BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Summer School”: la matematica incontra le altre scienze

Prima dello squillo della campanella d’inizio anno scolastico, 93 giovani aspiranti “scienziati” di 21 istituti lombardi (quarta e quinta superiore) hanno potuto seguire speciali conferenze e laboratori di matematica, statistica, fisica, chimica con le loro varie applicazioni e ne sono rimasti affascinati.

Prima dello squillo della campanella d’inizio anno scolastico, 93 giovani aspiranti “scienziati” di 21 istituti lombardi (quarta e quinta superiore) hanno potuto seguire speciali conferenze e laboratori di matematica, statistica, fisica, chimica con le loro varie applicazioni e ne sono rimasti affascinati.

In cattedra docenti provenienti da vari ambiti universitari e scientifici che hanno fatto vivere ai ragazzi un entusiasmante viaggio nel mondo della scienza allargando orizzonti, moltiplicando i punti di vista, spalancando nuove prospettive. Ottima esperienza anche per i ventisette insegnanti accompagnatori. La summer school “La matematica incontra le altre scienze” si è svolta dall’8 al 10 settembre a San Pellegrino Terme, organizzata dall’Ufficio scolastico territoriale di Bergamo e dal Centro MatNet dell’Università degli Studi di Bergamo con il fondamentale apporto del mondo scientifico e produttivo del territorio. Il dirigente dell’ufficio scolastico territoriale di Bergamo Patrizia Graziani sottolinea: “L’ottimo riscontro costituisce ancora una volta una riprova del grande interesse riscosso dall’iniziativa, organizzata ogni anno grazie a un intenso lavoro di squadra, con esperienze autentiche sul mondo della ricerca scientifica in ambito matematico, statistico, fisico e chimico, anche per le diverse ricadute tecnologiche. I ragazzi scoprono i molteplici e affascinanti legami tra la scienza e la vita quotidiana con modalità diverse e anche divertenti, si orientano verso le facoltà scientifiche e individuano anche gli sbocchi lavorativi grazie all’importante appoggio delle istituzioni sul territorio”.

Sono stati tre giorni d’immersione totale: conferenze al mattino, al Casinò municipale di San Pellegrino, laboratori interattivi al pomeriggio all’Istituto superiore Turoldo di Zogno. Si sono svolti anche due eventi serali all’Istituto Alberghiero di San Pellegrino con protagonisti studenti attivi ed entusiasti: nella prima serata i ragazzi si sono cimentati nella produzione di origami dopo averne osservati vari modelli, nella seconda hanno partecipato ad una caccia al tesoro con suggerimenti e indicazioni di tipo matematico. La docente Gisella Persico dell’ufficio scolastico territoriale commenta: "Questo importante appuntamento scientifico punta ad orientare gli studenti in vista della futura scelta post-diploma, oltre che a divulgare la scienza in modo nuovo e anche divertente. Alcuni ragazzi sceglieranno facoltà scientifiche, altri ci stanno ancora pensando. Le impressioni di tutti sono state di un’esperienza fondamentale anche per la vita futura, di studio o di lavoro”.

La scuola estiva “La matematica incontra le altre scienze”, inserita nelle attività del Piano nazionale lauree scientifiche, è stata organizzata dall’Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo e dal Centro MatNet dell’Università degli Studi di Bergamo, in collaborazione con Confindustria Bergamo, la Mathesis di Bergamo, il Comitato per gli Istituti Tecnici Industriali Paleocapa e Natta, con l’appoggio logistico dell’Istituto superiore Turoldo di Zogno e dell’Istituto Alberghiero di San Pellegrino Terme. Appuntamento dunque alla prossima edizione.

Per tutte le informazioni: http://www.istruzione.lombardia.gov.it/bergamo – http://matnet.unibg.it/summerschool/intro.php

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.