BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Don Mario Gatti nuovo arciprete di Telgate L’ingresso in parrocchia fotogallery

Don Mario Gatti, nuovo arciprete di Telgate, ha fatto il suo ingresso in parrocchia domenica 14 settembre. Il discorso di benvenuto del sindaco Fabrizio Sala.

Più informazioni su

Don Mario Gatti, nuovo arciprete di Telgate che succede a don Tarcisio Cornolti, ha fatto il suo ingresso in parrocchia domenica 14 settembre. Don Mario nasce 11 febbraio 1966 a Calcinate, Mornico il suo paese d’origine. Arriva a Telgate dalla parrocchia di Colzate dove ha operato negli ultimi 5 anni. "Non mi aspettavo un accoglienza così calorosa" le parole di Don Mario" "ringrazio la comunità di Telgate, rivolgo un caro saluto a Don Tarcisio che mi ha preceduto" sono le parole di don Mario Gatti che domenica 14 settembre alle 9.30 ha presieduto la prima messa presieduta.

Il discorso di benvenuto del sindaco Fabrizio Sala: "Desidero porgere un caloroso benvenuto al nostro nuovo parroco don Mario Gatti, unendomi così a tutta la popolazione e ringraziandolo anticipatamente per tutto il bene che porterà alla nostra comunità, per un’evoluzione morale e spirituale di cui tutti abbiamo bisogno e per riaffermare i valori cristiani che la gente bergamasca ha sempre sostenuto, nonostante la nostra religione sia continuamente minacciata. Ricordiamo infatti le suore italiane barbaramente uccise in questi giorni insieme a tutti i cristiani che nel mondo muoiono a causa della loro fede. Ritengo Don Mario un prezioso interlocutore per affermare in paese i valori di tutti noi : impegno, onestà, lavoro e rispetto delle regole della vita civile. Invito in particolar modo le nuove generazioni a mettere in pratica questi valori sui quali possiamo costruire una società più sana. Infine rivolgo un saluto di commiato a Don Tarcisio Cornolti che per molti anni ci ha seguito e che ricorderemo sempre con stima e affetto. So che Don Mario è nativo di Mornico e che per anni ha operato in Val di Scalve, e questo ci riporta ancora a quelle radici bergamasche che sono segno di lavoro, sacrificio e onestà e che in passato sono state rappresentate degnamente anche da Don Gildo Rizzi. Auguro quindi a Don Mario buon cammino e buon lavoro a Telgate!".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Alex

    Tipico esempio di prostrazione dello stato (laico?) nei confronti della chiesa. Sia chiaro non ce l’ho con i credenti ma non mi spiego come un sindaco che dovrebbe rappresentare tutti (credenti cattolici,mussulmani ecc. e anche non credenti) debba dare il benvenuto ad un rappresentante di una religione indicandola come se fosse un esempio per tutti.