BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Atalanta all’esame Zeman Col Cagliari Papu Gomez parte dalla panchina

Dopo lo 0-0 casalingo contro il Verona, l'Atalanta affronta il Cagliari di Zeman: un test impegnativo per la difesa ma che i nerazzurri devono superare a pieni voti per affrontare con più tranquillità lo spaventoso trittico con Fiorentina, Inter e Juventus che li aspetta nelle prossime giornate.

Più informazioni su

Per vedere all’opera il loro nuovo numero 10 i tifosi nerazzurri dovranno pazientare ancora un pò: nella sfida contro il Cagliari (domenica alle 15 al Sant’Elia), infatti, il "Papu" Gomez partirà dalla panchina.

E’ questa l’indicazione principale che, benchè fosse già nell’aria, è stata confermata dalla rifinitura in terra sarda: l’argentino ex Catania e Metalist, dopo la corsa contro il tempo avanti e indietro da Buenos Aires per ottenere i documenti necessari per scendere in campo, ha svolto regolarmente il lavoro settimanale ma non ha ancora nelle gambe i novanta minuti. Colantuono, quindi, dovrebbe preferirgli Marco D’Alessandro che, dopo le panchine con Pisa e Verona, potrebbe fare così l’esordio ufficiale in maglia nerazzurra: l’alternativa si chiama Cristian Raimondi, con il conseguente spostamento di Estigarribia sulla sinistra. Ipotesi remota, ma non impossbile, anche quella che vede largo a sinistra Maxi Moralez, con Boakye che a quel punto andrebbe ad affiancare Denis al centro dell’attacco.

Sono questi gli unici dubbi del tecnico di Anzio che, per il resto, dovrebbe confermare in blocco la formazione che ha impattato 0-0 due domeniche fa contro il Verona: Sportiello tra i pali, Zappacosta e Dramè esterni bassi, Benalouane e Biava a comporre la coppia centrale, Estigarribia a destra, Cigarini e Carmona in mezzo e Maxi a supporto di Denis. A completare l’undici titolare, come detto, dovrebbe essere D’Alessandro. 

Sul fronte opposto Zdenek Zeman ha a disposizione 23 giocatori, tra i quali anche Victor Ibarbo: il colombiano, dopo una lunga serie di tormenti fisici, ritrova il campo ed è già in ballottaggio con Farias per una maglia da titolare. Torna a disposizione del tecnico boemo anche Dessena che insidia Crisetig nell’undici iniziale. 

Anche Zeman sembra però convinto a riproporre a grandi linee la stessa squadra che ha pareggiato col Sassuolo all’esordio: in porta la vecchia conoscenza nerazzurra Colombi, difesa a 4 con Pisano, Rossettini, Ceppitelli e Avelar, centrocampo tosto con Crisetig, Conti ed Ekdal e solito tridente zemaniano con Farias, Sau e Cossu. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.