BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Pigmenti si rinnova: la street art come riqualificazione di spazi

Pigmenti diventa grande. Da un anno dalla sua creazione il progetto Pigmenti della Coopertaiva Patronato San Vincenzo si rinnova nella forma e nella sostanza. Nuovo sito (www.pigmenti.eu), nuovi contenuti e nuovo progetto grazie anche alla Fondazione della comunità Bergamasca.

Pigmenti si rinnova e punta in alto: tentare di cambiare volto alla città, riqualificando e facendo vivere gli spazi. Pigmenti (www.pigmenti.eu ) inviterà a Bergamo street-artists dall’Italia e dall’estero con la volontà di superare il mero rapporto di commissione dell’opera.

Quello che si offrirà all’artista sarà un breve soggiorno durante il quale potrà entrare in contatto con la città di Bergamo o con contesti specifici come quartieri, strutture o progetti di particolare rilievo, incontrare giovani artisti locali in formazione e non e tenere un workshop, tutto col fine di creare una trasmissione di sapere rispetto alla tecnica al percorso creativo dell’artista e vivere in maniera diversa gli spazi della città.

Inoltre l’artista avrà a disposizione la serigrafia Tantemani (nata con il contributo della Fondazione Comunità Bergamasca che per il secondo anno ha creduto nel progetto e ha finanziato il rinnovamento del sito, il nuovo e-commerce e una serie di azioni di marketing che hanno permesso alla serigrafia e al progetto Pigmenti di espandersi) per poter sviluppare suoi progetti con la possibilità di seguirne direttamente il processo di stampa.

Ogni residenza poi si concluderà con l’intervento di arte pubblica e un evento con l’intento di costruire socialità e interesse intorno alla realizzazione dell’opera.

La prima mini-residenza artistica di arte pubblica che Pigmenti realizzerà sarà con Mattia Lullini: “abbiamo deciso di iniziare con un artista giovane ma già molto apprezzato di cui abbiamo già sperimentato in passato la disponibilità, l’attitudine alla relazione e la curiosità per il contesto.

Pensiamo che questi siano degli ottimi ingredienti per creare una relazione stretta e una sinergia vera con chi prenderà parte a questa mini-residenza” si legge sul sito. E continua: “Dopo la realizzazione dell’opera multi-livello sul muro esterno della serigrafia a giugno 2014 in occasione del primo compleanno del progetto Tantemani e dopo la realizzazione di quella che probabilmente è la prima maglietta serigrafata 3D in Italia; abbiamo voluto coinvolgere Mattia nel nuovo percorso intrapreso da Pigmenti. Mattia farà due passaggi, il primo dal 17 al 20 settembre durante il quale lavorerà in serigrafia alla preparazione di materiali per alcune sue opere che saranno in mostra a Bologna. In questi giorni siete i benvenuti per conoscere il laboratorio, l’artista o solo per un saluto. Una volta allestita la mostra a Bologna Mattia farà ritorno a Bergamo il 2 ottobre. Dal 3 al 5 terrà un workshop aperto a tutti (qui tutte le info) incentrato sulla sua tecnica e sul processo creativo. L’esito del workshop sarà un’opera muraria a Bergamo di cui ogni partecipante preparerà e realizzerà un pattern e Mattia lavorerà a rendere i vari pattern parte di un’unica opera.

Oltre al workshop, Mattia Lullini realizzerà anche una propria opera su un muro in città che sarà accompagnata da un evento nello stesso luogo per poter seguire le ultime fasi di lavoro dell’artista e creare socialità attorno all’evento artistico.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.