BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La Summer School per orientarsi tra le facoltà scientifiche

Dall’8 al 10 settembre a San Pellegrino Terme si tiene la Summer School “La matematica incontra le altre scienze”. Atteso appuntamento scientifico per 95 studenti delle superiori lombarde.

Dall’8 al 10 settembre 95 giovani, aspiranti “scienziati” di 21 istituti lombardi (quarta e quinta superiore) con 27 docenti accompagnatori, s’incontrano a San Pellegrino Terme per il tradizionale appuntamento della Summer School, che da quest’anno cambia nome e s’intitola “La matematica incontra le altre scienze” coinvolgendo anche la chimica, oltre che la matematica, la statistica, la fisica e le loro applicazioni.

Le scuole hanno fatto a gara per far partecipare i loro studenti più motivati e interessati a questo importante evento di formazione, organizzato dall’Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo e dal Centro MatNet dell’Università degli Studi di Bergamo con il fondamentale apporto del mondo scientifico e produttivo del territorio, con finalità di orientamento in vista della futura scelta post- diploma e divulgazione scientifica.

“L’ampio riscontro costituisce una riprova del grande interesse riscosso dall’iniziativa, organizzata ogni anno grazie a un intenso lavoro di squadra, con esperienze autentiche sul mondo della ricerca scientifica in ambito matematico, statistico, fisico e chimico, anche per le diverse ricadute tecnologiche – dichiara Patrizia Graziani, dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo – I ragazzi sono i veri protagonisti. Scoprono i molteplici e affascinanti legami tra la scienza e la vita quotidiana con modalità diverse e anche divertenti, si orientano verso le facoltà scientifiche e individuano anche gli sbocchi lavorativi grazie all’importante appoggio delle istituzioni sul territorio”.

Saranno tre giorni d’immersione totale: conferenze al mattino, al Casinò municipale di San Pellegrino, laboratori interattivi al pomeriggio all’Istituto superiore Turoldo di Zogno.

Le conferenze sono tenute da docenti provenienti da vari ambiti universitari e scientifici.

L’8 e il 9 settembre sono in programma anche due eventi serali alle 20.30 all’Istituto Alberghiero (Ipssar) di San Pellegrino.

La scuola estiva “La matematica incontra le altre scienze” è inserita nelle attività del Piano nazionale lauree scientifiche ed è organizzata dall’Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo e dal Centro MatNet dell’Università degli Studi di Bergamo, in collaborazione con Confindustria Bergamo, la Mathesis di Bergamo, il Comitato per gli Istituti Tecnici Industriali Paleocapa e Natta, con l’appoggio logistico dell’Istituto superiore Turoldo di Zogno e dell’Istituto Alberghiero di San Pellegrino Terme.

La Summer School è pensata soprattutto come occasione di orientamento verso le facoltà scientifiche per gli studenti in uscita dagli istituti superiori.

L’iniziativa si propone anche di avviare una proficua collaborazione con gli insegnanti coinvolti per favorire una nuova funzione tutoriale del docente anche in ambito laboratoriale. Sono 21 le scuole partecipanti: 9 da Bergamo e provincia, 12 da altre province lombarde. Bergamo città: Lussana, Mascheroni, Natta, Paleocapa, Sarpi

Bergamo provincia: Einaudi di Dalmine, Federici di Trescore Balneario, Turoldo di Zogno, Alberghiero di San Pellegrino Terme.

Altre province lombarde: Balilla Pinchetti di Tirano, Bassi di Lodi, Iris Versari di Cesano Maderno, Manzoni di Suzzara, Volta di Lodi, Pascoli di Gallarate, Gandini di Lodi, Leonardo Da Vinci di Gallarate, Leonardo Da Vinci di Milano, Leibniz di Bormio, Curie di Meda, Rota di Calolziocorte

Per saperne di più vai su  http://www.istruzione.lombardia.gov.it/bergamo http://matnet.unibg.it/summerschool/intro.php

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.