BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Serie A, quota salvezza I bookmaker promuovono l’Atalanta di Colantuono

Tutti i bookmaker che danno la possibilità di scommettere sulla permanenza o meno in Serie A di una determinata squadra promuovono l'Atalanta: la retrocessione dei nerazzurri, infatti, è data come molto improbabile, con quote che vanno da un minimo di 5 a un massimo di 7 a 1.

Più informazioni su

E’ molto difficile che l’Atalanta nella prossima stagione giochi in Serie B: a dirlo, tra gli infiniti scongiuri dei tifosi atalantini, sono i bookmaker che credono nella permanenza nella massima serie dei bergamaschi anche per il campionato 2015/2016. 

Analizzando le quote delle varie agenzie che danno la possibilità di puntare su questo tipo di scommessa, infatti, la squadra di Stefano Colantuono gode di parecchia fiducia: in nessuno dei casi analizzati, infatti, la probabilità di retrocessione supera quella della salvezza con quote che vanno da un minimo di 5 a un massimo di 7. 

Il colosso delle scommesse Wiliam Hill inserisce l’Atalanta tra le papabili per la retrocessione insieme a Cagliari, Cesena, Chievo, Empoli, Genoa, Palermo, Sampdoria, Sassuolo e Verona, ma ritiene poco probabile lo scenario: la permanenza nella massima serie è pagata a 1,07 contro il 6 nell’eventualità di un arrivo tra le ultime tre.

Quote tutto sommato simili per Paddy Power (retrocessione a 5, salvezza a 1,08), Eurobet (4,80 contro 1,15), Better (5 contro 1,12), Betclic (retrocessione a 7) e Unibet (retrocessione a 5). 

Nonostante le cessioni eccellenti di Consigli e Bonaventura, quindi, anche gli scommettitori credono nella squadra allestita dal presidente Percassi e dal dg Marino.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da nino cortesi

    Nuova dieta, meno pastasciutta e più polenta per Denis.

  2. Scritto da nino cortesi

    Prendete nota.
    Arriviamo terzi.
    Se volete ve lo metto per iscritto.
    Ci siamo assestati benissimo in difesa, abbiamo un solo problema..il centravanti.

    1. Scritto da aldo

      aveva messo per iscritto che il M5Stelle avrebbe preso il 51%, mi accontento della salvezza percio’…

    2. Scritto da ElleA69

      bravissimo Nino! Dovrebbe contagiare il tuo ottimismo!!!

    3. Scritto da dancar

      grande nino !!! però fare i preliminari di Champions sarebbe un rischio, meglio sforzarsi un attimo di più e arrivare secondi, no ? eh eh eh

      1. Scritto da valter agliati

        A questo punto tanto vale puntare allo scudetto ….

        1. Scritto da gigi

          va bene, ho capito…quest’anno si retrocede. Pero’ se penso che in tempi recenti hanno vinto il tricolore Cagliari,Verona e Sampdoria mai dire mai

        2. Scritto da nino cortesi

          Basra che non sua quello di Tavecchio e dei tafazziani.

  3. Scritto da BERGAMASC

    Mi chiedo come si possa pagare il biglietto (o peggio l’abbonamento) per andare a vedere una squadra che ha come obiettivo primario la salvezza….boh!

    1. Scritto da uno qualunque

      Perchè a cuor non si comanda..

    2. Scritto da Almagro

      Anche io mi chiedo come si possa scrivere un commento tanto inutile e penoso…ognuno ha i suoi dubbi

    3. Scritto da Opra

      1) Perché al cuore non si comanda.
      2) Perché solo i bambini (a volte nemmeno quelli) tifano Juve/Inter/Milan solo perché vincono lo scudetto o la coppa dei campioni….anzi per quest’ultima si dovrebbero tifare squadre non italiane (visto che da un po’ di tempo dalle nostre parti nisba…).

      1. Scritto da gigi

        tutto ok tranne la Juve che vince la coppa dei campioni, ne ha vinte due, una nel 1985 macchiata da una tragedia (gliel’ hanno fatta vincere) e una ai rigori nel 1996. Con tutti gli scudetti che hanno vinto…

    4. Scritto da ElleA69

      A me non interessa qual è l’obiettivo della squadra. Io sono nato atalantino e sempre lo sarò. Poi può lottare per lo scudetto o giocare in Lega Pro, ma il biglietto (o meglio l’abbonamento) lo pagherò sempre

      1. Scritto da BERGAMASC

        Brao!