosso dalle Acli di Bergamo per favorire la convivialità delle differenze.

L’appuntamento, intitolato “Non abbiate paura! Tracce di speranza per l’uomo d’oggi”, è in programma venerdì 19 settembre alle 20.45 al teatro “Donizetti” di Bergamo, in piazza Cavour 15. Nel corso del suo intervento il giornalista, saggista e docente, esperto di geopolitica, rifletterà su come stia cambiando l’assetto geopolitico del mondo, su quali siano le nuove aree in movimento, i problemi in gioco, le prospettive in atto. Inoltre, si interrogherà su come ci si possa orientare in questo panorama di crisi economica e sociale, che spesso fa sentire le persone impotenti, inermi di fronte a mutamenti che appaiono più grandi di noi. Infine, non mancherà uno sguardo sulle dinamiche in atto per intravedere, nonostante tutto, segni di speranza nel mondo di oggi.

Acuto osservatore della realtà contemporanea da un punto di vista geografico e politico, ma anche sociologico,giuridico, economico e diplomatico, nel 1993 Caracciolo ha fondato la rivista geopolitica “Limes”, osservatorio sul mondo basato sull’ incrocio di competenze e approcci molto diversi, che attualmente dirige. Ad essa collaborano studiosi ma anche politici, diplomatici e imprenditori, in uno scambio aperto di opinioni e in una feconda contaminazione di approcci. Nel 2000, poi, è nata un’altra sua “creatura”, la “Eurasian Review of Geopolitics Heartland”. Scrive editoriali e commenti di politica estera per il Gruppo Editoriale L’Espresso, intervenendo a volte anche su questioni calcistiche. Le sue note simpatie romaniste, che spesso lo portano a scrivere in maniera assai distante dal suo solito stile, gli hanno però provocato non poche critiche. Già professore all’università degli studi di Roma e all’università Vita-Salute “San Raffaele” di Milano, nel corso della carriera è stato caporedattore di “Micromega” ed editorialista di “Repubblica”. Infine, insegna studi strategici all’ università Luiss Guido Carli di Roma.

Tra le sue numerose pubblicazioni "America vs America, Perchè gli Stati Uniti sono in guerra contro se stessi" (Laterza, 2011) "L’ Europa è finita?" (ADD,2010).

L’ingresso è gratuito, fino ad esaurimento posti, con prenotazione obbligatoria. Per avere ulteriori informazioni e per consultare il programma completo di “Molte fedi sotto lo stesso cielo 2014” è possibile visualizzare il sito internet: www.moltefedisottolostessocielo.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.