BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Da Londra a Bergamo per il Moroni: in cantiere mostra alla Royal Academy

Dal 25 ottobre al 25 gennaio 2015 Giovanni Battista Moroni sarà il protagonista di una mostra alla Royal Academy of Arts di Londra: in vista dell'esibizione una delegazione formata dai rappresentanti dell'istituzione artistica londinese e da due giornalisti è sbarcata a Bergamo per visionare le tele e i luoghi del pittore di Albino.

Giovanni Battista Moroni anticipò la rivoluzione del Caravaggio e merita di essere famoso come lui”: l’esperto d’arte Jonathan Jones celebrava così nel 2007, sulle colonne del Guardian, il pittore di Albino, anticipando di fatto la mostra che dal 25 ottobre al 25 gennaio 2015 porterà un pezzo di Bergamo in vetrina nella prestigiosa cornice della Royal Academy of Arts di Londra.

“La prima mostra del Regno Unito su un genio ignorato della ritrattistica rinascimentale” annunciano sul sito dell’istituzione artistica londinese a Piccadilly che, per prepararsi al meglio all’evento, ha inviato a Bergamo una delegazione composta dal curatore Arturo Galansino e dalla propria addetta stampa.

Ad accoglierli martedì sera, per i primi passi del loro tour bergamasco, l’assessore alla Cultura del Comune di Bergamo Nadia Ghisalberti, il presidente di Turismo Bergamo Luigi Trigona insieme allo staff, e Simone Facchinetti, conservatore del Museo Adriano Bernareggi di Bergamo e curatore della mostra a Londra.

A Bergamo la delegazione inglese si fermerà per tutta la giornata di mercoledì 10 settembre: in mattinata visiterà, accompagnata dalla guida Sara Valtorta, Palazzo Moroni e la basilica di Santa Maria Maggiore mentre nel pomeriggio sarà la volta del Museo Bernareggi, dove osservata speciale sarà la Pala del Lotto della Trinità, di Sant’Alessandro della croce, dove vedranno 2 opere di Moroni, la chiesa di San Bernardino, per la pala del Lotto, e la chiesa di San Bartolomeo, sempre per la pala del Lotto.

Giovedì 11, invece, la visita si sposterà in Val Seriana, ad Albino per la chiesa di San Giuliano Martire.

Sarà una straordinaria doppia occasione per il territorio bergamasco, che sarà promosso sia nella figura del Moroni che come destinazione turistica, anche grazie alla penna di due giornalisti inglesi, una giornalista di The Tablet e uno del Daily Mail.

Il sito della Royal Academy celebra Giovanni Battista Moroni soprattutto per la propria attività di ritrattista ma non saranno solamente i ritratti i protagonisti dell’esposizione: ci saranno anche le meno conosciute opere religiose, tra le quali alcune pale dell’altare provenienti proprio dalle chiese bergamasche, che offriranno un quadro completo sull’intera carriera dell’artista orobico per “una mostra su un artista precursore del proprio tempo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.