BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Dopo gli acquazzoni più stabilità nel weekend Ma temperature in calo previsioni

Il vortice depressionario che si è approfondito sulle Alpi determina tempo instabile con piogge e temporali alternati a momenti soleggiati fino a venerdì mattina: weekend più stabile con qualche nube in più nella giornata di domenica. Temperature in calo, specialmente in montagna.

Più informazioni su

Un vortice depressionario si è approfondito sulle Alpi e determina tempo instabile anche in Lombardia con occasione per piogge e temporali a più riprese, alternati a momenti più soleggiati, fino a venerdì mattina. Le temperature diminuiranno specie in montagna, mentre le massime durante il giorno rimarranno su valori gradevoli. Nel weekend il tempo sarà più stabile e soleggiato seppur con qualche nube in più domenica. Nel corso della prossima settimana un promontorio di alta pressione rimonterà sull’Italia, ma il Nord Ovest e la Lombardia rimarranno ai margini, interessati da correnti occidentali e da maggior nuvolosità, specie su Alpi e Prealpi.

E’ tornato il maltempo sull’Italia, con nubifragi, allagamenti e disagi specie in Lombardia, Toscana, Marche, Lazio e Puglia – “Colpa di un insidioso vortice ciclonico in discesa dal Nord Europa” – spiega Edoardo Ferrara di3bmeteo.com “Che invia diversi impulsi temporaleschi sulla nostra Penisola. Uno di questi ha già determinato locali episodi di forte maltempo con nubifragi e allagamenti; punte di oltre 80mm si registrano sul Salento, 60mm in Toscana”.

“Una seconda perturbazione attraverserà il Paese da Nord a Sud entro venerdì” – prosegue l’esperto – portando altri acquazzoni e temporali specie sulle regioni centro-meridionali; anche in tal frangente potremo avere fenomeni di forte intensità a causa dello scontro tra l’aria fredda in discesa dall’Europa centrale con quella più calda e umida preesistente. Sarà pieno autunno invece sulle Alpi Centro Orientali, specie quelle di confine dove l’azione del vortice si farà sentire con piogge frequenti, clima particolarmente fresco e neve anche sotto i 2000metri”.

Il tempo andrà però gradualmente migliorando nel weekend, anche se la stabilità assoluta non sarà ancora garantita. “L’azione del vortice sarà infatti via via meno incisiva e più concentrata sui Balcani piuttosto che sull’Italia –  prosegue Ferrara, che conclude– “Tuttavia avremo ancora la possibilità di qualche pioggia o rovescio al Sud peninsulare, sul Nordest e lungo l’Appennino. Le temperature saranno in ripresa nelle massime, mentre le minime saranno in deciso calo, tanto che nelle ore notturne si potrà scendere sotto i 14-15°C anche in pianura al Centronord”.  

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.