BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Alla finale di Miss Italia le orobiche Sara Pagliaroli ed Elisa Piazza Spessa fotogallery

Tra le 24 finaliste di “Miss Italia” ci sono le due giovani bergamasche Sara Pagliaroli ed Elisa Piazza Spessa. La reginetta sarà incoronata domenica 14 settembre nello show condotto da Simona Ventura e trasmesso su La7.

Tra le 24 finaliste della 75.esima edizione di “Miss Italia” ci sono due giovani bergamasche: Sara Pagliaroli ed Elisa Piazza Spessa. Dopo aver superato le precedenti selezioni territoriali, infatti, le due prenderanno parte alla serata in cui verrà incoronata la reginetta nazionale, in programma domenica 14 settembre.

L’evento, promosso da Patrizia Mirigliani, sarà trasmesso in diretta dal Pala Arrex di Jesolo su La7 a partire dalle 20.40. La produzione è affidata a Magnolia, mentre alla conduzione c’è Simona Ventura. Per valutare le ragazze, invece, ci sarà una giuria speciale, costituita da personalità del mondo della musica, dello sport, della moda, del cinema e del giornalismo: l’ex cestista Marco Belinelli, il rapper Emis Killa, il giornalista Sandro Mayer, l’attore Alessandro Preziosi e la modella Alena Seredova.

Ma conosciamo meglio le finaliste orobiche.

Sara Pagliaroli, 19 anni, di Villa di Serio, è Miss Cinema Lombardi e si distingue per un particolare charme: 174 cm, viso da fiction, capelli biondo scuro, occhi azzurri e illuminanti, sguardo che “buca” lo schermo e curve eccellenti, è una fotomodella nata. Tifosa dell’Ataklanta, è appassionata di sport: infatti, ha praticato nuoto, ginnastica artistica e ritmica, però, su La7 la vedremo danzare e cantare nella nuova formula “talent” di Mis Italia.

Elisa Piazza, 19 anni, di Bergamo, invece, è Miss Ecologia, una fascia che suscita notevole interesse in vista di Expo 2015, ha trionfato nella finale regionale in Piazza Libertà a Bergamo. 175 centimetri, capelli biondo scuro, magici occhi verdi, ama la danza, ma non distoglie l’attenzione dagli esami che sosterrà all’università Bocconi: è l’ideale per il ruolo di fatina in un film per bambini e per parti intellettuali.

Paolo Ghisleni 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.