BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

E’ morta l’orsa Daniza: non è sopravvissuta alla narcosi

È morta l’orsa Daniza, l’orso che la Guardia Forestale stava cercando dopo che, a Ferragosto, aveva aggredito un cercatore di funghi nei boschi di Pinzolo, in Trentino. La Provincia aveva assicurato che “l’abbattimento sarebbe stata la soluzione estrema”, ma, fanno sapere, l’animale “non è sopravvissuto alla narcosi che è stata effettuata nella notte per catturarla”.

Più informazioni su

È morta l’orsa Daniza, l’orso che la Guardia Forestale stava cercando dopo che, a Ferragosto, aveva aggredito un cercatore di funghi nei boschi di Pinzolo, in Trentino. La Provincia aveva assicurato che “l’abbattimento sarebbe stata la soluzione estrema”, ma, fanno sapere, l’animale “non è sopravvissuto alla narcosi che è stata effettuata nella notte per catturarla”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da BERGHEM

    Personalmente trovo molto pericoloso camminare quando ci sono dei cacciatori nei paraggi: un anno fa a novembre nel parco dei colli mi sono imbattuto in una vera e propria battuta di caccia al cinghiale con cacciatori sparsi in modo da spaventare l’animale, circondarlo e ammazzarlo. Mi piacerebbe vedere in futuro dei cartelli con scritto “Attenzione! Zona fraquentata da cacciatori!”. Tutti gli anni la caccia provoca morti tra le persone. Ma sono piu’ importanti le tasse che questi esseri pagano.

  2. Scritto da Fulvia Sangermani

    NON HA SOPPORTATO L’ANESTESIA????????????? L’HANNO VOLUTAMENTE AMMAZZATA!!!!!

  3. Scritto da GL76

    Prima abbiamo modificato profondamente l’habitat di specie come lupi, linci e orsi. Oggi, magari più sensibili alle tematiche ambientali, ma sicuramente in modo molto ingenuo, vorremmo romanticamente reintrodurle quando non ne sistono più le condizioni. Purtroppo le Alpi non sono più come 100-200 anni fa, oggi l’antropizzazione è tale che non è più possibile per un plantigrado vagare per i monti senza incontrare strade, case e uomini, tutti ormai impreparati ad averci a che fare.

  4. Scritto da BERGHEM

    Purtroppo per colpa di uno stupido fungaiolo e dell’ arroganza di alcune instituzioni e’ stata uccisa un’orsa dinnanzi ai suoi cuccioli. L’orso e’ un animale protetto, potenzialmente pericoloso.. ma nei fatti non lo e’. Sulle alpi quest’anno sono state diverse le aggressioni da parte di bovini nei confronti dell’uomo. In internet si trovano bellissimi filmati di orsi trentini che scappano di fronte alla presenza dell’uomo. Grave errore voler catturare un’ orsa madre… Nel civile Trentino..

    1. Scritto da marmutù

      ma mi facci il piacere…bovini che aggrediscono?
      Ci sono pure marmotte che sbranano cercatori di funghi.Sulle alpi questi episodi quest’anno sono stati molti….Si trovano pure filmati di carcasse di pecore, asini ammazzati dal buon plantigrado.
      E’ assolutamente innaturale immettere orsi nelle ns montagne.Come mettere le nutrie nei ns campi o il pesce siluro nel lago.Non è il loro habitat.

    2. Scritto da Daniele

      Aggressioni di bovini?! Ma dove?!

  5. Scritto da simona

    purtroppo quando e’ accaduto l’incidente al fungaiolo sentendo il veterinario avevo intuito che per la povera orsa il suo abbattimento era gia stato deciso ma per salvare le apparenze e’ passato come il solito dosaggio non tollerato di anestetico, ma quanti ne hanno fatti fuori di animali in qs modo? . . . . una vergogna, in qs Trentino dove si sfoggia la natura, il suo equilibrio, le sue bellezze . . ma per l’orsa ed i suoi piccoli nessuno ha fatto niente, triste.

  6. Scritto da Carlo

    Vedere troppo cartoni animati fa male alla salte, si quella mentale. poveri noi cosa dobbiamo leggere !! se volete proprio gli orsi liberi portateveli in città!

  7. Scritto da Fabio Gregorelli

    A me sembra molto strano che non siano stati in grado di usare un anestetico adeguato e utile allo scopo. Io non sono un esperto ma rimango basito che non si sia potuto fare di meglio e non si sia potuta salvare. Fine annunciata?

  8. Scritto da mario

    ogni commento diventa superfluo. ogni considerazione e ricerca di verità inutile. Solo il buonsenso ed una disponibilità a capire altre specie diverse dalla nostra!! gli animali sono coloro che protestano ed uccidono.

  9. Scritto da Valter Grossi

    Maledico chi ha contribuito a decidere per la cattura: il Ministro, la Provincia, la plebaglia con le sue pressioni, maledico infine quello stupido che ha provocato questo disastro, insieme ai suoi funghi di m….Daniza resterà un simbolo di libertà’

    1. Scritto da Daniele

      Quel tizio stava pacificamente cercando funghi senza far del male a nessuno (come tutti i cercatori), è incappato disgraziatamente in un’orsa incazzata e a momenti ci lasciava la pelle, e lei lo maledice e gli da dello stupido.. Se proprio bisogna prendersela con qualcuno sono gli uomini della guardia forestale. Mi viene da pensare che lei sia anche fra quelli che detestano le moto in montagna e tutto il resto… allora che facciamo, chiudiamo definitivamente l’accesso alle montagne?

      1. Scritto da adelio

        se lo stupido stava sulle sue e non l’avvicinava per fare delle foto cretine, ora l’orsa era ancora viva…… ma siamo nell’ era delle foto….. bisogna fotografare………selfie e mica selfie………..

      2. Scritto da dani x

        io non voglio criminalizzare il cercatore di funghi ma temo che
        lui in qualche modo- e probabilmente involontariamente – abbia
        disturbato mamma orsa. Quando ci sono di mezzo i piccoli gli animali reagiscono male perciò chi di dovere doveva dare indicazioni su come ci si comporta in frangenti di questo tipo. In ogni caso alla storia della narcosi non ci credo. Hanno voluto sopprimerla e un motivo magari sono le 6 pecore che aveva appena sbranato.

      3. Scritto da luca

        in trentino ci sono cartelli ovunque su come ci si deve comportare se si incontra l’orso e in particolare quando si tratta di orsa con cuccioli. Il fungaiolo ha ignorato le regole e ha molestato gli orsacchiotti per osservarli. Se non si è capaci si comportarsi correttamente, non si faccia poi le vittime. Non siano altri a pagare per la propria negligenza. Chi paga è l’orsa e gli orsacchiotti e siamo anche noi, che perdiamo un elemento prezioso del nostro patrimonio naturalistico

        1. Scritto da Pascale

          Scusate ma spero il fungaiolo si sia intossicato con i suoi funghi. Ormai non si rispetta più la natura, è lei che deve adattarsi alle nostre regole. Vai in montagna, nei boschi e corri un rischio, lo sai e ti comporti come si deve. L’hanno uccisa! vergogna! che razza di patrimonio naturalistico senza orsi, lupi….

        2. Scritto da Laura

          A causa dei veterinari…. pazzesco!

        3. Scritto da Daniele

          A me non risulta che li abbia molestati e considero la cosa irreale, quale idiota tenterebbe di avvicinare dei cuccioli in presenza di un predatore dal peso di diversi quintali? È successo quel che è successo, procedure predefinite si sono messe in moto e l’esito è stato tragico. Le pecore uccise vengono risarcite agli allevatori. L’orsa era destinata ad un parco faunistico, l’idea che sia stata uccisa intenzionalmente è semplicemente ridicola.

          1. Scritto da ALEX

            L’ orsa se fosse stata lasciata in pace non avrebbe reagito e, devo dire che allo stupido fungaiolo e’ andata ancora bene. Visto che l’ animale era madre di due cuccioli doveva essere solo monitorato.. Nemmeno la Forestale … che si occupa di animali avrebbe dovuto acconsentire a questa operazione. Gli esiti.. a mio avviso sono stati voluti. Dispiace per i cuccioli, e dispiace che una regione civile come il Trentino non sia all’ altezza di salvaguardare del tutto il suo patrimonio ambientale.

          2. Scritto da Daniele

            Vediamo di chiarire un punto… L’orso non fa PIÙ parte dell’habitat alpino italiano da più di un secolo. L’uomo ha “occupato” pacificamente il suo territorio. Quindi a voler essere pignoli non era lo “stupido fungaiolo” ad essere fuori posto ma, pur senza averne colpa, l’orsa. Lei va mai per rifugi? Fa alpinismo? Mountain bike? Va sui campi da sci d’inverno? Se dovesse incontrare un orso durante queste attività, se la sente di darsi dello stupido da solo?

        4. Scritto da TT

          Grazie Luca,leggere parole come le tue fa star meglio(é una magra consolazione ma…)dopo fatti di questo tipo.

  10. Scritto da laura

    Ma i cuccioli?? Adesso che fine faranno visto che arriva l inverno e dovrebbero andare in letargo??? Complimenti alla regione trentino… E’ proprio cosi che si educa al rispetto della natura…

  11. Scritto da Luca

    Cavolacci! E’ il secondo orso in poco tempo che muore a seguito di narcotico iniettato dal corpo forestale, qualche domandina sulle competenze e capacità di gestire i plantigradi sorge spontanea. Sulle intenzioni….

    1. Scritto da Miglio

      No, è il terzo. Il primo fu JJ3 sedato, in fuga cadde nel lago di Molveno e mori annegato. Il secondo fu il nostro JJ5 “anestetizzato” nel 2012 e questo è il terzo. Forse è il caso di cambiare metodo … o veterinario …

    2. Scritto da Paola

      Sottoscrivo pienamente: su un incidente possiamo passarci sopra ma su due forse è meglio rivedere alcune procedure; inoltre questi fatti non accadono con altri animali, perché?

  12. Scritto da dani x

    dire ai cercatori di funghi che quando un animale ha i cuccioli nei dintorni, meglio stare alla larga perchè il suo primo istinto è quello di
    proteggere la prole e manifestazioni di aggressività sono nella norma.
    Che volessero farla fuori era chiaro da subito.

  13. Scritto da Cercatore di funghi nei boschi di Pinzolo

    Giustizia è fatta.

    1. Scritto da nadia

      Giustizia è fatta!!!!… ti devi solo vergognare a scrivere una cosa del genere… se nn sapete rispettare la natura e gli animali… rimanete a casa… la sola colpa di questa orsa è di aver voluto difendere i suoi cuccioli… e di aver incontrato un cercatore di funghi imbecille…

    2. Scritto da silvio

      Non è giustizia è stata solo una eseguire vigliacca

    3. Scritto da giobatta

      attenzione alla macumba della natura. ti consiglio inoltre di guardare bene dove mettere i piedi, perche’ quest’anno sono periti molti cercatori di funghi.

    4. Scritto da Gloria Lombardo

      Giustizia è fatta? Di un po ‘, cercatore di funghi, C’è qualcosa di innaturale in una madre che protegge i suoi figli? Tu raccogli funghi per vivere o lo fai come passatempo? Di che giustizia parli? Do quella che magari spesso infrangete voi andando per fungaie non segnate pee non pagare i permessi o di quella che vi fa tagliare le gomme delle auto di chi prova ad avventurarsi nelle vostre zone? Avrei tanta voglia di insultarti. Ma non ne vale la pena.

      1. Scritto da Daniele

        E’ così indispensabile parlare quando non si conosce l’argomento? Fungaie non segnate? E dove sarebbero quelle segnate? Boh.
        Ad ogni buon conto, non c’è nulla di innaturale in una madre che protegge i suoi figli… ma in un animale potenzialmente pericoloso per l’uomo che viene introdotto in una zona fortemente antropizzata invece non c’è assolutamente nulla di naturale.

  14. Scritto da joy

    Si, certo, non è sopravvissuta alla narcosi… ci crediamo proprio! E i cuccioli? Per quanto mi riguarda starò bene attenta a non comprare prodotti trentini.

  15. Scritto da Paolo

    Non sono ambientalista, nè animalista, ma questa storia mi fa venire una rabbia…. Si vergognino, i civilissimi trentini.

  16. Scritto da mario59

    Subito un esame tossicologico per capire la sostanza iniettata e soprattutto in che percentuale…potrebbe trattarsi di un orsicidio premeditato.

  17. Scritto da Miglio

    Vietiamo la raccolta funghi in tutto il trentino cosi risolviamo il problma della convivena uomo/orso alla radice

  18. Scritto da Marco Cimmino

    E con cosa l’hanno narcotizzata: col cianuro? Chi era il veterinario: il dottor Mengele? Conoscendo i miei polli, mi sa tanto di trucchetto alla trentina…

    1. Scritto da Paolo

      A dire il vero, è tutto perfettamente in linea con la solita macchina pubblica italiana: non siamo sicuri che ci siano i migliori ad operare…. E’ maggiormente plausibile che ci siano dei parenti o degli amici di politici locali assunti nella asl….

    2. Scritto da bergamotto

      Ho pensato la stessa cosa: dose mortale di narcotico , per simulare uno “spiacevole contrattempo”, e risolto il problema.

    3. Scritto da silvano

      sono pienamente d’accordo con lei Marco ,tutto questo solo perchè siamo in italia paese dei furbi

  19. Scritto da Paul

    Ormai con la presunzione e coll’interventismo sfrenato a “migliorare” la natura, ne ammazzano di più i tutori, piuttosto che i cacciatori. Che mondo all’incontrario!

  20. Scritto da Luca

    pezzi di M, non andrò mai più in vacanza in trentino e non comprerò mai più prodotti del trentino!

    1. Scritto da DEGUSTIBUS

      ora che sò che non corro il rischio di incontrare orsi andrò spesso in vacanza in TRENTINO.

    2. Scritto da gianni

      ZERO CERVELLO

      1. Scritto da luca

        parla di se stesso , vero?