BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Schelotto nostalgico: “Ritorno all’Atalanta? Mai dire mai”

L'ex esterno nerazzurro, è arrivato al Chievo per conquistare una nuova salvezza con i veronesi: "Sono davvero contento di farlo. Purtroppo, alcuni tifosi dell'Atalanta su di me hanno un'idea strana. Ma io posso dormire tranquillo"

 "Un ritorno all’Atalanta? Mai dire mai…". Matias Ezequiel Schelotto si è raccontato in una lunga intervista a Calciomercato.com. L’ex esterno nerazzurro, che dopo quella atalantina ha vestito le maglie di Inter, Sassuolo e Parma, è arrivato al Chievo per conquistare una nuova salvezza con i veronesi.

"Sono davvero contento di farlo. Arrivo in una società importante, che mi ha aperto le porte sin da subito e che da me si aspetta tanto. Voglio ripagare la fiducia di tutti. In ogni partita giocherò al massimo, vedrete".  

Lo Schelotto che verrà: magari, un ritorno all’Atalanta in futuro? "Chi può dirlo. Purtroppo, alcuni tifosi dell’Atalanta su di me hanno un’idea strana. C’è un episodio in particolare che mi viene in mente". Prego… "Con il Parma, abbiamo battuto l’Atalanta 4-0. E alcuni tifosi mi hanno fischiato: non ci ho fatto caso, poi ho segnato e non ho esultato per far capire che non ho fatto nulla di male all’Atalanta. Da quando sono andato via, si sono fatti una brutta idea di me. Ci tengo a dire per quella maglia ho dato tutto, mi ha portato fino alla Nazionale".

Magari il tempo può far cambiare idea… "Non me lo aspetto. Grazie a Dio, posso tornare a casa e dormire tranquillo: ho ancora tanti amici a Bergamo che sento spesso, auguro all’Atalanta il meglio possibile".  

Album dei ricordi: i più belli? "Ce ne sono tanti. Le due promozioni dalla C1 alla A col Cesena, le partite in Under 21, la sfida all’Inghilterra con la maglia della Nazionale. Spero di tornare un giorno a vestire l’azzurro e di avere tante gioie nella mia carriera. Come la più bella di tutte: il gol al mio primo derby di Milano".

Retroscena di mercato: Schelotto racconta… "Ricordo la trattativa per andare all’Inter. Abbastanza lunga: tornai dalle vacanze di Natale del 2012, mi chiamò mio papà e mi disse: ‘C’è l’Inter che ti vuole’. Era felicissimo. L’Atalanta sentiva spesso l’Inter per trattare; alla fine, a un giorno dalla fine del mercato l’operazione è stata fatta. Potevo andare in Premier League, ma ho voluto l’Inter a tutti i costi. E il sogno s’é avverato".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da STIV

    CHE BROCCO

  2. Scritto da valter

    RIP

  3. Scritto da corycory

    caro Galgo delle Orobie, hai fatto i capricci per andare all’ Inter…. poi la tua carriera e’ scivolata sempre piu’ verso il basso e ora ti ricordi dell’ Atalanta ? .. beh rimani pure dove sei …non abbiamo bisogno di gente come te a Bergamo !

  4. Scritto da Willer

    Dormi tranquillissimo da Bergamo nessuno ti disturberà…tranquillo

  5. Scritto da Vito

    Dopo Consigli appena arrivato al Sassuolo anche Schelotto si lascia scappare un’improbabile “sono in una società’ importante”, forse ci siam persi qualcosa oppure le società’ sono importanti finché si è’ stipendiati dalle stesse ?

  6. Scritto da squadra_di_deficienti

    Meglio dire mai. Più!

  7. Scritto da nino cortesi

    Schelotto può migliorare e tornare a Bergamo.

    1. Scritto da solodea

      … solo da turista fai da te !!!