BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Dubai saluta: il Balzer ai fratelli Menalli Riaprirà in primavera

Entro fine anno lo storico Balzer del centro di Bergamo chiude i battenti e quando riaprirà, nella primavera del 2015, sarà un'altra storia.

Più informazioni su

Entro fine anno lo storico Balzer del centro di Bergamo chiude i battenti e quando riaprirà, nella primavera del 2015, sarà un’altra storia.

Sembra infatti che manchino solo pochi dettagli per la firma del passaggio delle consegne e la gestione sarà affidata ai fratelli Marcello e Massimo Menalli, che da oltre vent’anni fanno funzionare a meraviglia il Caffè del Tasso.

Da Dubai dunque salutano il bar pasticceria del Quadriportico, e la società Servair air chef fa un passo indietro mentre i proprietari dei muri, l’Immobiliare Fiera, annunciano interventi di ristrutturazione perché il Balzer sia pronto prontissimo per l’Expo.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da BERGHEM

    Da sempre un luogo di ritrovo simbolo, della citta’ di Bergamo. Che resti in “mani” bergamasche e’ garanzia di continua tradizione ed efficace laboriosita’. Il motivo principale per il quale non si riesce creare nuove attivita’ nel centro storico della citta’ e’ rappresentato dagli affitti troppo elevati. Si deve dare dei limiti. Al diavolo il libero mercato! Il lavoro va tutelato: prima di tutto.

  2. Scritto da simona

    Sono anni che il Balzer sopravvive a se stesso. Di passaggio in passaggio è scaduto sempre di più. Del resto era il simbolo di una città ordinata, laboriosa, amante del decoro. Abbiamo un sindaco che appena insediato ha fatto togliere le panchine che impediscono di sdraiarcisi in pieno centro città. Chi ha tentato di obiettare è stato zittito a urli sgangherati. Così come sempre più sgangherata è la nazione: per chi conosce il significato di questa parola.